Rubriche di
Patrizia Fontana Roca

PELLEGRINAGGIO A MEDJUGORJE DEL 2018

 

 

ROMA, 31 AGOSTO - 7 SETTEMBRE 2018

Eccoci, di nuovo davanti alla chiesa di San Martino, ormai luogo d'incontri ricorrenti, per momenti religiosi e festaioli, e al pullman dove i primi arrivati già stipano i loro bagagli.
Questa volta ci è venuta ad accompagnare anche Alice, la mia nipotina - che è tutto un poema e che si profonde in varie allegre performances - e con la spontaneità conquista tutti i pellegrini in arrivo.
Questa volta abbiamo con noi anche Lino, il figlio di Mario e Giuliana e Sabrina, sua moglie che saranno di notevole aiuto in tutto il nostro percorso, spendendo tempo e risorse per i più deboli.
Ecco le due sorelle Maggi, attive, infaticabili, determinate che, nonostante l'età danno numeri anche ai più giovani di noi, Francesco, che ritorna con Donatella, mia figlia, Vinicio suo marito e Martino, l'altro mio nipote, dalla faccia d'angelo... Pia ed Emanuele hanno già conquistato la prima fila sul pullman, la solita Ivana rumorosa, Mario e Giuliana II come li chiamo io scherzosamente per distinguerli dall'altra coppia - stessi nomi - veterano di questi pellegrinaggi, il volto allegro di Anna... e tutti gli altri...

 

Abbiamo un nuovo autista, Fabrizio, di cui già nei primi momenti s'intravvede la disponibilità, la carica di umanità e simpatia che ci elargirà durante il pellegrinaggio. Che possiamo volere di più?
Carichiamo le nostre valigie, prendiamo posto sul bus e ... partenza...

 


31 AGOSTO 2018 - PARTENZA

Confabulazioni

Nuovi arrivi

Vecchi leoni

 

Donne, du, du, du...

 

Vecchi amici

Chi è questa intrusa?

La Mascotte

Con zio

 

New entry

 

Wonderwoman

Le mejo der bigonzo

Il medico dei pazzi

 



Un uomo per tutte le stagioni

La bisbetica indomata

Alice nel paese delle meraviglie

Il principe senza paura

 

Due cuori, una cucina

Sorelle, gemelle

Due vite in gioco

Cioccolato & Co.

 

Se telefonando...

Soddisfatti

L'amore ha due facce

La coppia tranquilla

 

Le forze del destino

Gli ex ragazzi irresisitibili

Vengo anche io...

No, tu no..

 

..Musica, Maestro

L'atmosfera nel pullman è di allegria, di leggerezza...
Quando sappiamo che stiamo lasciando i luoghi in cui viviamo, carichi per lo più di problemi, per andare a Medjugorje, il cuore sembra alleggerirsi e ritornare a quella dimensione che forse aveva nella nostra infanzia, nella nostra gioventù...
Sembriamo bambini che finalmente possono ancora sognare spazi liberi, cose belle che si realizzeranno e dimentichiamo i crucci o le malattie quotidiane che ci appesantiscono.
La musica di Enrico già ci fa presagire spazi più ampi dell'anima...

 

 

 

 

 

SUL PULLMAN - PRIMA SOSTA

Traversiamo una parte di Roma un pò sconosciuta a noi del centro eppoi ci dirigiamo verso la nostra meta, Jesi, dove troveremo l'accoglienza amichevole di P. Antonio che porteremo con noi. Però verso mezzogiorno ci fermiamo per un caffè, un panino e quant'altro e per sgranchirci le gambe...

Il ponte

Impero perduto

Felici e contenti

Verso la meta

 

Verso la libertà

Due per la strada

Il cammino della speranza

Due ore ancora

Il mucchio selvaggio

Fuori del coro

Tre pazzi a zonzo

Quartet

La rosa purpurea del Cairo

Via dalla pazza folla

Amici come noi

I tre della Croce del Sud

 

Bella di giorno

La famiglia Addams

Il mastino dei Baskerville

I compari

 

Le dolci zie

Snack

Abbracciami

Due pazzi a zonzo

Due sotto il sole

I tartassati

I fratelli Karamazov

I cospiratori

 

Il capitale umano

Colline verdi

Facciamo due passi, consumiamo al bar qualcosa di fresco, visitiamo il bagno, facciamo due chiacchiere e riprendiamo il nostro tragitto, sottol o sguardo vigile di Paolo e di Fabrizio, iniziando a recitare uno dei tanti Rosari che sciorineremo con devozione, impegno e ringraziamento, soprattutto, per questo viaggio che stiamo per intraprendere con tanta gioia...

La preghiera ed il paesaggio delle colline verdi che ci sfilano intorno, ci riempiono di serenità...

 

JESI - INCONTRO CON PADRE ANTONIO

Eccoci a Jesi, superiamo l'antica porta ed ecco Padre Antonio che ci attende, con amicizia, con trepidazione, con speranza. Vuole essere dei nostri ancora èer una volta e ci comunica tutte le sue speranze, le sue aspirazioni, le sue attese... Ci accoglie, come sempre, con affetto e a cuore aperto, ci porta nella sua Parrocchia dedicata alla Madonna delle grazie oltrechè alla Madonna del Carmelo, ci coccola, ci fa intravvedere, nella Messa che condividiamo, uno spicchiodi Paradiso...

Porta

Ecco Padre Antonio

In fila indiana

Contro il muro

 

Bella calligrafia

Trifora

Crocifisso

Cappella della Madonna

 

Incontri ravvicinati

Speaker

Spiegazioni

Tutti attenti

 

Madonna del Carmelo

Santi Carmelitani

Sante Carmelitane

Il Profeta Elia

 

Indulgenze

Cappella Madonna delle Grazie

Uno dei miracoli della Madonna

Altro miracolo

 

Mater Carmeli

Piccolo organista

Entriamo nella Chiesa con circospezione, lui ce ne fa conoscere i particolari, ci spiega la grande devozione che si ha nel circondario per la Madonna delle Grazie, fautrice di grandi miracoli, ci illustra le particolarità del complesso edificio....
E' contento della nostra presenza, è contento di poterci seguire in questo pellegrinaggio, è contento...

Messa con Padre Antonio

 

In circolo

Inizio della Messa

Piccolo Lettore

I Tre dell'Ave Maria

Intensità

In fila

Intervento di P. Antonio

Con impeto

Con affetto

Con indulgenza

Con fervore

Preghiere dei fedeli

Preparazione della Mensa

Consacrazione del Pane

Consacrazione del Vino

Lavaggio delle mani

Il Signore sia con voi

Preghiamo


Preghiera eucaristica

Il Corpo di Cristo

Raccoglimento

 

 

Offerta

Meditazione

Intercessioni

Rito della Pace

Stretta di mano

Incontro

Frazione del pane

 

La Mensa

Gli invitati

Mario II

Giuliana I

 

Emanuela

Paolo

Emanuele

Pia

 

Sandra

Anna

Ivana

Achille

 

Maria Antonietta

Giuseppe

Benedizione

Ite, Missa est

 

Processione

In fila per tre...

Pianino, pianino...

Gruppo

 

Gli sbandati

Gli argonauti

Gli ultimi saranno i primi

Conclusione della cerimonia...

 

davanti alla Madonna delle Grazie...

Gruppo

Foto conclusiva

La cerimonia è stata intensa e vivificante per tutti noi che abbiamo intensamente partecipato ad essa, con concentrazione ed attenzione, chiedendo alla Madonna grazie speciali per poter effettuare al meglio il nostro pellegrinaggio.

 

I dimenticati...

Io sono Valdez

...o il Grinta...?

I duellanti

 

Pace e bene...

Ci riuniamo poi accanto al pullman per partire, ma ci sono complicazioni. Assuntina è scivolata e si è fatta male ad una gamba. Speriamo che non sia niente, mentre si avviano tutte le procedure possibili per poterla medicare al meglio, chi cerca una farmacia, mentre Gaetano si dà da fare con la sua esperienza...
Intanto, mentre attendiamo, Enrico e Sandra si esibiscono in una piccola pièce teatrale che ci distrae da quanto poco prima è accaduto...
Ma tra poco partiremo, nonostante tutto anche se... ci mette sempre i bastoni tra le ruote...

 

 

 

SOSTA PER BIGLIETTI - IMBARCO

Siamo arrivati ad Ancona dove troviamo un altro piccolo gruppo di pellegrini: Raffaella, Stefano, Maria Luce, Donato che vengono dalla Puglia e Cristina, la simpatica "bolognese"...

Super macchina

Super Parroco e Super Girl

Super Cristina

Ecco Stefano...

 

... e gli altri...

Bagagli per la notte

Beauty case

E mò siamo tutti...?

 

In fila per sei...

Col resto di due

I quattro dell'Ave Maria

Aurelia-Cagliari

 

Photo, please

Ancora in fila

Entriamo

All'arrembaggio...

 

Beati gli ultimi...

Controluce

Siamo tutti e dopo gli abbracci e gli scambi di notizie, ecco già sbrigate le pratiche per il viaggio, così ci incanaliamo tra le file dei partenti, passiamo la dogana, ci incamminiamo lungo la strada che costeggia il mare e che ci porta verso la nave...

 

SULLA NAVE VERSO SPLIT - CABARET - PERFORMANCE DI LINO

 

Problemi?

Tex girl

Scherzando

La donna del ritratto

La signora col ventaglio

La donna perfetta

La Bolognese

Chi cerca, trova...

Le Sorelle Materassi

No photo, please

Sulla nave ci indirizzano verso la grande sala bar dove attendiamo che ci vengano assegnate le cabine... siamo già euforici perchè il più è fatto e domattina saremo a Medjugorje...

 

Siamo in porto

Scialuppe

Fiancata

Argano

Poppa o prua?

 

Poi, il caos della ricerca della cabina, sistemazione del letto e dei bagagli, una lavata veloce, un cambio d'abiti ed eccoci di nuovo in cammino verso il punto d'incontro per andare a cena. Self service o ristorante?
Ma prima un giro sul ponte, un giro di boa... per assaporare una boccata d'aria fresca della sera e godere dello spettacolo della baia illuminata...

E che ci mangiamo?


Io andrei sul emplice...

Pasta... pesce...?

Ma no, prosciutto e formaggio

In pochi, con P. Antonio, al ristorante per un breve pasto serale. Interessante l'incontro con un giovane cameriere che ci chiede di portargli da Medjugorje un Rosario...

Ma io ne ho già uno con me che gli regalo volentieri... e che lui accetta con gioia-
Magari se ne incontrassero tanti di giovani così...

Dopo la cena ci avviamo verso la sala da ballo-canto-riposo, un ampio salone con poltrone dove potremo passare un pò di tempo a parlare, bere, scherzare ed ascoltare le canzoni che la giovane e molto esperta intrattenitrice già ci propina dal microfono.
C'è intanto chi prova qualche passo di danza...

Parterre

No, proprio per terra...

In bilico....

Tre in poltrona

 

in attesa di magie...

Eccomi...

Saltellando

Roteando

 

La serata entra nel vivo col sottofondo della voce calda, bella ed impostata, della giovane intrattenitrice che comincia ad animarla, chiedendo al pubblico se qualcuno se la sente di collaborare...
Ed ecco, entra in scena Lino che terrà banco pet buona parte della sera con la sua bella voce impostata, calda, mimetica che spazierà da Renato Zero a Claudio Baglioni, da Vasco a... tanti altri... Belli la voce, l'impostazione, la teatralità, l'impegno... Lino tiene banco per circa una quarantina di minuti in cui ci farà davvero sognare--- Complimenti di cuore e... continua così...!

 

.

.

 

 

.

 

 

 
 
 
 
 
 



Che Dio ci perdoni

 

 

 

1* SETTEMBRE - SPLIT - MEDJUGORJE

 

Colazione

Spuma

Scie

Fotografo

Il mare è tranquillo, l'acqua azzurra e spumosa che batte contro la nave mette allegria... già perchè noi siamo allegri "dentro" di essere ancor più vicini alla nostra meta...

Barche

Barche e alberi

In vista del Porto

Porto

 

I colori dell'alba

Cantiere

Molo

Jadrolinija

 

Tra le sbarre

Panorama

Lavori in corso

Il nostro bus

 

I nostri amici Boro e Mary

Abbracci

Concione

Bella in rosa

 

Anghingò

I dominatori dell'universo



Il primo cavaliere

Fumo di Londra

 

I due Caballeros

Cowboy Angels

La Fisarmonica

Il piccolo Lord

 

Acqua... acqua...

La bella straniera

La bella e la bestia

La bella Antonia...

 

Panorama

La mattina è limpida, l'aria fresca spazza via ogni nube, ogni pensiero.. ed ecco la bella costa dalmata, frastagliata, affollata di barche di ogni tipo, ecco la darsena inondata dal sole appena spuntato... Scendiamo sulla banchina attendendo il pullman e ritrovando i nostri amici Boro e Mary che salutiamo con affetto... Poi ci rimettiamo in pullman e ci apprestiamo a raggiungere Medjugorje, con le dovute soste presso le due dogane croata e bosniaca, piuttosto lunghe, in cui chi fuma approfitta per scendere... poi una piccola sosta per il bagno... ed eccoci vicini alla meta...

ARRIVO A MEDJUGORJE - COMPLEANNO DI IVANA

 

Saluto ad Andrija

Saluto a Don Jozo

.


Le ragazze di Piazza di Spagna

I ragazzi del fiume


I ragazzi dei Parioli

I soliti ignoti vent'anni dopo

Le ragazze della Casa Bianca

Le sorelle perfette

La donna in nero


La donna esplosiva


I compagni di banco

La donna perfetta

L'uomo invisibile

L'uomo di Larame

 

La coppia dei campioni

L'uomo che sapeva troppo

Uau.... brucia....

Mi vien che ridere...

Spaghetti Story...


Bistecche, Patate, Cavolini...

 

Tutti dicono I love you

.

Terra bruciata

Tre tigri contro tre tigri

Che faccio? La bacio?

 

Baciami, stupido

Lacrime padovane

Che confusione...

Essere o non essere...

 

 


... questo è il problema

C'è posta per te...

Un sacco bello

Una bella e sentita festa, come sempre, per Ivana, coinvolta con tutti, sensibile, disponibile... insomma una donna che si dà da fare per gli amici e per gli altri e li ama...

 

Reporter

Che manica di matti

Eccoci , dunque, arrivati alla nostra meta, al nostro piccolo Paradiso, a cui agognamo da un anno all'altro, dove, finalmente, ci troviamo in pace con noi stessi, col creato con la gente...

Sarà pure una "fissazione" come ci dicono tanti, ma realmente qui noi "riviviamo" e riprendiamo le forze sprecate durante il tempo che ci separa da un pellegrinaggio all'altro...

 

 

 

 

 

Ciao a Tutti | Contattami | Privacy Policy | Ringraziamenti |©2000-2018 Cartantica.it