Rubriche di
Patrizia Fontana Roca

MUSEO TECNOLOGICO DELLA COMUNICAZIONE - COLLEZIONE CREMONA - X PARTE

 

RASSEGNA STAMPA E CURRICULUM

 

Gen. D. (r.o.) Dott. Francesco Cremona
M.A. al valor civile


CURRICULUM


Francesco Cremona, classe 1928, ha frequentato il 5° Corso dell’Accademia Militare di Modena e la Scuola di Applicazione del Genio di Torino.
Ufficiale delle Trasmissioni dal 1950, ha prestato servizio nelle Sedi di Bolzano, Torino e Roma.
E’ Generale di Divisione del Ruolo d’Onore ed è insignito di Medaglia d’Argento al Valor Civile con D.P.R. 11/10/73.
Sin da giovane ha avuto un notevole interesse per l’opera tecnico-scientifica di Guglielmo Marconi: quando la radio era abbastanza diffusa, si parlava degli esperimenti di radiovisione e si fantasticava sul raggio della morte: tutti argomenti molto stimolanti.
Nel 1974, ricorrendo il Centenario della nascita di Marconi, all’allora Tenente Colonnello Cremona si presentò l’opportunità di collaborare all’organizzazione di una manifestazione celebrativa presso il Museo della Scienza e dell’Industria di Chicago.
L’evento ebbe un riscontro notevole sia nei reportage giornalistici che nei servizi radiotelevisivi tanto che la durata della mostra, prevista per soli quindici giorni, fu prorogata fino a circa tre mesi e mezzo.
Anche in America si celebrava la memoria di un grande scienziato italiano riconosciuto universalmente come il Padre delle Radiocomunicazioni. E’ anche da tener conto che nell’area metropolitana di Chicago c’era allora una comunità di oltre mezzo milione di italo-americani.
Per il Cremona, l’entusiasmo di conoscere meglio il “Personaggio Marconi” divenne quasi una passione quando il caso lo portò a frequentare alcuni suoi congiunti dai quali poté apprendere notizie di prima mano su certi aspetti della sua vita privata. Di ritorno dagli Stati Uniti, gli si presentò l’opportunità di incontrare la figlia maggiore, la Marchesa Degna Marconi Paresce nata dal suo primo matrimonio con Beatrice O’Brien, della famiglia degli Inchiquin e successivamente anche il privilegio di conoscere la seconda moglie, la Marchesa Maria Cristina Bezzi-Scali Marconi, la figlia Elettra ed altri discendenti.
Oltre ad approfondire la conoscenza delle varie scoperte di Guglielmo Marconi, lo studio della comunicazione a distanza ne stimolò anche il desiderio di conoscere i protagonisti di questo affascinante e continuo evento umano che, dai fuochi e dalle fumate degli uomini primitivi, attraverso varie rivoluzioni tecnologiche, prometteva con la giovane radio meravigliose conquiste future.
Quindi, alla ricerca di una vastissima memoria storica, si affiancò presto l’acquisizione di cimeli e documenti che ne potevano testimoniare l’evoluzione, dando origine alla Collezione Cremona
Il Generale Cremona ha collaborato alla realizzazione del programma video-didattico “Bit Generation-alla scoperta delle Telecomunicazioni”, prodotto da Telecom-Italia e andato in onda, con cinque puntate, di Videosapere della Radiotelevisione.
Ha dato la sua prestazione, in qualità di consulente storico-scientifico, alla produzione di vari film-documentari: “Un certo Marconi” per la regia di Sandro Bolchi, “I Ragazzi di via Panisperna” di Gianni Amelio, “Un mondo senza fili” di Nella Cirinnà per la RAI, “Il Mago delle Onde” di Alessandro Giupponi nella collana “Novecento” dell’Istituto LUCE e “La Storia siamo noi” di Gianni Minoli per la regia di Leonardo Celi andata in onda, per la prima volta, il 10 dicembre 1909 e in diverse edizioni successive.
Ha preso anche parte in diverse trasmissioni d’intrattenimento in vari programmi della Rai-TV, Fininvest, Telemontecarlo, Sat 2000 e Telelazio-Rete Blù.
Oltre a numerosi articoli in riviste specializzate, il Generale Cremona ha partecipato anche a importanti seminari sulla Storia delle Telecomunicazioni ed ha tenuto numerose conferenze sulla vita e l’opera di Guglielmo Marconi utilizzando fotoproiezioni e filmati d’epoca.
Con Decreto del Ministero per i Beni e le Attività Culturali in data 20 Marzo 2008, il Gen. Francesco Cremona è stato ammesso a far parte del Comitato Nazionale per le celebrazioni del Centenario del Premio Nobel per la Fisica conferito a Guglielmo Marconi il 10 Dicembre 1909 ed ha avuto modo di partecipare a varie conferenze ed eventi celebrativi del “Padre della Radio”.

 

 

Museo Tecnologico della Comunicazione (COLLEZIONE CREMONA)
AFFILIATO ALLA FONDAZIONE  GUGLIELMO  MARCONI 

RASSEGNA STAMPA e SERVIZI FOTOGRAFICI
(selezione fino al 2004)

Indice:

“MOSTRA STORICA DELLE TRASMISSIONI MILITARI” al Circolo Ufficiali, Torino                                        

“MARCONI CENTENNIAL EXHIBIT” at Chicago’s  Museum of Science & Industry, Chicago                    

“UOMINI STRUMENTI E MACCHINE NELLA STORIA DELLE TELECOMUNICAZIONI”,  Scuola delle Trasmissioni dell’Esercito, Roma  (Omaggio a G.  Marconi nel 50° della morte)   
               

- 17° MOSTRA DELLA STAMPA E DELL'INFORMAZIONE, Palazzo Venezia, Roma - (Omaggio a guglielmo Marconi)
                                                                                                                              
“STORIA  DI  UN’IDEA” – Istituto dell’Enciclopedia Italiana:  Mostra itinerante – Varie Località          

“Marconi e le ultrafrequenze” a cura di Francesco Cremona (nel catalogo della Mostra)

“LE TELECOMUNICAZIONI NELLA STORIA” – Museo delle Navi Romane – Lago di Nemi (Roma)       
 
“LA COLLEZIONE CREMONA A VILLA MONDRAGONE” Universita’ di Tor Vergata – Roma    
                   
“100° DELLA RADIO” Celebrazioni Marconiane al Consiglio Nazionale delle Ricerche (CNR)  alla Presenza del Capo dello Stato – Roma           
                                                                                                    
“HONORING GUGLIELMO MARCONI” 100th Anniversary of the Invention of Radio at Palace of Fine Arts Next to the Exploratorium – San Francisco       
                                                              
“DAI SEGNALI DI FUOCO AI SATELLITI”  Museo Tecnologico – Salonicco      
                                                 
“EXPO’  1998 – Lisbona”  - La Collezione Cremona al Padiglione Italia – Lisbona     
                                     
“DA UNA CONCHIGLIA AI SATELLITI” Rivista Polizia Moderna del Ministero dell’Interno              
              
“LA COLLEZIONE CREMONA NEL 2000”  a Colleferro (Roma)    
                                                                      
“VIAGGIO SULLE ONDE DELLA MEMORIA” Mostra itinerante e manifestazioni – Varie Località 

 “SETTIMANA DELLA CULTURA SCIENTIFICA E TECNOLOGICA”    
                                                         
La Collezione Cremona ha partecipato negli anni:

. 1994 – Museo delle Navi Romane al Lago di Nemi e 1996 – Università di Tor Vergata a Villa Mondragone

“GUINNESS WORLD RECORDS”: la Collezione Cremona è annoverata negli anni dal 1998 al 2002            

 “GUIDA AI MUSEI DELLA PROVINCIA DI ROMA”  – la Collezione Cremona è a pag. 40    
                             
 “ I LUOGHI DELLA SCIENZA” di Massimo Bozzo –  la Collezione Cremona è a pag. 86                            

“MOSTRA STORICA DELLE TRASMISSIONI MILITARI” 

CIRCOLO UFFICIALI DI TORINO

11 – 19 Novembre – 1972


 “MARCONI CENTENNIAL EXHIBIT” AT CHICAGO’S MUSEUM OF SCIENCE & INDUSTRY
June 24 – August 11 – 1974

“UOMINI STRUMENTI E MACCHINE NELLA STORIA DELLE TELECOMUNICAZIONI”
OMAGGIO A GUGLIELMO MARCONI 

SCUOLA DELLE TRASMISSIONI DELL’ESERCITO

Giugno – Luglio 1987

 “17^ MOSTRA DELLA STAMPA E DELL’INFORMAZIONE” 
OMAGGIO A GUGLIELMO MARCONI

PALAZZO VENEZIA A ROMA

Dicembre 1987

ISTITUTO DELL’ENCICLOPEDIA ITALIANA 

“STORIA  DI  UN’IDEA”
MARCONI E LE ULTRAFREQUENZE 

MOSTRA ITINERANTE
Febbraio – Ottobre 1993

SOTTO L’ALTO PATRONATO DEL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA 

“LE TELECOMUNICAZIONI NELLA STORIA”

 MUSEO DELLE NAVI ROMANE AL LAGO DI NEMI
Novembre 1993 – Aprile 1995

 

“LA COLLEZIONE CREMONA A VILLA MONDRAGONE” 

UNIVERSITA’ DI ROMA - TOR VERGATA

Aprile 1995 – Aprile 1999

  

“CONSIGLIO NAZIONALE DELLE RICERCHE”
100° DELLA RADIO

Celebrazioni Marconiane con la partecipazione del Capo dello Stato 

SEDE  del  C.N.R. a  ROMA
Aprile 1995

“HONORING GUGLIELMO MARCONI”
100th Anniversary of the Invention of Radio 

PALACE OF FINE ARTS NEXT TO THE EXPLORATORIUM
SAN FRANCISCO

Ottobre – Novembre1995

“DAI SEGNALI DI FUOCO AI SATELLITI”

MUSEO TECNOLOGICO DI SALONICCO
13 Ottobre – 8 Dicembre 1996

 

LA COLLEZIONE CREMONA AL PADIGLIONE ITALIA 

EXPO’ LISBONA 1998

 

“DA UNA CONCHIGLIA AI SATELLITI”

da POLIZIA MODERNA
Gennaio 2000


LA COLLEZIONE CREMONA
 NEL 2000 A COLLEFERRO

“VIAGGIO SULLE ONDE DELLA MEMORIA” 

MOSTRA ITINERANTE E MANIFESTAZIONI LOCALI
1 Agosto – 5 Dicembre 2004

CON IL PATROCINIO DELLA PRESIDENZA DEL CONSIGLIO DEI MINISTRI 

LA COLLEZIONE CREMONA NELLA
“SETTIMANA DELLA CULTURA SCIENTIFICA E TECNOLOGICA” 

18 – 24 Aprile 1994 - 25 – 31 Marzo 1996

LA COLLEZIONE CREMONA
nel

“GUINNESS WORLD RECORDS” 

1998 – 1999 – 2000 – 2001 – 2002

 

PROVINCIA DI ROMA
ASSESSORATO ALLE POLITICHE CULTURALI 

LA COLLEZIONE CREMONA
nella

“GUIDA AI MUSEI DELLA PROVINCIA DI ROMA” 2003

Massimo Bozzo
“I Luoghi della Scienza”

Di Renzo Editore
2005 

LA COLLEZIONE CREMONA
nella
 “GUIDA AI MUSEI E ALLE RACCOLTE SCIENTIFICHE ITALIANE”

 

MOSTRE ed EVENTI in ITALIA e all’ESTERO ed ESPOSIZIONE completa dal 1972 al 2004

- 4 novembre 1970 – Scuole di Applicazione d’Arma a Torino “Giornata delle Forze Armate”, in collaborazione con le altre Armi: “Mostra Storica del Genio Trasmissioni”. Partecipazione alla manifestazione con 100 cimeli e apparati storici delle Trasmissioni militari;

- 4 novembre 1972 – Comando Legione Carabinieri di Torino “Giornata delle Forze Armate”, in collaborazione con le altre Armi: “Mostra Storica delle Trasmissioni Militari”. Partecipazione alla manifestazione con 100 cimeli e apparati storici delle Trasmissioni;

- 11-19 novembre 1972 – Circolo Ufficiali di Torino “Mostra Storica delle Trasmissioni Militari”, nel quadro delle Attività Culturali del Presidio Militare: “Manifestazione storico-rievocativa” con omaggio ai visitatori di un “opuscolo-catalogo”, stampato in ciclostile, sulla Storia delle Telecomunicazioni. Per la 1^ volta, la Collezione Cremona è esposta al pubblico quasi al completo con circa 250 cimeli e apparati civili e militari

- Giugno-agosto 1974 – “Marconi Centennial Exhibit” at Chicago’s Museum of Science and Industry, in collaborazione con la Fondazione Marconi, con il Museo Caproni e con l’Aeronautica Militare: “Omaggio a Guglielmo Marconi nel 100° della nascita”. Esposizione di 35 cimeli e 90  fotocomposizioni su pannelli di alluminio 100x100. Per la prima volta la Collezione Cremona va all’estero.

- Aprile- maggio 1987 – Convento dell’Annunziata a Gualdo Tadino “Le Telecomunicazioni nei Secoli”, nel 50° della morte di Guglielmo Marconi: “Mostra di apparati civili e militari” e distribuzione di un opuscolo illustrativo. La Collezione è quasi al completo con circa 400 cimeli e apparati;

- Giugno-luglio 1987 – Scuola delle Trasmissioni dell’Esercito a Roma “Uomini, Strumenti e Macchine nella Storia delle Telecomunicazioni”, nel 50° della morte di Guglielmo Marconi: “Mostra di modellini, cimeli marconiani, apparati vari civili e militari ed omaggio alle Autorità e ai visitatori di un opuscolo illustrativo sulla Storia delle Telecomunicazioni. La Collezione è quasi al completo con circa 400 cimeli e apparati;

- 26-31 luglio 1987 – SHUA ’87 (Scienza Habitat Uomo Aerospazio), a bordo della Nave del Sole in crociera nel Mediterraneo: “Ricordo di Guglielmo Marconi nel 50° della morte”. Quattro vetrine di cimeli marconiani e omaggio di un fascicolo illustrativo ;

- Dicembre 1987 – Palazzo Venezia a Roma “17° Mostra della Stampa e dell’ Informazione”, in collaborazione con la Scuola delle Trasmissioni dell’Esercito: “Ricordo di Guglielmo Marconi nel 50° della morte”. Diciotto vetrine con cimeli marconiani, fotografie e omaggio di un fascicolo illustrativo

- 29 ottobre - 13 novembre 1988 – Padova città della pace “Raduno ANGET e Mostra a Tuttinfiera”, per il 70° anniversario della firma, a villa Giusti, dell’Armistizio della Grande Guerra. Venti vetrine con cimeli marconiani e apparati militari della 1^ e della 2^ Guerra Mondiale;

- 30 ottobre - 4 novembre 1988 – Museo dell’Aria al Castello di S. Pelagio “Omaggio a Gabriele D’Annunzio e a Guglielmo Marconi”, per il 70° anniversario della firma, a Villa Giusti, dell’Armistizio della Grande Guerra. Partecipazione alla manifestazione con alcuni cimeli marconiani;

à- 5-9 ottobre 1989 – SMAU - Fiera di Milano “Oltre la Voce” - Padiglione Storico delle Telecomunicazioni. Partecipazione alla manifestazione con alcuni apparati storici e macchine cripto;

- 4-8 ottobre1990 – SMAU -Fiera di Milano “Voce nello spazio” - Padiglione Storico delle Telecomunicazioni. Partecipazione alla manifestazione con alcuni apparati storici;

- Giugno 1992 – Ministero dei Beni Culturali a Roma per il SUHA-92 “Sintesi storica dei mezzi di Trasmissione”. Partecipazione alla manifestazione con 10 modellini. 10 cimeli marconiani e50 apparati vari

- Settembre 1992 – Marconi International Fellowship ”Premio Marconi a Madrid” - in occasione dell’assegnazione del Premio Marconi a Madrid e in collaborazione con il MUSIS. Tre vetrine di cimeli Marconiani;

- Febbraio-ottobre 1993 – Istituto dell’Enciclopedia Italiana “Storia di un’idea”- Mostra itinerante in alcune Città italiane per rievocare i Presidenti dell’Istituto. Partecipazione alla manifestazione con cimeli, documenti e l’articolo “Marconi e le ultrafrequenze” nell’apposito catalogo: “L’Enciclopedia italiana tra memoria e progetto”;

- 22 settembre 1993 – “I giovedì culturali Treccani alle Terme di Montecatini”- Relazione “Le Telecomunicazioni nella Storia” con particolare riferimento a “Guglielmo Marconi e l’impiego delle microonde nella Radiomobile e nei Radioechi”;

- Dicembre 1993 - marzo 1995 – Museo delle Navi Romane al Lago di Nemi “Le Telecomunicazioni nella Storia” Sotto l’Alto Patronato del Presidente della Repubblica. Tutta la Collezione in esposizione con circa 750 cimeli e apparati, teche, vetrine, pannelli fotografici, strutture “ norm” e vario materiale espositivo ;

- 15 dicembre 1993 – RAI - Radiodue “Pomeriggio insieme a Nemi per ricordare Marconi”. Lunga diretta Rai condotta da Elisabetta De Toma, con la partecipazione degli studenti di alcuni Istituti dei Castelli Romani e vari ospiti legati per lo più alla Radiodiffusione, hanno partecipato anche due figlie dello scienziato: Degna ed Elettra;

- 18 – 24 aprile 1994 – “Scienza Spazio Aperto” - Settimana della cultura scientifica e tecnologica con il Patrocinio della Presidenza del Consiglio dei Ministri: Storia delle Telecomunicazioni al Museo delle Navi di Nemi

- 26 aprile 1995 - aprile1999 - Università di Roma Tor Vergata “La Collezione Cremona a Villa Mondragone” e Giornata Celebrativa di Guglielmo Marconi. La Collezione al completo;

- 24 giugno 1995 – Scuola delle Trasmissioni a Roma “Festa dell’Arma delle Trasmissioni” e “100 anni della Radio” - omaggio a Guglielmo Marconi nel 100° anniversario dell’invenzione della Telegrafia Senza Fili. Partecipazione alla manifestazione con vasta esposizione di cimeli marconiani e apparati tecnici ;

- Aprile 1995 – Consiglio Nazionale delle Ricerche (C.N.R.) a Roma  “100° della Radio” - Celebrazioni Marconiane con la partecipazione del Capo dello Stato. Partecipazione al Convegno con Mostra di cimeli, documenti e pannelli fotografici;

- Novembre 1995 – “100th Anniversary of the Invention of Radio and Wireless Telegraph, One Time Only Show at San Francisco’s Palace of Fine Arts” - next to the Exploratorium”, in collaborazione con il CNR, con il Consolato Generale d’Italia a San Francisco e Amici dell’Italia Foundation: “Guglielmo Marconi e la Radio”. Importante manifestazione con 50 cimeli marconiani,150 apparati vari, 10 vetrine, 100 metri di struttura espositiva “Octanorm”, foto e documenti (per un totale di 8 tonnellate); 

- 21 ottobre 1995 - 11 febbraio 1996 – Monumento del Vittoriano a Roma “100 anni di Radio” - Sotto l’Alto Patronato del Presidente della Repubblica: “Celebrazioni marconiane nei Saloni del Complesso Monumentale”. Partecipazione alla manifestazione con alcuni cimeli;

- 25 – 31 marzo 1996 – “Scienza Spazio Aperto” – Settimana della cultura scientifica e tecnologica con il Patrocinio della Presidenza del Consiglio dei Ministri: Mostra delle Telecomunicazioni all’Università di Tor Vergata nella Sede di Villa Mondragone;

- 13 ottobre 1996 – 28 febbraio 1997 – Museo Tecnologico di Salonicco “Dai Segnali di Fuoco ai Satelliti”, in collaborazione con; Ministero degli Esteri, Telecom Italia, Istituto Nazionale di Geofisica ed Ente Telecomunicazioni Grecia (O.T.E.): “Sintesi storica delle Telecomunicazioni”. Venti vetrine con 100 cimeli marconiani, apparati di telecomunicazione e di intelligence, foto e documenti. Nota: la Mostra è stata visitata anche dal Presidente della Grecia, Kostis Stefanopoulos, accompagnato dall’Ambasciatore italiano ad Atene Pietromarchi e dal Console Generale d’Italia a Salonicco Pirrello;

- Maggio - settembre 1998 – Expo ’98 di Lisbona, nel padiglione Italia “Omaggio a Guglielmo Marconi”. Partecipazione alla manifestazione con una vetrina di cimeli marconiani; 

- Aprile 1999 -- “Il Comune di Colleferro offre ospitalità alla Collezione Cremona”;

- Ottobre 1999 - in poi – Museo Civico di Colleferro“La Collezione Cremona a Colleferro”, “Cimeli e documenti sulla storia dei mezzi di comunicazione”. La Collezione quasi al completo: 800 cimeli e apparati, allestimenti “Octanorm”, teche, vetrine, gigantografie, pannelli fotografici, foto varie, testi, manuali tecnici, libri e riviste; 

- Settembre – novembre 2000 – Palazzo Re Enzo a Bologna “Comunication-Bologna 2000”. Partecipazione alla manifestazione con apparati dei Servizi Speciali italiani e stranieri

- 21 dicembre 2000 - “La Collezione Cremona è affiliata alla Fondazione Guglielmo Marconi” –  La Cerimonia si è svolta nell’ Aula Consiliare del Comune di Colleferro alla presenza del Sindaco e di Autorità comunali; 

- 12 dicembre 2001 “1° Centenario del segnale radiotelegrafico transatlantico” - dall’Europa (Poldhu in Cornovaglia) all’America (St. John,s di Terranova) - Nuova denominazione della Collezione: “Guglielmo Marconi e le Telecomunicazioni nella Storia – Collezione Cremona”;

- 7 dicembre 2001 - Museo Civico di Colleferro “ Inaugurazione della Sala Guglielmo Marconi” – Sotto l’Alto Patronato del Presidente della Repubblica e con Annullo Filatelico ;

- 12 dicembre 2001 – Castello di Santa Severa a Santa Marinella “100 anni del 1° segnale radiotelegrafico transatlantico” Commemorazione marconiana con fotoproiezioni e mostra di vari cimeli;

- 20 dicembre 2002 - Castello di Santa Severa a Santa Marinella “100 anni dei primi messaggi radiotelegrafici dall’America (Glace Bay) all’Europa (Poldhu). Partecipazione con vari cimeli marconiani; 

- 20 – 26 agosto 2003 – Forte Sangallo a Nettuno “Guerre e Pace - filmfest 2003”. “Film di guerra sulla spiaggia”. Partecipazione alla manifestazione con la relazione “Enigma: la guerra segreta tra finzione e realtà” e con l’esposizione di apparati di Intelligence della 2^ Guerra Mondiale;

- Dicembre 2003 – “Guida ai Musei della Provincia di Roma”. A pagina 40: Colleferro Collezione “Cremona”;

- 4 dicembre 2003 - 7 marzo 2004 - Palazzo Re Enzo a Bologna “Marconi, il genio, il futuro”. Partecipazione alla manifestazione con cimeli marconiani e apparati di Intelligence;

- 11 giugno 2004 – Scuola delle Trasmissioni e Informatica a Roma - Cecchignola “Festa dell’Arma delle Trasmissioni”. Partecipazione alla manifestazione con la relazione “Marconi – La Storia”, fotoproiezioni, filmati d’epoca ed esposizione di cimeli marconiani;

- 1 agosto – 5 dicembre 2004 – Mostra Itinerante “Sulle Onde della Memoria – Ricordo di Guglielmo Marconi”: 1. Santa Marinella (Castello degli Odescalchi, in collaborazione con la Mostra della RAI), 2. Ostia Lido (Biblioteca Elsa Morante), 3.Trieste (Museo Civico del Mare), 4. Fiumicino Aeroporto (Partenze Voli Nazionali - Salone Azzurro - in collaborazione con la Mostra della RAI), 5. Castel Gandolfo (Palazzo Comunale), 6. Fiumicino (Palazzo Comunale), 6. Colleferro (Museo Civico). Tutte le manifestazioni si sono svolte con la relazione: “Quando la Storia incontrò la Radio - Omaggio a Guglielmo Marconi”, con l’impiego di 4 gigantografie marconiane a parete di m.9x3,50 c/a, 10 vetrine con cimeli marconiani e apparati di Intelligence, fotoproiezioni e filmati d’epoca;

- 23 giugno 2005 – Scuola delle Trasmissioni e Informatica a Roma - Cecchignola “Festa dell’Arma delle Trasmissioni”. Partecipazione alla manifestazione con la relazione “La Sicurezza delle Trasmissioni durante il 2° Conflitto Mondiale”, fotoproiezioni ed esposizione di macchine cifranti, criptotelefoni, radiospie, microspie, valigia speciale per la bonifica ambientale e apparecchiatura salvavoce;

- 28 ottobre 2005 – 3° Reggimento Trasmissioni – Roma Belsito “110° anniversario della costituzione del Reggimento” e cambio del Comandante di Reparto con cartolina rievocativa e annullo filatelico. Partecipazione alla manifestazione con cimeli marconiani, apparati di Intelligence e la proiezione di filmati d’epoca

- 15 novembre 2005 – Istituto Statale di Istruzione Superiore via A. da San Gallo – Civitavecchia: Lezione agli studenti degli ultimi due anni di corso, con la partecipazione di Autorità scolastiche e militari, dal titolo: “Enigma - questa sconosciuta e sicurezza delle radiocomunicazioni durante il 2° Conflitto Mondiale”, fotoproiezioni filmati ed esposizione di apparati di intelligence;

- 1 dicembre 2005 – La Collezione assume la nuova denominazione: “Museo Tecnologico della Comunicazione (Collezione Cremona) Affiliato alla Fondazione Guglielmo Marconi” come dalla attuale  carta intestata;

- Dicembre 2005 “I luoghi della Scienza - Guida ai Musei e alle raccolte scientifiche italiane”. A pagina 186: Colleferro – Museo delle Comunicazioni “Francesco Cremona”.

 

 


- Prima parte: I/III Sezione: Dalla Preistoria all'utilizzo dei colombi viaggiatori

- Seconda parte: IV/V Sezione: Dal Medio Evo alla Rivoluzione francese


- Terza Parte - VI Sezione: Aula Didattica - VII Sezione: Telegrafi, telemetri, binocoli - VIII Sezione: Telefoni

 

- Quarta parte: XI Sezione: Sala Marconi e Cimeli - Particolareggiato profilo di Guglielmo Marconi: vita, invenzioni, applicazioni delle stesse, curiosità, ecc

 

- Quinta Parte - XII Sezione: Componenti e Arredi - XIII Sezione: Radio Storiche - Radio Galena - Radio Consolle - Radio d'epoca - Radio di lusso - Radio popolari - Radio in bachelite


- Sesta Parte - XIV Sezione: Radio Impieghi militari e varie - XV Sezione: Radio media e grande potenza

 

- Settima Parte - XVI Sezione: Ponti radio e radar - Intelligence: Radiovaligie, Codificatori e Macchine, Criptotelefoni e Fototoniche, Intercettazioni telefoniche

- Ottava Parte -  XVII Sezione, riguardante macchinari e dispositivi vari utilizzati per l' INTELLIGENCE

 

- Partecipazione del Gen. Francesco Cremona alla puntata del programma televisivo Rai Educational "La Storia siamo noi" di Giovanni Minoli, dedicata a Guglielmo Marconi "L'uomo che inventò il futuro"


http://www.lastoriasiamonoi.rai.it/puntata.aspx?id=699

 

 



Chi volesse contattare il Gen. Dott. Francesco Cremona: e-mail: mailto: collezionecremona@yahoo.it

Ciao a Tutti | Contattami | Nota Legale | Ringraziamenti |©2000-2016 Cartantica.it