Rubriche di
Patrizia Fontana Roca

PREGHIERE SEMPLICI

 

LA PREGHIERA

La preghiera è la salvezza del mondo,
la pace con Dio,
la madre e la figlia dalle dolci lacrime,
la riconciliazione dai peccati,
il ponte levatoio contro le tentazioni,
la torre di difesa contro l’attacco delle passioni,
la pacificazione delle guerre,
l’occupazione degli angeli,
il nutrimento delle anime,
la gioia futura,
l’attività che durerà eternamente,
la virtù,
la portatrice di tutte le grazie.

Giovanni Climaco

 


******

LA PREGHIERA
COSTRUITA SULLA SABBIA


Il demonio si sforza di disperdere la preghiera, come fosse un mucchio di sabbia; cerca di trasformare le parole in sabbia secca, senza coesione né midollo, cioè senza fervore del cuore. Così la preghiera può essere sia una casa costruita sulla sabbia, sia una casa costruita sulla roccia. Edificano sulla sabbia coloro che pregano senza spirito di fede, distrattamente, con freddezza: una preghiera simile si disperde da sola e non reca nessun vantaggio a colui che prega.
Edificano sulla roccia coloro che, durante la preghiera, tengono gli occhi fissi verso Dio e si rivolgono a lui come ad una persona viva, parlandogli faccia a faccia.

San Giovanni Di Cronstadt

 

******

 

******

PREGHIERE DELLA MATTINA

 

 

L'IMPORTANZA
DELLA PREGHIERA DEL MATTINO

Non appena ti levi dopo il sonno, subito, in primo luogo, la tua bocca renda gloria a Dio e intoni cantici e salmi, poiché la prima preoccupazione, alla quale lo Spirito si apprende fin dall'aurora, esso continua a macinarla, come una mola, per tutto il giorno, sia grano sia zizzania. Perciò sii sempre il primo a gettar grano, prima che il nemico getti la zizzania.

S. Ignazio d’Antiochia


******

TI ADORO, MIO DIO

Ti adoro, mio Dio, e ti amo con tutto il cuore. Ti ringrazio di avermi creato, fatto cristiano e conservato in questa notte. Ti offro le azioni della giornata : fà che siano tutte secondo la tua santa volontà e per la maggior tua gloria. Preservami dal peccato e da ogni male. La tua grazia sia sempre con me e con tutti i miei cari.

 

******

Preghiera al Padre amore e vita

Dio, dal quale proviene ogni paternità in cielo e in terra. Padre, che sei Amore e Vita, fa' che ogni famiglia umana sulla terra diventi, mediante il tuo Figlio Gesù Cristo, «nato da Donna» e mediante lo Spirito Santo, sorgente di divina carità, un vero santuario della vita e dell'amore per le generazioni che sempre si rinnovano.
Fa' che la tua grazia guidi i pensieri e le opere dei coniugi verso il bene delle loro famiglie e di tutte le famiglie del mondo.
Fa' che le giovani generazioni trovino nella famiglia un forte sostegno per la loro umanità e la loro crescita nella verità e nell'amore.
Fa' che l'amore, rafforzato dalla grazia del Sacramento del Matrimonio, si dimostri più forte di ogni debolezza e di ogni crisi, attraverso le quali, a volte, passano le nostre famiglie.
Fa', infine, te lo chiediamo per intercessione della Sacra Famiglia di Nazaret, che la Chiesa in mezzo a tutte le nazioni della terra possa compiere fruttuosamente la sua missione nella famiglia e mediante la famiglia. Per Cristo nostro Signore, che è la via, la verità e la vita nei secoli dei secoli. Amen.

Giovanni Paolo II

*******

INNO

O Dio, che all'inizio del giorno
rivesti i campi di luce
di rugiada e di festa
i colli fioriti e suoi frutti

Rivesti le anime mostre
di una luce chiarissima
e disponi le menti
a progetti di pace

Il tuo sole splende
sulla vita degli uomini
la sua luce e suoi raggi richiamano
il pane vivo disceso dal cielo

Sia gloria a Dio fonte di luce,
onore al cuore ardente del Figlio
allo Spirito raggiante di pace
sia lode e onore nei secoli. Amen

 

******

PER VALORIZZARE LA NOSTRA ATTIVITA' QUOTIDIANA

- indirizza a Dio amore quanto fai e soffri

- offri tutto al Cuore di Cristo

- impegnati ad agire in piena amicizia con Lui


******

Dio mio,
insegnami ad usare bene il tempo che tu mi dai e ad impiegarlo bene, senza sciuparne.
Insegnami a prevedere senza tormentarmi, insegnami a trarre profitto dagli errori passati, senza lasciarmi prendere dagli scrupoli.
Insegnami ad immaginare l'avvenire senza disperarmi che non possa essere quale io l'immagino.
Insegnami a piangere sulle mie colpe senza cadere nell'inquietudine.
Insegnami ad agire senza fretta, e ad affrettarmi senza precipitazione.
Insegnami ad unire la fretta alla lentezza, la serenita' al fervore, lo zelo alla pace.
Aiutami quando comincio, perche' e' proprio allora che io sono debole.
Veglia sulla mia attenzione quando lavoro, e soprattutto riempi Tu i vuoti delle mie opere.
Fa' che io ami il tempo che tanto assomiglia alla Tua grazia perche' esso porta tutte le opere alla loro fine e alla loro perfezione senza che noi abbiamo l'impressione di parteciparvi in qualche modo.

Jean Guitton

 

******

Dio mio, insegnaci ad amarTi!
Insegnaci a fare qualche sacrificio, insegnaci a non lamentarci di ciò che abbiamo, insegnaci a pensare ad altri che stanno molto peggio.
Insegnaci a pensare che ogni giorno muoiono molti uomini di fame e di freddo, di malattia, di miseria, di guerra, di odio.
Insegnaci a non classificare gli altri in anticpatici e simpatici,
insegnaci ad amare quelli che si sentono soli, distaccati, rifiutati dalla società.

Insegnaci la vita, Dio, che Tu stesso ci hai donato.
Grazie, Amen


******

Al cominciar del giorno, Dio, ti chiamo. Aiutami a pregare e a raccogliere i miei pensieri su di Te, da solo non ne sono capace.

In me c'è buio, ma in Te c'è luce. Io sono solo, ma Tu non mi lasciare. Io non ho il coraggio ma Tu mi sei d'aiuto. Io sono inquieto ma in Te c'è pace. In me c'è amarezza, in Te pazienza. Io non capisco le Tue vie, ma Tu sai quale è la mia strada.

Signore, qualunque cosa rechi questo giorno, il Tuo nome sia lodato!


******

Signore, fai che ogni uomo, in ogni attimo della sua vita terrena possa rammentare d'essere figlio tuo.


******

Benedici o Signore questo mio lavoro. In unione col sangue che tu offristi sulla Croce offro all’Eterno Divino Padre ogni mia fatica ed ogni mio sacrificio, perché sia causa di salvezza per me e per i miei cari. Amen.

 

******

 

NELLA TUA PACE

Dio mio,
amarTi senza sapere se ti amo.
Desiderarti senza capire
se ti posseggo.


Come vorrei dare tutto,
ma nella pace.

Signore, dimmi:
"Cos'è la pace?".
Quella che ricrea,
rinnova, fortifica.

Dimenticami, se ti piace,
ma lasciami amare Te solo.
C'è chi ti ama di più?
E sia: ne godo.
Per me null'altro Ti chiedo
che amarTi come so e posso.

Non guardarmi con giustizia,
come merito:
accarezzami con la Tua misericordia.

 

******

 

PREGHIERE DELLA SERA

Signore, mio Dio, Ti ringrazio di questo giorno che si chiude, Ti ringrazio di aver dato riposo al corpo e all'anima. La Tua mano è stata su di me mi ha protetto e mi ha difeso. Perdona tutti i momenti di poca fede e le ingiustizie di questo giorno. aiutami a perdonare tutti coloro che sono stati ingiusti con me. Ti affido i miei cari, Ti affido questa casa, Ti affido il mio corpo e la mia anima. Dio, sia santificato il Tuo santo nome.

Dietrich Bonhoeffer

Signore, mio Dio, io ti ringrazio
che hai portato a termine questo giorno;
io ti ringrazio che hai dato riposo
al corpo e all’anima.
La tua mano era su di me
e mi hai protetto e difeso.
Perdona tutti i momenti di poca fede
e tutte le ingiustizie di questo giorno
e aiutami a perdonare tutti coloro
che sono stati ingiusti con me.
Ti affido i miei cari,
ti affido questa casa,
ti affido il mio corpo e la mia anima.
Dio, sia santificato
il tuo santo nome.

Dietrich Bonhoeffer

Il giorno e’ passato,
ti rendo grazie, Signore!
La sera scende,
rendila piena di luce.
Sera della vita e’ la vecchiaia,
eccola: mi ha sorpreso,
rendila piena di luce.
Non lasciarmi
quando la forza mi tradisce:
resta il mio “tu”
anche se i capelli imbiancano.
La tua forza si compia
nella mia debolezza.

Lancelot Andrews

BENEDETTO SEI TU, SIGNORE

Benedetto sei Tu, Signore,
Sovrano onnipotente,
che illumini il giorno con la luce del sole,
tu che mi hai reso degno
di trascorrere questa giornata
in tutta la sua lunghezza
e di giungere alle soglie della notte,
ascolta la mia preghiera
e quella di quanti si rivolgono a Te
come ad un Padre,
e a tutti perdona i peccati
commessi volontariamente o per fragilità.
Accogli queste mie suppliche
ed effondi sulla tua eredità
le ricchezze della tua misericordia
e della tua bontà.
Circondami dei tuoi angeli santi,
rivestimi delle armi della giustizia,
rendimi forte nella tua verità,
difendimi nella tua potenza
e liberami da ogni attacco dell’avversario
che tenta di circuirmi.
Concedi che questa serata
e la notte che segue,
come tutti i giorni della mia vita,
trascorrano in pace,
senza peccato e senza suggestioni,
per le preghiere della Madre di Dio
e di tutti i Santi che da sempre ti sono graditi.

Tratta da “il Roseto”

PRIMA CHE IL GIORNO CHIUDA LE SUE PORTE

O Signore, nel momento
che esamini ogni opera
e i peccati, e le colpe
ti supplico, fai grazia
prima che il giorno chiuda le sue porte!
Tu che risplendi in alto in un manto di luce
ascolta i nostri gemiti
quando assegni la pena
pria che tramonti il sole!

Piccoli e grandi, miseri
si avvicinano a Te
con trepida speranza;
deh, concedi il perdono
prima che il giorno chiuda le sue porte!
Apri dunque la porta
al popolo che a Te torna pentito!
Fà che ci convertiamo
pria che tramonti il sole!

Trasmetti su di noi
la purificazione
e gradisci il riscatto
e le nostre preghiere
prima che il giorno chiuda le sue porte!
Accorda lunga vita
e perdona le colpe
pria che tramonti il sole!

Preghiera del VII-VIII secolo

O Dio, principio della vera libertà e autore della nostra salvezza,
ascolta la voce del tuo popolo e fa che quanti hai redenti
con il Sangue del Tuo Figlio
e hai consacrati con l’unzione dello Spirito,
vivano nel dono del tuo amore
e godano della felicità senza fine.
Per Cristo nostro Signore

******


******

 

PREGHIERA ALLA SANTISSIMA TRINITA'

Santissima Trinità, Padre e Figlio e Spirito Santo. Vi adoro profondamente e Vi offro il preziosissimo Corpo, Sangue, Anima e Divinità di Gesù Cristo, presente in tutti i tabernacoli della terra. In riparazione degli oltraggi, sacrilegi e indifferenze con cui Egli stesso viene offeso. E per i meriti infiniti del Suo Sacratissimo Cuore e per intercessione del Cuore Immacolato di Maria, Vi chiedo la conversione dei poveri peccatori.


******

PREGHIERE A DIO PADRE

 

 



PREGHIERA

Benedetto sei tu, Signore,
Padre che sei nei cieli.
Ti sei chinato sulla miseria dell’uomo
e ci hai donato Gesù, Tuo Figlio,
nato da donna, nostro salvatore e amico,
fratello e redentore.
Grazie, Padre buono,
per il dono dell’Anno giubilare,
fà che esso sia tempo favorevole,
anno del grande ritorno alla casa paterna,
dove Tu, pieno d’amore,
attendi i figli smarriti
per dar loro l’abbraccio del perdono
e accoglierli alla tua mensa,
rivestiti dell’abito della festa.
A Te, Padre, la nostra lode perenne!

******

Insegnaci, Padre,
a non confidare in noi stessi
o nelle nostre belle imprese,
bensi’ ad aspettarci tutto
dalla tua bonta’.
La tristezza di vivere,
spesso in disaccordo
con la tua volonta’,
non ci sommerga mai;
ma piuttosto
la tua misericordia
si estenda
a tutta la nostra vita
e la renda fruttuosa.



Martin Lutero

Padre nostro, che sei nei cieli
tu che vuoi che ci sentiamo
fratelli e ti invochiamo,
tu che ci esorti
alla preghiera,
aiutaci ad invocarti
non con le labbra
ma col cuore.
Il tuo nome sia santificato,
la tua parola
rimanga pura in noi.
Possiamo vivere
nella santita’,
degni del tuo nome santo.



Martin Lutero

Ti rendiamo grazie
di sapere che
non ti preghiamo mai
invano.
Ti rendiamo grazie perche’
hai fatto levare la tua luce,
perche’ brilla nelle tenebre,
e perche’ le tenebre
non possono trionfarne.
Ti rendiamo grazie, infine,
perche’ tu sei il nostro Dio
e perche’ ci e’ permesso
di essere il tuo popolo.

Karl Barth

Eccoci qui,
ciascuno con la sua vita, che e’ interamente
nelle tue mani.
Ciascuno con i suoi grandi
e piccoli peccati,
che solo tu puoi perdonare.
Ciascuno con il suo dolore
che tu solo
puoi tramutare in gioia.
Ma ciascuno anche
con la speranza che tu ti manifesti
come il solo Dio onnipotente
buono e misericordioso.



Karl Barth

Di questo ti prego, Signore:
dammi la forza
di non rinnegare mai
il povero,
di non piegare le ginocchia
davanti all’insolenza
dei potenti.
Dammi la forza di elevare il pensiero
sopra la meschinita’
della vita di ogni giorno.
Dammi la forza
di arrendere con amore
la mia forza alla tua volonta’.

Rabindranath Tagore

Ti prego:
non togliermi i pericoli,
ma aiutami ad affrontarli.
Non calmare le mie pene,
ma aiutami a superarle.
Non donarmi salvezza nella paura,
ma pazienza per conquistare la mia liberta’.
Concedimi
di non essere un vigliacco
usurpando la tua grazia nel successo;
ma non mi manchi la stretta
della tua mano nel fallimento.

Rabindranath Tagore

Dio onnipotente,
aiutami ad evitare
discorsi vani,
a trattenere i miei piedi,
a raccogliere lo sguardo
incapace a contenersi,
a chiudere gli orecchi
ai vani rumori,
a elevare l’intelletto
alla considerazione
delle cose celesti,
a desiderare soltanto te,
e a progredire nel bene.

San Tommaso d’Aquino

Rendimi, Signore,
povero senza rammarico,
umile senza finzione,
giocondo senza dissipazione,
austero senza tristezza,
pronto senza vanita’,
timoroso senza sfiducia,
veritiero senza doppiezza,
benefico senza arroganza,
si’ che senza superbia
corregga i miei fratelli
e senza simulazione
li edifichi con la parola
e con l’esempio.


San Tommaso d’Aquino

Ecco
che la mia vita declina di giorno in giorno
e crescono i miei peccati.
O Signore,
Dio delle anime e dei corpi,
tu conosci la mia debolezza;
concedimi,
o Signore, la tua forza,
sostienimi nella mia miseria.
O Signore,
non disdegnare la mia preghiera
e conservami la tua grazia
fino alla fine.



Efrem Siro

Preghiera Bizantina

Alla sera, al mattino e a mezzogiorno
noi ti lodiamo, ti benediciamo,
ti rendiamo grazie e ti supplichiamo,
padrone dell’universo:
fa’ giungere la nostra preghiera
come incenso al tuo cospetto.
Perche’ verso di te, Signore,
sono rivolti i nostri occhi,
noi abbiamo riposto in te
la nostra speranza,
non ci abbandonare,
Dio nostro.

PREGHIERA

Grande è il nostro Dio
e grande la sua potenza
e la sua sapienza infinita.
Lodatelo cieli, sole, luna e pianeti,
con la lingua che vi è data
per lodare il vostro Creatore.
E anche tu, anima mia,
canta l’onore del Signore!
Da lui, in lui e per lui
sono tutte le cose:
quelle ancora ignote e quelle già note.

Giovanni Keplero

 

RICORDATI DEL MIO NOME

Io piego le ginocchia davanti a Te,
davanti a Te, Padre:
prendi e guida la mia mente
e rendila pronta al tuo servizio.
Concedimi di cercarti e amarti,
di indagare e approfondire
le tue parole.
Prendimi per mano,
e rimettimi in pedi.
Aiutami ad alzare lo sguardo,
aprimi gli occhi, rassicura il cuore.
Fa che non debba vergognarmi.
Scrivi il mio nome nel libro della vita,
mettimi insieme ai tuoi profeti ed apostoli.

Costituzioni Apostoliche – IV Sec.

CI CHIAMI DA TUTTO IL MONDO

Dio, Padre di misericordia
e fonte della vita,
tu ci chiami da tutto il mondo
per celebrare con rinnovato fervore
il grande mistero dell'eucaristia,
memoriale perenne
della Pasqua del tuo Figlio.
Entrando nel Terzo Millennio,
riconoscenti per la salvezza
che ci è stata donata,
con fiducia ti chiediamo:
Fa' che partecipando
dell'unico pane e dell'unico calice
diveniamo un solo corpo in Cristo,
e viviamo della vita divina
che egli ci ha ottenuto
a prezzo del suo Sangue.
Vivificati dal suo Santo Spirito
annunceremo al mondo
le meraviglie del tuo amore.
Per Gesù Cristo tuo figlio
nato dalla Vergine Maria
che è Dio e vive e regna con te,
nell'unità dello Spirito Santo
per tutti i secoli dei secoli. Amen.

Giovanni Paolo II

INFINITAMENTE AMABILE

Ti amo, mio Dio,
e il mio unico desiderio
è di amarti fino all'ultimo respiro della mia vita.
Ti amo, Dio infinitamente amabile,
e preferisco morire amandoti,
piuttosto che vivere
un solo istante senza amarti.
Ti amo, Signore,
e l'unica grazia che ti chiedo
è di amarti eternamente.
Mio Dio, fammi la grazia
di morire amandoti
e sapendo che ti amo.
Mio Dio, a misura
che mi avvicino alla mia fine,
fammi la grazia
di aumentare il mio amore
e di perfezionarlo.

Curato d' Ars

 


SIGNORE MIO DIO

Aiutami, Signore mio Dio,
ad essere obbediente senza ripugnanza,
povero senza rammarico,
casto senza presunzione,
aiutami, Signore mio Dio,
ad essere paziente senza mormorazione,
umile senza finzione,
giocondo senza dissipazione,
aiutami, Signore mio Dio,
ad essere austero senza tristezza,
prudente senza fastidio,
pronto senza vanità,
aiutami, Signore mio Dio,
ad essere timoroso senza sfiducia,
veritiero senza doppiezza,
benefico senza arroganza,
in modo che senza superbia
corregga i miei fratelli,
e senza simulazione li edifichi
con le parole e con l'esempio.

San Tommaso d’Aquino

(Salmo 79, 9-9)

Soccorrici, o Dio, nostro salvatore
per la gloria del tuo nome
dacci scampo e perdona le nostre colpe.

Saziaci dal mattino del tuo amore
e gioiremo ed esulteremo per tutta la vita

 

Salmo 88, 14-15

A Te grido, Signore dal mattino e a Te innalzo la mia pregheira
Signore, perchè mi respingi?perchè mi nascondi il tuo volto?
Salvami o Dio


 

******

 

PREGHIERA DI LODE E DI RINGRAZIAMENTO


Onnipotente, santissimo, altissimo, sommo Dio,

Padre santo e giusto,
Signore Re del cielo e della terra,
ti rendiamo grazie per il fatto stesso che tu esisti,
ed anche perché con un gesto della tua volontà,
per l'unico tuo Figlio e nello Spirito Santo,
hai creato tutte le cose visibili ed invisibili
e noi, fatti a tua immagine e somiglianza,
avevi destinato a vivere felici in un paradiso
dal quale unicamente per colpa nostra
siano stati allontanati.
E ti rendiamo grazie, perché,
come per il Figlio tuo ci creasti,
così a causa del vero e santo amore
con il quale ci hai amati,
hai fatto nascere lo stesso vero Dio e vero uomo
dalla gloriosa sempre vergine beatissima santa Maria
e hai voluto che per mezzo della croce,
del sangue e della morte di lui
noi fossimo liberati dalla schiavitù del peccato.
E ti rendiamo grazie, perché
lo stesso tuo Figlio ritornerà nella gloria
della sua maestà.
per mandare nel fuoco eterno
gli empi che non fecero penitenza
e non vollero conoscere il tuo amore
e per dire a quelli che ti conobbero,
adorarono, servirono e si pentirono dei loro peccati:
Venite Benedetti del Padre mio:
entrate in possesso del regno
che è stato preparato per voi,
fin dalla creazione del mondo! (Mt. 25, 34).
E poiché noi, miseri e peccatori,
non siamo nemmeno degni di nominarti
ti preghiamo e ti supplichiamo,
perché il Signore nostro Gesù Cristo,
il Figlio che tu ami
e che a te basta sempre e in tutto,
per il quale hai concesso a noi cose così grandi,
insieme con lo Spirito Santo Paraclito,
ti renda grazie per ogni cosa
in modo degno e a te gradito.
E umilmente preghiamo in nome del tuo amore
la beatissima Maria sempre vergine,
i beati Michele, Gabriele, Raffaele
e tutti gli angeli,
i beati Giovanni Battista e Giovanni evangelista,
Pietro e Paolo,
i beati patriarchi , profeti, innocenti,
apostoli, evangelisti, discepoli,
martiri, confessori, vergini,
i beati Elia ed Enoc,
e tutti i santi che furono, che sono e che saranno,
perché, come essi possono fare,
rendano grazie a te,
per tutto il bene che ci hai fatto,
o sommo Dio, eterno e vivo,
con il Figlio tuo diletto,
Signore nostro Gesù Cristo
e con lo Spirito Paraclito
nei secoli dei secoli.
Amen.

 

 


******

O Dio, dammi vigore, con la grazia dello Spirito Santo; fa che la mia forza interiore s’accresca; fa che il mio cuore si liberi da ogni vano, angoscioso tormento, senza lasciarsi allettare da vari desideri di cosa alcuna, di poco prezzo o preziosa; fa che io guardi tutte le cose come passeggere, e me con esse, parimenti passeggero, poiché nulla resta fermo, sotto il sole, qui dove tutto è “ vanità e afflizione di spirito”.
Dammi, o Signore, la celeste sapienza; così che io apprenda a cercare e a trovare te, sopra ogni cosa; apprenda a gustare e ad amare te, sopra ogni cosa; apprenda a considerare tutto il resto per quello che è, secondo il posto assegnatogli dalla sapienza.
Dammi la prudenza, per saper allontanare chi mi lusinga; dammi la pazienza, per sopportare chi mi contrasta. Perché qui è grande saggezza, nel non lasciarsi smuovere da ogni vuota parola e nel non prestare orecchio alla sirena che perfidamente ci invita.

L’Imitazione di Cristo

 

 

******

PADRE MIO

Io mi abbandono a Te,
fa di me ciò che Ti piace,
qualunque cosa u faccia di me, Ti ringrazio.

Sono pronto a tutto,
accetto tutto,
purchè la Tua volontà si compia in me
e in tutte le tue creature,
non desidero nient'altro,
mio Dio.

Rimetto la mia vita nelle Tue mani,
Te la dono con tutto l'amore del mio cuore,
perchè Ti amo

P. De Foucauld

 

******

 

 

 

PREGHIERA ALLO SPIRITO SANTO

Spirito Santo,
Spirito consolatore,
rimanere alla tua presenza,
in un tranquillo silenzio,
è già pregare.
Tu capisci tutto di noi
e talvolta anche un semplice
sospiro può essere preghiera.

Frère Roger, di Taizé

******


PREGHIERA PER LA PERSEVERANZA NELLA VOCAZIONE PERSONALE

Signore che Ti sei degnato di chiamarmi sulla via stretta che conduce alla vita, dammi la grazia di non distrarmi, di non cercare diversivi, di non avere paura di Te, di non bloccarmi, di non resisterTi, di non oppormi, di non respingerTi. Ma di desiderare il Tuo disegno di amore, di restarne in ascolto, di lasciarmene attrarre, di capirlo, di volerlo, di ottenerlo, di gioirne. Di realizzarlo, di preferirlo a tutto, di perseverare fino alla fine, di essertene riconoscente per l’eternità, insieme con Maria, la Tua ancella fedele.
Fiat, Fiat ! Amen.

******

PREGHIERA PER LA CHIESA

O Signore, Dio nostro, proteggi sempre la tua Chiesa, sostienila in tutte le difficoltà che incontra nel suo cammino terreno : donale unità di pace e fà che sia nel mondo un segno vivo della tua presenza.

******

PREGHIERA PER L'UNITA' DELLA CHIESA

O buon Gesù, mio amato divin Redentore, per affrettare l'unione di tutti i Credenti in Te nell'unico ovile, Ti offro, ad imitazione dei Magi e come essi, per le mani immacolate di tua Madre:

- L'oro prezioso dell'amore che è nel cuore di tutti i veri Cristiani

- I grani d'incenso delle loro preghiere

- Le gocce di mirra delle loro sante sofferenze

O Signore, uniscici nella carità, per unirci nella completa verità!
Venga, o Gesù, il Tuo Regno nell'unità della chiesa
per mezzo di Maria, tua santa Madre!

 

******

 

PREGHIERA PER IL PAPA

 

Benedici, o Signore, il nostro Santo Padre, il Papa; assistilo nel suo ufficio di pastore universale; sii la sua luce, la sua forza e la sua consolazione. E a noi concedi di ascoltare, con docilità di cuore, la sua voce come ascoltiamo la tua

 

******

PREGHIERA INSEGNATA DALL'ANGELO AI TRE PASTORELLI DI FATIMA

Mio Dio, io credo, adoro, spero e Vi amo. Vi chiedo perdono per quelli che non credono, non adorano, non sperano e non via amano.




******

PREGHIERA PENITENZIALE

Signore e padrone della mia vita,
allontana da me lo spirito di pigrizia, di scoraggiamento,
di dominio, di vane parole;
concedi a me, tuo servo,
uno spirito di castità, di umiltà, di pazienza e d’amore;
sì, Signore Re, rendimi capace di vedere i miei peccati
e di non giudicare il mio fratello,
tu che sei benedetto nei secoli dei secoli, Amen.


Preghiera penitenziale della Chiesa ortodossa
composta da Efrem Siro (306-373).
In quaresima si ripete tre volte facendo tre grandi “metanoie”, cioè prosternazioni fino a toccar terra con la fronte. Penitenza che significa “ribaltamento di tutta la nostra comprensione del reale”.



******

 

BENEDIZIONE EUCARISTICA


Pange lingua gloriosi
corporis mysterium,
sanguinisque preziosi,
quem in mundi pretium
fructus ventris generosi
Rex effundit gentium

V. Adoremus in æternum Sanctissimum Sacramentum - Sia lodato e ringraziato ogni momento.

R. Adoremus in æternum Sanctissimum Sacramentum - Il Santissimo e divinissimo Sacramento


Padre nostro, Ave Maria, Gloria.
Si ripete tre volte. ( Sei nella forma solenne).

 

******

Per altre Preghiere e Devozioni:

- Preghiere a Gesù

- Preghiere a Maria


- Preghiere per ogni occasione


- Preghiere di pace e di guerra

e nella sezione dedicata al Natale

- Preghiere a Gesù Bambino

 

****

- Coroncine


- Litanie Lauretane

- Litanie Mariane di don Tonino Bello (1)


- Litanie Mariane di don Tonino Bello (2)


- Misteri del Rosario

- Il cammino della croce - Fioretti quaresimali

- Via Crucis figurata

- Via Crucis con Gesù

- Via Crucis accompagnati da San Josè Maria Escrivà de Balaguer

 

- Via Crucis con amore

- Via Crucis fotografica

- Via Crucis con Maria

- Via Crucis accompagnati da don Tonino Bello

- Via Crucis accompagnati da David M. Turoldo

- Via Crucis Spagnola

- Via Crucis a più voci

- Via Dolorosa

- Via Crucis al Colosseo del Venerdì Santo del Venerdì Santo 2005 - Meditazioni e Preghiere del Venerdì Santo 2005 dell'allora Card. Ratzinger, poi Papa Benedetto XVI

- Da Gerusalemme al Golgota - Personaggi

- per altre via Crucis vedere in Collaborazioni - di P. Leonardo Bellonci -

Via Crucis Bibliche- Parte prima: La redenzione prevista nell'Antico Testamento:


- La Redenzione prevista nei Salmi


- La Redenzione prevista da Isaia

- La Redenzione prevista dai Profeti (I)

- La Redenzione prevista nei Profeti (II)

- La Redenzione prevista dai Profeti (III)


Parte seconda - La Redenzione raccontata - Via Crucis Storiche -
Nel gruppo delle Via Crucis che abbiamo indicato come ‘Storiche’ sono riportate tutte le notizie delle quali gli Evangelisti sono stati spettatori (Giovanni e, almeno in parte, Marco per quanto gli poteva provenire da S. Pietro), o che hanno potuto raccogliere da fonti sicure (Matteo e Luca, sia – quest’ultimo – direttamente dalla Madonna, sia da “ricerche accurate”).
La ‘storicità’ della persona, dell’insegnamento, della Passione-Morte-Risurrezione di Gesù del resto è confermata dalla trasparenza dei racconti, condotti senza alcun ornamento o artificio letterario, oltrechè da fonti non cristiane:

- Via Crucis costruita sugli insegnamenti, Riflessioni, Predizioni, Accadimenti storici contenuti nel Vangelo di S. Matteo

- Via Crucis costruita sugli insegnamenti, Riflessioni, Predizioni, Accadimenti storici contenuti nel Vangelo di S. Marco

- Via Crucis costruita sugli insegnamenti, Riflessioni, Predizioni, Accadimenti storici contenuti nel Vangelo di S. Luca

- Via Crucis costruita sugli insegnamenti, Riflessioni, Predizioni, Accadimenti storici contenuti nel Vangelo di Giovanni

Parte Terza - La Redenzione contemplata - Nel gruppo delle Via Crucis che contemplano la Redenzione alla luce della Risurrezione si essenzializza il binomio: Morte-Vita.
Dunque la scansione delle ’Stazioni’ perde i suoi contorni. In sintonia con la Liturgia Cattolica, viene messo a fuoco lo scontro tra la Morte (Satana) e la Vita (Cristo), che ci ha meritato la redenzione.
In particolare: In MORTE–VITA (I, II, III) si è insistito sul fatto che dalla morte viene la vita.
Perciò in ogni citazione sono messi in vista, anche graficamente, i due termini e fatti correlativi.
I testi sono tratti dagli ‘Atti degli Apostoli’ e dalle ‘Lettere’ del Nuovo Testamento.
In IL GRANDE DRAMMA (I) campeggia lo SCONTRO tra Cristo e la Morte.
In IL GRANDE DRAMMA (II) quello tra i Cristiani uniti a Cristo e la Morte.
I testi di queste ultime due Via Crucis sono tratti dall’Apocalisse di S. Giovanni.
Chiude la raccolta una ‘Via Crucis’ di intonazione ‘tradizionale’.

- Via Crucis MORTE E VITA I - Costruita nella luce della risurrezione con insegnamenti, riflessioni e accadimenti storici contenuti in Atti degli Apostoli e in altri scritti del Nuovo Testamento
          

- Via Crucis MORTE E VITA II - Costruita nella luce della risurrezione con insegnamenti, riflessioni e accadimenti storici contenuti in Atti degli Apostoli e in altri scritti del Nuovo Testamento

- Via Crucis MORTE E VITA III - Costruita nella luce della risurrezione con insegnamenti, riflessioni e accadimenti storici contenuti in Atti degli Apostoli e in altri scritti del Nuovo Testamento
               
- Via Crucis IL GRANDE DRAMMA I - Riflessioni, predizioni e letture profetiche di accadimenti storici contenuti nel libro dell’Apocalisse - Prima parte

- Via Crucis IL GRANDE DRAMMA II - Riflessioni, predizioni e letture profetiche di accadimenti storici contenuti nel libro dell’Apocalisse - Seconda parte

- Appendici - Via Crucis Tradizionale

 

 

Per altre Litanie Lauretane vedere in

Collaborazioni - Luca Preato

Ciao a Tutti | Contattami | Nota Legale | Ringraziamenti |©2000-2016 Cartantica.it