Rubriche di
Patrizia Fontana Roca

COLLABORAZIONI

In questo Settore vengono riportate notizie e immagini fornite da altri redattori.
Nello specifico, i testi sono stati realizzati da Padre Leonardo Bellonci, francescano, che ha fornito anche le immagini, mentre la grafica della pagina è stata realizzata da Cartantica.
Tutti gli articoli degli altri Settori sono state realizzati da Patrizia di Cartantica che declina ogni responsabilità su quanto fornito dai collaboratori.

"N.B.: L'Autore prescrive che qualora vi fosse un'utilizzazione per lavori a stampa o per lavori/studi diffusi via Internet, da parte di terzi (sia di parte dei testi sia di qualche immagine) essa potrà avvenire solo previa richiesta trasmessa a Cartantica e citando esplicitamente per esteso il lavoro originale (Autore, Titolo, Periodico) ."

 

******

VIA CRUCIS BIBLICHE

 

 

PARTE PRIMA

 

LA REDENZIONE PREVISTA DAI PROFETI (III)
(Sentimenti, sfoghi, implorazioni del Messia, del Profeta, del popolo, di Dio)

 

Geremia




Nel nome del Padre e del Figlio e dello Spirito Santo.

 


Profeta: Udii un santo parlare
e un altro dire a quello che parlava:
“Fino a quando durerà questa visione:
il sacrifi cio quotidiano abolito,
la desolazione dell’iniquità,
il santuario e la milizia calpestati?”.

Gli rispose:
“Fino a duemilatrecento sere e mattine:
poi il santuario sarà rivendicato” (Dn 8, 13-14).

La visione di sere e mattine,
che è stata spiegata, è vera.

Ora tu tieni segreta la visione,
perché riguarda cose
che avverranno fra molti giorni (Dn 8, 26).

Gloria al Padre…
L’eterno riposo…
Pietà di noi, Signore; pietà di noi!



I miei anni, i mesi, l’ore
sono noti a te, Signore,
come mille secoli.

Santa Madre, deh! Voi fate
che le piaghe del Signore
siano impresse nel mio cuore.



Camminando per raggiungere la stazione successiva si dice:


Ti adoriamo, Cristo, nostro Signore e nostro Dio;
Ti benediciamo, Gesù, per Maria fratello e
Redentore nostro,
perché con la tua santa Croce, Morte e
Resurrezione hai redento il mondo.

 

******

 

 

STAZIONE I



Gesù è condannato a morte ingiustamente. Ma



Dio: Dice il Signore:
Praticate il diritto e la giustizia,

liberate l’oppresso dalle mani dell’oppressore,

non fate violenza
e non sopprimete il forestiero, l’orfano e la vedova,

e non spargete sangue innocente
in questo luogo (Ger 22, 3).

Ritornate, figli traviati, dice il Signore
io risanerò le vostre ribellioni (Ger 3, 22).

Profeta: Egli tornerà ad aver pietà di noi,
calpesterà le nostre colpe (Mi 7. 19)


Gloria al Padre…
L’eterno riposo…
Pietà di noi, Signore; pietà di noi!

 

Ritornate a me, traviati,
ritornate a chi v’ha amati
con amore illimite.

Santa Madre, deh! Voi fate
che le piaghe del Signore
siano impresse nel mio cuore.

 



Camminando per raggiungere la stazione successiva si dice:


Ti adoriamo, Cristo, nostro Signore e nostro Dio;
Ti benediciamo, Gesù, per Maria fratello e
Redentore nostro,
perché con la tua santa Croce, Morte e
Resurrezione hai redento il mondo.

 

******

 



STAZIONE II


Gesù è caricato della croce
ma lui venuto per perdonare dice:

 



Dio: Io cancello i tuoi misfatti,
per riguardo a me
non ricordo più i tuoi peccati (Is 43, 25).

Non sono io che uso pazienza e chiudo un occhio?
Ma tu non hai timore di me (Is 57, 11).

Messia: Ecco: il Signore Dio mi assiste;
chi mi dichiarerà colpevole?

Ecco: come una veste si logorano tutti,
tignola li divora (Is 50, 9).

Tutti: Tu, Signore, sei nostro padre,
da sempre ti chiami nostro redentore (Is 63, 16).


Gloria al Padre…
L’eterno riposo…
Pietà di noi, Signore; pietà di noi!

Noi pecchiamo. Tu perdoni.
Delle colpe che condoni
paghi anche i debiti.

Santa Madre, deh! Voi fate
che le piaghe del Signore
siano impresse nel mio cuore.



Camminando per raggiungere la stazione successiva si dice:

Ti adoriamo, Cristo, nostro Signore e nostro Dio;
Ti benediciamo, Gesù, per Maria fratello e
Redentore nostro,
perché con la tua santa Croce, Morte e
Resurrezione hai redento il mondo.

 

******

 



STAZIONE III


Gesù cade. Con lui crolla l’umanità



Profeta: “I miei occhi grondano lacrime
notte e giorno, senza cessare,
perché da grande calamità
è stata colpita la figlia del mio popolo,
da una ferita mortale.


Se esco in aperta campagna,

ecco i trafitti di spada;
se percorro la città,
ecco gli orrori della fame.

Anche il profeta e il sacerdote
si aggirano per il paese

e non sanno che cosa fare” (Ger 14, 17-18).


Gloria al Padre…
L’eterno riposo…
Pietà di noi, Signore; pietà di noi!


Senza Cristo spada e fame,
odio e guerra; senza fine
mali si susseguono.

Santa Madre, deh! Voi fate
che le piaghe del Signore
siano impresse nel mio cuore.



Camminando per raggiungere la stazione successiva si dice:


Ti benediciamo, Gesù, per Maria fratello e
Redentore nostro,
perché con la tua santa Croce, Morte e
Resurrezione hai redento il mondo.

 

******

 



STAZIONE IV


Gesù e Maria ci ricordano i rischi che si corrono a
disattendere la parola di Dio

 



Dio: “Ridurrò Gerusalemme un cumulo di rovine,
rifugio di sciacalli;
le città di Giuda ridurrò alla desolazione,
senza abitanti” (Ger 9, 10).

Tutti: Non ti ricordare l’iniquità dei nostri padri,
ma ricordati della tua potenza e del tuo nome,
poiché tu sei il Signore nostro Dio
e noi ti loderemo, Signore (Bar 3, 5-6).

Profeta: Con voce di lode offrirò a te un sacrificio
e adempirò il voto che ho fatto;
la salvezza viene dal Signore (Gn 2, 10).


Gloria al Padre…
L’eterno riposo…
Pietà di noi, Signore; pietà di noi!

Tu col Figlio, Madre nostra,
sei la sola che fai mostra
d’un cor sempre docile.

Santa Madre, deh! Voi fate
che le piaghe del Signore
siano impresse nel mio cuore.



Camminando per raggiungere la stazione successiva si dice:


Ti adoriamo, Cristo, nostro Signore e nostro Dio;
Ti benediciamo, Gesù, per Maria fratello e
Redentore nostro,
perché con la tua santa Croce, Morte e
Resurrezione hai redento il mondo.

 

******



STAZIONE V


Gesù è aiutato dal Cireneo a portare la croce


Messia: Tu hai udito la mia voce: “Non chiudere
l’orecchio al mio sfogo”.

Tu eri vicino quando ti invocavo,
hai detto: “Non temere!”

Tu hai difeso, Signore, la mia causa,
hai riscattato la mia vita.
Hai visto, Signore, il torto che ho patito,
difendi il mio diritto! (Ger. Lam III, 56-59).

Dio: Sappiano dall’oriente fino all’occidente
che non esiste Dio fuori di me.
Io sono il Signore non v’è alcun altro (Is 45, 6).

Gloria al Padre…
L’eterno riposo…
Pietà di noi, Signore; pietà di noi!

Il mio sfogo, il pianto mio
giunga a te. Signore Dio,
chi a te grida, salvalo.
Santa Madre, deh! Voi fate
che le piaghe del Signore
siano impresse nel mio cuore.


Camminando per raggiungere la stazione successiva si dice:


Ti adoriamo, Cristo, nostro Signore e nostro Dio;
Ti benediciamo, Gesù, per Maria fratello e
Redentore nostro,
perché con la tua santa Croce, Morte e
Resurrezione hai redento il mondo.


******



STAZIONE VI


Gesù è asciugato dalla Veronica



Dio: Dice il Signore tuo redentore,
il santo d’Israele:
“Io sono il Signore tuo Dio,
che ti insegno per il tuo bene,
che ti guido per la strada
su cui devi andare (Is 49, 19).

Profeta: Non respingere la supplica di un povero,
non distogliere lo sguardo dall’indigente.

Da chi ti chiede non distogliere lo sguardo,
non offrire a nessuno l’occasione di maledirti (Sir 4, 5).

Cercate il Signore
voi tutti della terra,
che eseguite i suoi ordini (Sof 2, 3).


Gloria al Padre…
L’eterno riposo…
Pietà di noi, Signore; pietà di noi!


Ciò che copre ogni peccato
è l’amor, quand’è donato
al Signore e al prossimo.

Santa Madre, deh! Voi fate
che le piaghe del Signore
siano impresse nel mio cuore.



Camminando per raggiungere la stazione successiva si dice:


Ti adoriamo, Cristo, nostro Signore e nostro Dio;
Ti benediciamo, Gesù, per Maria fratello e
Redentore nostro,
perché con la tua santa Croce, Morte e
Resurrezione hai redento il mondo.

 

******

 

STAZIONE VII

 



STAZIONE VII


Gesù, che cade, scongiura:



Dio: Porgete l’orecchio e venite a me,
ascoltate e voi vivrete.
Io stabilirò con voi un’alleanza eterna,
i favori assicurati a Davide (Is 55, 3).

“Ritornate, figli traviati,
io risanerò le vostre ribellioni” (Ger 3, 22).

Profeta: Così dice il Signore
“Una voce da Rama;
lamento e pianto amaro:
Rachele piange i suoi fi gli,
rifiuta di essere consolata
perché non sono più” (Ger 31, 15).


Gloria al Padre…
L’eterno riposo…
Pietà di noi, Signore; pietà di noi!


Tu, che solo mi conosci,
pel mio ben mi suggerisci
ciò che giova a l’anima.

Santa Madre, deh! Voi fate
che le piaghe del Signore
siano impresse nel mio cuore.


Camminando per raggiungere la stazione successiva si dice:


Ti adoriamo, Cristo, nostro Signore e nostro Dio;
Ti benediciamo, Gesù, per Maria fratello e
Redentore nostro,
perché con la tua santa Croce, Morte e
Resurrezione hai redento il mondo.

 

******

 


STAZIONE VIII


alle donne di Gerusalemme:
Piangete su di voi.. Ecco verranno giorni…
Non rimarrà pietra su pietra!



Veggente: Sento un grido come di donna nei dolori,
un urlo come di donna al primo parto,
è il grido della figlia di Sion,
“Guai a me! Sono affranta,
affranta per tutti gli uccisi” (Ger 4, 31).

Tutti
: Chi farà del mio capo una fonte di acqua,
dei miei occhi una sorgente di lacrime,
perché pianga, giorno e notte
gli uccisi della figlia del mio popolo? (Ger 8, 23).

Veggente: Insegnate alle vostre figlie il lamento,
l’una all’altra un canto di lutto:

Tutti: La morte è entrata per le nostre finestre,
si è introdotta nei nostri palazzi,
abbattendo i fanciulli nella via
e i giovani nelle piazze (Ger 9, 19-20).


Gloria al Padre…
L’eterno riposo…
Pietà di noi, Signore; pietà di noi!


Tu, che mite sei e paterno,
sei pur giusto, sei tremendo:
il timor tuo ci salvi.

Santa Madre, deh! Voi fate
che le piaghe del Signore
siano impresse nel mio cuore.



Camminando per raggiungere la stazione successiva si dice:


Ti adoriamo, Cristo, nostro Signore e nostro Dio;
Ti benediciamo, Gesù, per Maria fratello e
Redentore nostro,
perché con la tua santa Croce, Morte e
Resurrezione hai redento il mondo.

 

******

 



STAZIONE IX


Gesù stremato cade e supplica:


Profeta: Radunatevi, raccoglietevi,
o gente spudorata,
prima di essere travolti
come pula che scompare in un giorno;
prima che piombi su di voi
la collera furiosa del Signore (Sof 2, 1)

Non siate come i vostri padri,
ai quali i profeti di un tempo andavano gridando:

dice il Signore degli eserciti:
Tornate indietro dal vostro cammino perverso
e dalle vostre opere malvage (Zc 1, 4-5).

Perché si dovrebbe dire tra i popoli:
“Dov’è il tuo Dio?” (Gl 2, 17).


Gloria al Padre…
L’eterno riposo…
Pietà di noi, Signore; pietà di noi!


Tu, che cadi, ci scongiuri
di cambiar costumi, e, puri,
seguir te sul Golgota.

Santa Madre, deh! Voi fate
che le piaghe del Signore
siano impresse nel mio cuore.


Camminando per raggiungere la stazione successiva si dice:


Ti adoriamo, Cristo, nostro Signore e nostro Dio;
Ti benediciamo, Gesù, per Maria fratello e
Redentore nostro,
perché con la tua santa Croce, Morte e
Resurrezione hai redento il mondo.

 

******


 

STAZIONE X


Gesù spogliato delle vesti
è pronto per l’olocausto. Ma Dio dice:



Profeta: In quel giorno
il germoglio del Signore crescerà
in onore e gloria
e il frutto della terra
sarà a magnificenza e ornamento
per gli scampati d’Israele (Is 4, 2).

Dio:
Gli porrò sulle spalle la chiave della casa di Davide;
se egli apre, nessuno chiuderà;
se egli chiude nessuno potrà aprire.

Lo conficcherò come un paletto in un luogo solido
e sarà un trono di gloria
per la casa di suo padre (Is 22, 22).


Gloria al Padre…
L’eterno riposo…
Pietà di noi, Signore; pietà di noi!


Non può l’uomo cancellare,
meno ancor vanificare,
i divini termini.

Santa Madre, deh! Voi fate
che le piaghe del Signore
siano impresse nel mio cuore.


Camminando per raggiungere la stazione successiva si dice:


Ti adoriamo, Cristo, nostro Signore e nostro Dio;
Ti benediciamo, Gesù, per Maria fratello e
Redentore nostro,
perché con la tua santa Croce, Morte e
Resurrezione hai redento il mondo

 

******




STAZIONE XI


Gesù è crocifisso
Dall’alto della croce prega per i crocifissori e invita:



Dio:
Convertitevi a me – oracolo del Signore degli eserciti –
e io mi rivolgerò a voi.
Dice il Signore degli eserciti (Zc 1, 3).

Cercate la giustizia,
cercate l’umiltà,
per trovarvi riparo
nel giorno dell’ira del Signore (Sof 2, 3).

Profeta: Sconta i tuoi peccati con l’elemosina
e le tue iniquità con atti di misericordia verso gli afflitti,
e Dio perdonerà le tue colpe (Dn 4, 24b).


Gloria al Padre…
L’eterno riposo…
Pietà di noi, Signore; pietà di noi!


La giustizia ricercate,
pace e amore praticate
se volete vivere.

Santa Madre, deh! Voi fate
che le piaghe del Signore
siano impresse nel mio cuore.



Camminando per raggiungere la stazione successiva si dice:


Ti adoriamo, Cristo, nostro Signore e nostro Dio;
Ti benediciamo, Gesù, per Maria fratello e
Redentore nostro,
perché con la tua santa Croce, Morte e
Resurrezione hai redento il mondo.

 

******

 

 

STAZIONE XII


Gesù muore in croce
Si apre una nuova storia Dio dice:

 



Dio
: In quei giorni e in quel tempo
farò germogliare per Davide
un germoglio legittimo;
egli eserciterà il giudizio
e la giustizia sulla terra (Ger 33, 15).

Ecco io manderò il mio servo Germoglio (Zc 3, 8).

Un germoglio spunterà dal tronco di Jesse,
un virgulto germoglierà dalle sue radici (Is 11, 1).


Gloria al Padre…
L’eterno riposo…
Pietà di noi, Signore; pietà di noi


Or ch’è morto, nuova vita
da lui nasce; è infinita
e redime gli uomini.

Santa Madre, deh! Voi fate
che le piaghe del Signore
siano impresse nel mio cuore.

 

Camminando per raggiungere la stazione successiva si dice:


Ti adoriamo, Cristo, nostro Signore e nostro Dio;
Ti benediciamo, Gesù, per Maria fratello e
Redentore nostro,
perché con la tua santa Croce, Morte e
Resurrezione hai redento il mondo.

 

******




STAZIONE XIII

Gesù è deposto dalla croce

 

Dio: Oracolo del Signore degli eserciti.
Percuoti il pastore e sia disperso il gregge,
allora volgerò la mano sopra i deboli (Zc 13, 7).

Tutti: Il mio occhio piange senza sosta
perché non ha pace

 

finché non guardi e non veda

il Signore del cielo (Ger III Lam 49-50).

Dio: Ho dissipato come nube le tue iniquità
e i tuoi peccati come nuvola. (Is 44, 22).

Gloria al Padre…
L’eterno riposo…
Pietà di noi, Signore; pietà di noi!


Senza te non c’è alcun bene;
sol dolore, pianto, pene,
ansia insopportabile.

Santa Madre, deh! Voi fate
che le piaghe del Signore
siano impresse nel mio cuore.



Camminando per raggiungere la stazione successiva si dice:


Ti adoriamo, Cristo, nostro Signore e nostro Dio;
Ti benediciamo, Gesù, per Maria fratello e
Redentore nostro,
perché con la tua santa Croce, Morte e
Resurrezione hai redento il mondo.



******

 

 

STAZIONE XIV


Gesù è sepolto
Incomincia il suo regno



Profeta: Ecco, un re regnerà secondo giustizia
e i principi governeranno secondo il diritto (Is 32, 1).

La sua parola sarà una verga che percuoterà il violento;
con il soffio delle sue labbra ucciderà l’empio,
fascia dei suoi lombi sarà la giustizia,
cintura dei suoi fianchi la fedeltà (Is 11, 4-5).

Si compiacerà del timore del Signore (Is 11, 3).

Egli sarà giudice fra le genti,
e sarà arbitro fra molti popoli (Is 2, 4)..

Gloria al Padre…
L’eterno riposo…
Pietà di noi, Signore; pietà di noi!


Grazie a te la terra e il cielo
or si scambiano sereno
uno sguardo affabile.

Santa Madre, deh! Voi fate
che le piaghe del Signore
siano impresse nel mio cuore.



Camminando per raggiungere la stazione successiva si dice:


Ti adoriamo, Cristo, nostro Signore e nostro Dio;
Ti benediciamo, Gesù, per Maria fratello e
Redentore nostro,
perché con la tua santa Croce, Morte e
Resurrezione hai redento il mondo.

 

******

 



STAZIONE XV


Gesù risorge da morte



Profeta: Esulta grandemente figlia di Sion,
giubila, figlia di Gerusalemme!

Ecco, a te viene il tuo re.

Egli è giusto e vittorioso,
umile, cavalca un asino
sopra un puledro figlio di asina.

Farà sparire i carri da Efraim
e i cavalli da Gerusalemme,
l’arco della guerra sarà spezzato,
annunzierà la pace alle genti,
il suo dominio sarà da mare a mare
e dal fiume sino ai confini della terra (Zc 9, 9-10).


Gloria al Padre…
L’eterno riposo…
Pietà di noi, Signore; pietà di noi!


Regnerà su mare e terra:
saran odio, peste e guerra
un ricordo lugubre.

Santa Madre, deh! Voi fate
che le piaghe del Signore
siano impresse nel mio cuore.

 


Padre nostro, Ave Maria, Gloria al Padre
(per l’acquisto delle sante indulgenze secondo le intenzioni del Sommo Pontefice).

 

******



Citazioni per la ‘Via Crucis’ con i Profeti – 2 (Il numero prima della virgola indica il capitolo, quello dopo i versetti)

0

Dn 8, 13
Dn 8, 26

I

Ger 22,3
Ger 3, 22
Mi 7, 19

II

Is 43, 25
Is 57, 11
Is 50, 9
Is 63, 16 II

III

Ger 14, 17-18

IV

Ger 9, 10
Bar 3, 5-6
Gn 2, 10 IV

V

Ger Lam IV, 56-59
Is 45, 6

VI

Is 49, 19
Sir 4, 5
Sof 2, 3

VII

Is 55, 3
Ger 3, 22
Ger 31, 15

VIII

Ger 4, 31
Ger 8, 23
Ger 9, 19-20

IX

Sof 2, 1-2
Zc 1, 4-5
Gl 2, 17

X

Is 4, 2
Is 22, 22

XI

Zac 1, 3
Sof 2, 3
Dn 4, 24b

XII

Ger 33, 15
Zc 3, 8
Is 11, 1

XIII

Zc 13, 7
Ger Lam III, 49-50
Is 44, 22

XIV

Is 32, 1
Is 11, 3-4
Is 11, 3
Is 2, 4

XV

Zc 9, 9-10

 

 

Le immagini si trovano nella Chiesa di Santa Caterina in Fabriano (AN).

******

 

DELLO STESSO AUTORE:

Via Crucis Bibliche- Parte prima: La redenzione prevista nell'Antico Testamento:


- La Redenzione prevista nei Salmi


- La Redenzione prevista da Isaia

- La Redenzione prevista dai Profeti (I)

- La Redenzione prevista nei Profeti (II)

- La Redenzione prevista dai Profeti (III)


Parte seconda - La Redenzione raccontata - Via Crucis Storiche -
Nel gruppo delle Via Crucis che abbiamo indicato come ‘Storiche’ sono riportate tutte le notizie delle quali gli Evangelisti sono stati spettatori (Giovanni e, almeno in parte, Marco per quanto gli poteva provenire da S. Pietro), o che hanno potuto raccogliere da fonti sicure (Matteo e Luca, sia – quest’ultimo – direttamente dalla Madonna, sia da “ricerche accurate”).
La ‘storicità’ della persona, dell’insegnamento, della Passione-Morte-Risurrezione di Gesù del resto è confermata dalla trasparenza dei racconti, condotti senza alcun ornamento o artificio letterario, oltrechè da fonti non cristiane:

- Via Crucis costruita sugli insegnamenti, Riflessioni, Predizioni, Accadimenti storici contenuti nel Vangelo di S. Matteo

- Via Crucis costruita sugli insegnamenti, Riflessioni, Predizioni, Accadimenti storici contenuti nel Vangelo di S. Marco

- Via Crucis costruita sugli insegnamenti, Riflessioni, Predizioni, Accadimenti storici contenuti nel Vangelo di S. Luca

- Via Crucis costruita sugli insegnamenti, Riflessioni, Predizioni, Accadimenti storici contenuti nel Vangelo di Giovanni

Parte Terza - La Redenzione contemplata - Nel gruppo delle Via Crucis che contemplano la Redenzione alla luce della Risurrezione si essenzializza il binomio: Morte-Vita.
Dunque la scansione delle ’Stazioni’ perde i suoi contorni. In sintonia con la Liturgia Cattolica, viene messo a fuoco lo scontro tra la Morte (Satana) e la Vita (Cristo), che ci ha meritato la redenzione.
In particolare: In MORTE–VITA (I, II, III) si è insistito sul fatto che dalla morte viene la vita.
Perciò in ogni citazione sono messi in vista, anche graficamente, i due termini e fatti correlativi.
I testi sono tratti dagli ‘Atti degli Apostoli’ e dalle ‘Lettere’ del Nuovo Testamento.
In IL GRANDE DRAMMA (I) campeggia lo SCONTRO tra Cristo e la Morte.
In IL GRANDE DRAMMA (II) quello tra i Cristiani uniti a Cristo e la Morte.
I testi di queste ultime due Via Crucis sono tratti dall’Apocalisse di S. Giovanni.
Chiude la raccolta una ‘Via Crucis’ di intonazione ‘tradizionale’.

- Via Crucis MORTE E VITA I - Costruita nella luce della risurrezione con insegnamenti, riflessioni e accadimenti storici contenuti in Atti degli Apostoli e in altri scritti del Nuovo Testamento
          

- Via Crucis MORTE E VITA II - Costruita nella luce della risurrezione con insegnamenti, riflessioni e accadimenti storici contenuti in Atti degli Apostoli e in altri scritti del Nuovo Testamento

- Via Crucis MORTE E VITA III - Costruita nella luce della risurrezione con insegnamenti, riflessioni e accadimenti storici contenuti in Atti degli Apostoli e in altri scritti del Nuovo Testamento
               
- Via Crucis IL GRANDE DRAMMA I - Riflessioni, predizioni e letture profetiche di accadimenti storici contenuti nel libro dell’Apocalisse - Prima parte

- Via Crucis IL GRANDE DRAMMA II - Riflessioni, predizioni e letture profetiche di accadimenti storici contenuti nel libro dell’Apocalisse - Seconda parte

- Appendici - Via Crucis Tradizionale

 

e

- Pietà popolare - Prima parte

 

- Pietà popolare - Seconda Parte (Prima Sezione)

- Pietà popolare - Seconda parte (Seconda Sezione)

- Pietà popolare - Terza parte (Sezione I)

- Pietà popolare - Terza Parte (Sezione II)

- Pietà Popolare - Terza Parte (Sezione III)

- Pietà Popolare - Quarta Parte (Sezione I)


- Pietà Popolare - Quarta Parte (Sezione II)

- Pietà Popolare - Quarta Parte (Sezione III)

 

- Pietà Popolare - Quinta Parte (Sezione I)

- Pietà Popolare - Quinta Parte (Sezione II)

 

Per altre Via Crucis, vedere in Religiosità:

- Il cammino della croce - Fioretti quaresimali

- Via Crucis figurata

 

- Via Crucis con Gesù

- Via Crucis con Maria


- Via Crucis accompagnati da San Josè Maria Escrivà de Balaguer

 

- Via Crucis accompagnati da don Tonino Bello

 

- Via Crucis accompagnati da David M. Turoldo

- Via Crucis con amore

 

- Via Crucis a più voci

- Via Crucis fotografica

 

- Via Crucis Spagnola

 

- Via Dolorosa

- Via Crucis al Colosseo del Venerdì Santo del Venerdì Santo 2005 - Meditazioni e Preghiere del Venerdì Santo 2005 dell'allora Card. Ratzinger, poi Papa Benedetto XVI

 

- Da Gerusalemme al Golgota - Personaggi

 

Ciao a Tutti | Contattami | Nota Legale | Ringraziamenti |©2000-2016 Cartantica.it