Rubriche di
Patrizia Fontana Roca

COLLABORAZIONI

In questo Settore vengono riportate notizie e immagini fornite da altri redattori.
Nello specifico, i testi sono stati realizzati da Padre Leonardo Bellonci, francescano, che ha fornito anche le immagini, mentre la grafica della pagina è stata realizzata da Cartantica.
Tutti gli articoli degli altri Settori sono state realizzati da Patrizia di Cartantica che declina ogni responsabilità su quanto fornito dai collaboratori.

"N.B.: L'Autore prescrive che qualora vi fosse un'utilizzazione per lavori a stampa o per lavori/studi diffusi via Internet, da parte di terzi (sia di parte dei testi sia di qualche immagine) essa potrà avvenire solo previa richiesta trasmessa a Cartantica e citando esplicitamente per esteso il lavoro originale (Autore, Titolo, Periodico) ."

 

******

VIA CRUCIS BIBLICHE

 

 

 

PARTE PRIMA

 

LA REDENZIONE PREVISTA DAI PROFETI (I)

(Sentimenti, sfoghi, implorazioni del Messia, del Profeta, del popolo, di Dio)

 

 


Nel nome del Padre e del Figlio e dello Spirito Santo

 


Dio: Udite, cieli; ascolta, terra,
perché il Signore dice:
“Ho sollevato e fatto crescere figli,
ma essi si sono ribellati contro di me” (Is 1, 1).

….voglio l’amore e non il sacrificio,
la conoscenza di Dio più degli olocausti (Os 6, 6).

Dopo questo,
io effonderò il mio spirito
sopra ogni uomo
e diverranno profeti i vostri figli e le vostre figlie;
i vostri anziani faranno sogni,
i vostri giovani avranno visioni (Gl 3, 1).



Gloria al Padre…
L’eterno riposo…
Pietà di noi, Signore; pietà di noi!


Solo amore e confessione
otterranno l’effusione
del mio santo Spirito.

Santa Madre, deh! Voi fate
che le piaghe del Signore
siano impresse nel mio cuore.

 

Camminando per raggiungere la stazione successiva si dice:


Ti adoriamo, Cristo, nostro Signore e nostro Dio;
Ti benediciamo, Gesù, per Maria fratello e
Redentore nostro,
perché con la tua santa Croce, Morte e
Resurrezione hai redento il mondo.

 

 

STAZIONE I


Gesù è condannato a morte ingiustamente
ma lui

 


Profeta: Non giudicherà secondo le apparenze
e non prenderà decisioni per sentito dire,
ma giudicherà con giustizia i miseri
e prenderà decisioni eque
per gli oppressi del paese (Is 11, 3).

Su di lui si poserà lo spirito del Signore,
spirito di sapienza e di intelligenza,
spirito di consiglio e di fortezza,
spirito di conoscenza
e di timore del Signore (Is 11, 2).

Odiate il male e amate il bene
e ristabilite nei tribunali il diritto (Am 5, 15).


Gloria al Padre…
L’eterno riposo…
Pietà di noi, Signore; pietà di noi!


La parola tua, Messia,
sempre è luce, sempre via;
sempre è vita agli uomini.

Santa Madre, deh! Voi fate
che le piaghe del Signore
siano impresse nel mio cuore.




Camminando per raggiungere la stazione successiva si dice:


Ti adoriamo, Cristo, nostro Signore e nostro Dio;
Ti benediciamo, Gesù, per Maria fratello e
Redentore nostro,
perché con la tua santa Croce, Morte e
Resurrezione hai redento il mondo.

 

******

 

 

STAZIONE II


Gesù è caricato della croce

 


Messia: Ero come un agnello mansueto
che vien portato al macello,
non sapevo che essi tramavano contro di me,
dicendo: “Abbattiamo l’albero nel suo rigoglio,
strappiamolo dalla terra dei viventi,
il suo nome non sia ricordato (Ger 11, 19).

Tutti: Qual dio è come te,
che togli l’iniquità
e perdoni il peccato
al resto della tua eredità;
che non serba per sempre l’ira,
ma si compiace d’usar misericordia?

Profeta: Tu getterai in fondo al mare
tutti i nostri peccati (Ml 7, 18-19).


Gloria al Padre…
L’eterno riposo…
Pietà di noi, Signore; pietà di noi!


Padre nostro, in fondo al mare
inabissa tutto il male
che i tuoi fi gli compiono.

Santa Madre, deh! Voi fate
che le piaghe del Signore
siano impresse nel mio cuore.

Camminando per raggiungere la stazione successiva si dice:


Ti adoriamo, Cristo, nostro Signore e nostro Dio;
Ti benediciamo, Gesù, per Maria fratello e
Redentore nostro,
perché con la tua santa Croce, Morte e
Resurrezione hai redento il mondo.

 

******

 



STAZIONE III


Gesù cade

 


Profeta: Mentre stavi guardando,
una pietra si staccò dal monte,
ma non per mano d’uomo (Dn 2, 34).

Dio: Dice il Signore Dio:
“Ecco io pongo una pietra in Sion,
una pietra scelta,
angolare, preziosa, saldamente fondata,
chi crede non vacillerà (Is 28, 16).

Tutti: Buono è il Signore con chi spera in lui,
con l’anima che lo cerca.
E’ bene aspettare in silenzio
la salvezza del Signore (Ger Lam III, 25-26).



Gloria al Padre…
L’eterno riposo…
Pietà di noi, Signore; pietà di noi!


Quella pietra, che scartata
fu da scelta scellerata,
sarà pietra d’angolo.

Santa Madre, deh! Voi fate
che le piaghe del Signore
siano impresse nel mio cuore.



Camminando per raggiungere la stazione successiva si dice:


Ti adoriamo, Cristo, nostro Signore e nostro Dio;
ti benediciamo, Gesù, per Maria fratello e redentore
nostro,
perché con la tua santa Croce, Morte e Resurrezione
hai redento il mondo.

 

******

 

 

STAZIONE IV


Gesù incontra la sua santissima Madre

 


Maria: Voi tutti che passate per la via,
considerate e osservate
se c’è un dolore simile al mio dolore,
al dolore che ora mi tormenta (Ger Lam I, 12).

Dio: Ritornate a me e io tornerò a voi (Ml 3, 7).

Tutti: Venite, ritorniamo al Signore:
egli ci ha straziato ed egli ci guarirà.
Egli ci ha percosso ed egli ci fascerà.
Dopo due giorni ci ridarà la vita
e il terzo giorno ci farà rialzare
e noi vivremo alla sua presenza (Os 6, 1-2).



Gloria al Padre…
L’eterno riposo…
Pietà di noi, Signore; pietà di noi


O voi tutti che passate
per la strada, giudicate:
c’è dolore simile?

Santa Madre, deh! Voi fate
che le piaghe del Signore
siano impresse nel mio cuore.



Camminando per raggiungere la stazione successiva si dice:


Ti adoriamo, Cristo, nostro Signore e nostro Dio;
Ti benediciamo, Gesù, per Maria fratello e
Redentore nostro,
perché con la tua santa Croce, Morte e
Resurrezione hai redento il mondo.

 

******

 

 

STAZIONE V


Gesù è aiutato dal cireneo

 


Profeta: Suonate la tromba in Sion,
proclamate un digiuno,
convocate un’adunanza solenne.


Radunate il popolo,

indite un’assemblea,
chiamate i vecchi,
riunite i fanciulli, i bambini lattanti;
esca lo sposo dalla sua camera
e la sposa dal suo talamo (Gl 2, 15-16).

Tutti: Riconosciamo, Signore, la nostra iniquità,
l’iniquità dei nostri padri:
abbiamo peccato contro di te.

 

Ma per il tuo nome non abbandonarci,

non render spregevole
il trono della tua gloria (Ger 14, 20-21).



Gloria al Padre…
L’eterno riposo…
Pietà di noi, Signore; pietà di noi!


Padre santo, che sei in cielo,
compatisci e stendi un velo
sopra i nostri crimini.

Santa Madre, deh! Voi fate
che le piaghe del Signore
siano impresse nel mio cuore.


Camminando per raggiungere la stazione successiva si dice:


Ti adoriamo, Cristo, nostro Signore e nostro Dio;
Ti benediciamo, Gesù, per Maria fratello e
Redentore nostro,
perché con la tua santa Croce, Morte e
Resurrezione hai redento il mondo.

 

******

 

 

STAZIONE VI


Veronica mostra il volto di Gesù
stampato sul suo lino e dice:

 


Profeta: Ecco colui che forma i monti e crea i venti,
che manifesta all’uomo qual è il suo pensiero,
che fa l’alba e le tenebre
e cammina sulle alture della terra,
Signore, Dio degli eserciti è il suo nome (Am 4, 13).

Tutti: Ma tu, Signore, rimani per sempre,
il tuo trono di generazione in generazione.

 

Perché ci vuoi dimenticare per sempre?

Ci vuoi abbandonare per lunghi giorni?

 

Facci ritornare a te, Signore, e noi ritorneremo;

rinnova i nostri giorni come in antico,

 

poiché non ci hai rigettati per sempre,

né senza limite
sei sdegnato con noi (Ger Lam V, 19-22).



Gloria al Padre…
L’eterno riposo…
Pietà di noi, Signore; pietà di noi!


Ecco il volto del Signore,
ch’è stampato in ogni cuore,
sul tuo vel, Veronica.

Santa Madre, deh! Voi fate
che le piaghe del Signore
siano impresse nel mio cuore.



Camminando per raggiungere la stazione successiva si dice:


Ti adoriamo, Cristo, nostro Signore e nostro Dio;
Ti benediciamo, Gesù, per Maria fratello e
Redentore nostro,
perché con la tua santa Croce, Morte e
Resurrezione hai redento il mondo.

 

******

 

 

STAZIONE VII


Gesù cade

 


Dio: Ecco verranno giorni – dice il Signore –
nei quali susciterò a Davide un germoglio giusto,
che regnerà da vero re e sarà saggio
ed eserciterà il diritto
e la giustizia sulla terra (Ger 23, 5).

 

Gli riferirai: Dice il Signore degli eserciti:

ecco un uomo che si chiama Germoglio:
spunterà da sé e ricostruirà il tempio del Signore.

Profeta: Sì, egli ricostruirà il tempio del Signore,
egli riceverà la gloria,
egli siederà da sovrano sul suo trono (Zc 6, 12-13).



Gloria al Padre…
L’eterno riposo…
Pietà di noi, Signore; pietà di noi!


Or vediamo il fallimento,
ma già appare, del cimento,
la vittoria ultima.

Santa Madre, deh! Voi fate
che le piaghe del Signore
siano impresse nel mio cuore.

 


Camminando per raggiungere la stazione successiva si dice:


Ti adoriamo, Cristo, nostro Signore e nostro Dio;
Ti benediciamo, Gesù, per Maria fratello e
Redentore nostro,
perché con la tua santa Croce, Morte e
Resurrezione hai redento il mondo.

 

******

 

 

STAZIONE VIII



“Figlie di Gerusalemme…
piangete sui vostri figli!

 


Profeta: Grida dal tuo cuore al Signore,
vergine fi glia di Sion;
fa‘ scorrere come torrente le tue lacrime,
giorno e notte!
Non darti pace,
non abbia tregua
la pupilla del tuo occhio (Ger Lam II 18).

Tutti: Rivoli di lacrime scorrono dai miei occhi,
per la rovina della fi glia
del mio popolo (Ger Lam III, 48).


Per tali cose io piango,
dal mio occhio scorrono lacrime,
perché lontano da me è chi consola,
chi potrebbe ridarmi la vita;
i miei figli sono desolati,
perché il nemico ha prevalso (Ger I Lam 16).

 

Gloria al Padre…
L’eterno riposo…
Pietà di noi, Signore; pietà di noi!


Piangi, Sion, per i tuoi figli:
li reciderà quai gigli
falce inesorabile.

Santa Madre, deh! Voi fate
che le piaghe del Signore
siano impresse nel mio cuore.



Camminando per raggiungere la stazione successiva si dice:


Ti adoriamo, Cristo, nostro Signore e nostro Dio;
Ti benediciamo, Gesù, per Maria fratello e
Redentore nostro,
perché con la tua santa Croce, Morte e
Resurrezione hai redento il mondo.

 

******

 

 

STAZIONE IX


Gesù cade

 


Dio: “Or dunque – parola del Signore –
ritornate a me con tutto il cuore,
con digiuni, con pianti e lamenti” (Gl 2, 12).

Profeta: Uomo, ti è stato insegnato ciò che è buono
e ciò che richiede il Signore da te:
praticare la giustizia,
amare la pietà,
camminare umilmente con il tuo Dio (Mi 6, 8).

Tutti: Questo intendo richiamare alla mente
e per questo voglio riprendere speranza:

 

le misericordie del Signore non sono finite,

non è esaurito il suo amore sviscerato;

 

esse sono rinnovate ogni mattina,

grande è la sua fedeltà. (Ger Lam III, 21-23).



Gloria al Padre…
L’eterno riposo…
Pietà di noi, Signore; pietà di noi!


Or, caduto come un morto,
son prostrato da sconforto:
Sacrificio inutile?

Santa Madre, deh! Voi fate
che le piaghe del Signore
siano impresse nel mio cuore.



Camminando per raggiungere la stazione successiva si dice:


Ti adoriamo, Cristo, nostro Signore e nostro Dio;
Ti benediciamo, Gesù, per Maria fratello e
Redentore nostro,
perché con la tua santa Croce, Morte e
Resurrezione hai redento il mondo.

 

******

 



STAZIONE X


Gesù è spogliato delle vesti

 


Messia: Hai udito, Signore, i loro insulti,
tutte le loro trame contro di me,


i discorsi dei miei oppressori e le loro ostilità

contro di me tutto il giorno.

 

Osserva quando siedono e quando si alzano;

io sono la loro beffarda canzone (Ger Lam III, 61-63).

 

esse sono rinnovate ogni mattina,

Fino a quando, Signore, implorerò
e non ascolti,
a te alzerò il grido: “Violenza”
e non soccorri? (Ab 1, 1).



Gloria al Padre…
L’eterno riposo…
Pietà di noi, Signore; pietà di noi!


Lacerate non le vesti,
ma i pensieri; i cuori onesti
al Signore tornino.

Santa Madre, deh! Voi fate
che le piaghe del Signore
siano impresse nel mio cuore.


Camminando per raggiungere la stazione successiva si dice:


Ti adoriamo, Cristo, nostro Signore e nostro Dio;
Ti benediciamo, Gesù, per Maria fratello e
Redentore nostro,
perché con la tua santa Croce, Morte e
Resurrezione hai redento il mondo.

 

******

 

 

STAZIONE XI


Gesù è crocifisso

 


Profeta: Dalla pianta dei piedi alla testa
non c’è in esso una parte illesa,
ma ferite e lividure
e piaghe aperte,
che non sono state ripulite, né fasciate,
né curate con olio (Is 1, 6).

Dio: E se gli si dirà:
“Perché quelle piaghe in mezzo alla tue mani?”,
egli risponderà:
“Queste le ho ricevute
in casa dei miei amici” (Zc 13, 6).

Tutti: Tra il vestibolo e l’altare piangano
i sacerdoti, ministri del Signore, e dicano:
“Perdona, Signore, al tuo popolo
e non esporre la tua eredità al vituperio
e alla derisione delle genti” (Gl 2, 17).



Gloria al Padre…
L’eterno riposo…
Pietà di noi, Signore; pietà di noi!


Sacerdoti, al Consacrato,
che, innocente, s’è immolato,
innalzate gemiti.

Santa Madre, deh! Voi fate
che le piaghe del Signore
siano impresse nel mio cuore.



Camminando per raggiungere la stazione successiva si dice:


Ti adoriamo, Cristo, nostro Signore e nostro Dio;
Ti benediciamo, Gesù, per Maria fratello e
Redentore nostro,
perché con la tua santa Croce, Morte e
Resurrezione hai redento il mondo.

 

******

 




STAZIONE XII


Gesù muore
Si fece buio su tutta la terra

 


Profeta: Dopo sessantadue settimane,
un consacrato sarà soppresso senza colpa di lui;
il popolo di un principe che verrà
distruggerà la città e il santuario;
la sua fine sarà un’inondazione e, fino alla fine,
guerra e desolazioni decretate (Dn 9, 26).

Tutti: Il Signore ruggisce in Sion
e da Gerusalemme fa sentire la sua voce;
tremano i cieli e la terra (Gl 4, 16).

Il sole e la luna si oscurano
e le stelle perdono splendore (Gl 4, 15).



Gloria al Padre…
L’eterno riposo…
Pietà di noi, Signore; pietà di noi!


Trema, o terra! Il gran peccato
fatto contro Dio, il creato
disapprova e dèpreca.

Santa Madre, deh! Voi fate
che le piaghe del Signore
siano impresse nel mio cuore.



Camminando per raggiungere la stazione successiva si dice:


Ti adoriamo, Cristo, nostro Signore e nostro Dio;
Ti benediciamo, Gesù, per Maria fratello e
Redentore nostro,
perché con la tua santa Croce, Morte e
Resurrezione hai redento il mondo.

 

******

 

 

STAZIONE XIII


Gesù è deposto dalla croce

 


Messia: Nella mia angoscia ho invocato il Signore
ed egli su di me si è chinato;
dal profondo degli inferi ho gridato
e tu hai ascoltato la mia voce (Gn 2, 3).

Profeta: Il Signore giudicherà
gli estremi confIni della terra;
darà forza al suo re
ed eleverà la potenza del suo Messia (1 Sam 2, 10).

Cercate il bene e non il male
se volete vivere,
e così il Signore, Dio degli eserciti,
sia con voi, come dite (Am 5, 14-15).

 

Gloria al Padre…
L’eterno riposo…
Pietà di noi, Signore; pietà di noi!


“Il Signore mi ha aiutato:
con la morte ho riscattato
la città degli uomini”.

Santa Madre, deh! Voi fate
che le piaghe del Signore
siano impresse nel mio cuore.



Camminando per raggiungere la stazione successiva si dice:


Ti adoriamo, Cristo, nostro Signore e nostro Dio;
Ti benediciamo, Gesù, per Maria fratello e
Redentore nostro,
perché con la tua santa Croce, Morte e
Resurrezione hai redento il mondo.

 

******

 

 

STAZIONE XIV


Gesù è sepolto

 


Dio: Dice il Signore Dio:
Anch’io prenderò dalla cima del cedro,
dalle punte dei suoi rami coglierò un ramoscello
e lo pianterò sopra un monte alto, massiccio,


lo pianterò sul monte alto d’Israele.

Metterà rami e farà frutti
e diventerà un cedro magnifico.

Sotto di lui tutti gli uccelli dimoreranno,
ogni volatile all’ombra delle sue ali riposerà.

 

Sapranno tutti gli alberi della foresta

che io sono il Signore,
che umilio l’albero alto
e innalzo l’albero basso;
faccio seccare l’albero verde
e germogliare l’albero secco.
Io, il Signore, ho parlato e lo farò” (Ez 17, 22-24).



Gloria al Padre…
L’eterno riposo…
Pietà di noi, Signore; pietà di noi!


Come un piccolo arboscello
divien casa d’ogni uccello,
tale il regno etereo.

Santa Madre, deh! Voi fate
che le piaghe del Signore
siano impresse nel mio cuore.

 

Camminando per raggiungere la stazione successiva si dice:


Ti adoriamo, Cristo, nostro Signore e nostro Dio;
Ti benediciamo, Gesù, per Maria fratello e
Redentore nostro,
perché con la tua santa Croce, Morte e
Resurrezione hai redento il mondo.

 

******

 

 

STAZIONE XV


Gesù risorge

 


Profeta: Guardando ancora nelle visioni notturne,
ecco apparire, sulle nubi del cielo,
uno, simile a figlio d’uomo;

giunse fino al vegliardo e fu presentato a lui,

 

che gli diede potere, gloria e regno;

tutti i popoli, nazioni e lingue lo servivano;

il suo potere è un potere eterno,
che non tramonta mai, e il suo regno è tale
che non sarà mai distrutto (Dn 7, 13-14).



Gloria al Padre…
L’eterno riposo…
Pietà di noi, Signore; pietà di noi!


Son risorto. E’ il corpo mio
come quello che dà Dio
a chi in me vuol credere.

Santa Madre, deh! Voi fate
che le piaghe del Signore
siano impresse nel mio cuore.

 


Padre nostro, Ave Maria, Gloria al Padre
(per l’acquisto delle sante indulgenze secondo le intenzioni del
Sommo Pontefice).

 

 


Citazioni per la ‘Via Crucis’ con i Profeti - 1

(Il numero prima della virgola indica il capitolo, quello dopo i versetti)

 

0


Is 1, 1
Os 6, 6
Gl 3,1

I

Is 11, 3
Is 11, 2
Am 5, 15

II

Ger 11, 19
Ml 7, 18-19

III

Dn 2, 34
Is 28, 16
Ger Lam III, 25-26

IV

Ger Lam I, 12
Ml 3, 7
Os 6, 1-2

V

Gl 2, 15-16
Ger 14, 20-21

VI

Am 4, 13
Ger Lam V, 19-22

VII

Ger 23, 5
Zc 6, 12-13

VIII

Ger Lam II. 18
Ger Lam III, 48
Ger Lam I, 16

IX

Gl 2, 12
Mi 6, 8
I Ger Lam III, 21-2

X

Ger Lam III, 61-63
Ab 1, 1

XI

s 1, 6
Zc 13, 6
Gl 2, 17

XII

Dn 9, 26
Gl 4, 16
Gl 4, 15I

XIII

Gn 2, 3
1Sam 2, 10
Am 5, 14-15

XIV

Ez 17, 22-24

XV

Dn 7, 13-14

 

 

 

Le immagini (in metallo dorato) si trovano nella Cappella dell’Ospedale Civile di Fabriano (AN)

 

******

 

DELLO STESSO AUTORE:

Via Crucis Bibliche- Parte prima: La redenzione prevista nell'Antico Testamento:


- La Redenzione prevista nei Salmi


- La Redenzione prevista da Isaia

- La Redenzione prevista dai Profeti (I)

- La Redenzione prevista nei Profeti (II)

- La Redenzione prevista dai Profeti (III)


Parte seconda - La Redenzione raccontata - Via Crucis Storiche -
Nel gruppo delle Via Crucis che abbiamo indicato come ‘Storiche’ sono riportate tutte le notizie delle quali gli Evangelisti sono stati spettatori (Giovanni e, almeno in parte, Marco per quanto gli poteva provenire da S. Pietro), o che hanno potuto raccogliere da fonti sicure (Matteo e Luca, sia – quest’ultimo – direttamente dalla Madonna, sia da “ricerche accurate”).
La ‘storicità’ della persona, dell’insegnamento, della Passione-Morte-Risurrezione di Gesù del resto è confermata dalla trasparenza dei racconti, condotti senza alcun ornamento o artificio letterario, oltrechè da fonti non cristiane:

- Via Crucis costruita sugli insegnamenti, Riflessioni, Predizioni, Accadimenti storici contenuti nel Vangelo di S. Matteo

- Via Crucis costruita sugli insegnamenti, Riflessioni, Predizioni, Accadimenti storici contenuti nel Vangelo di S. Marco

- Via Crucis costruita sugli insegnamenti, Riflessioni, Predizioni, Accadimenti storici contenuti nel Vangelo di S. Luca

- Via Crucis costruita sugli insegnamenti, Riflessioni, Predizioni, Accadimenti storici contenuti nel Vangelo di Giovanni

Parte Terza - La Redenzione contemplata - Nel gruppo delle Via Crucis che contemplano la Redenzione alla luce della Risurrezione si essenzializza il binomio: Morte-Vita.
Dunque la scansione delle ’Stazioni’ perde i suoi contorni. In sintonia con la Liturgia Cattolica, viene messo a fuoco lo scontro tra la Morte (Satana) e la Vita (Cristo), che ci ha meritato la redenzione.
In particolare: In MORTE–VITA (I, II, III) si è insistito sul fatto che dalla morte viene la vita.
Perciò in ogni citazione sono messi in vista, anche graficamente, i due termini e fatti correlativi.
I testi sono tratti dagli ‘Atti degli Apostoli’ e dalle ‘Lettere’ del Nuovo Testamento.
In IL GRANDE DRAMMA (I) campeggia lo SCONTRO tra Cristo e la Morte.
In IL GRANDE DRAMMA (II) quello tra i Cristiani uniti a Cristo e la Morte.
I testi di queste ultime due Via Crucis sono tratti dall’Apocalisse di S. Giovanni.
Chiude la raccolta una ‘Via Crucis’ di intonazione ‘tradizionale’.

- Via Crucis MORTE E VITA I - Costruita nella luce della risurrezione con insegnamenti, riflessioni e accadimenti storici contenuti in Atti degli Apostoli e in altri scritti del Nuovo Testamento
          

- Via Crucis MORTE E VITA II - Costruita nella luce della risurrezione con insegnamenti, riflessioni e accadimenti storici contenuti in Atti degli Apostoli e in altri scritti del Nuovo Testamento

- Via Crucis MORTE E VITA III - Costruita nella luce della risurrezione con insegnamenti, riflessioni e accadimenti storici contenuti in Atti degli Apostoli e in altri scritti del Nuovo Testamento
               
- Via Crucis IL GRANDE DRAMMA I - Riflessioni, predizioni e letture profetiche di accadimenti storici contenuti nel libro dell’Apocalisse - Prima parte

- Via Crucis IL GRANDE DRAMMA II - Riflessioni, predizioni e letture profetiche di accadimenti storici contenuti nel libro dell’Apocalisse - Seconda parte

- Appendici - Via Crucis Tradizionale

e

- Pietà popolare - Prima parte

 

- Pietà popolare - Seconda Parte (Prima Sezione)

- Pietà popolare - Seconda parte (Seconda Sezione)

- Pietà popolare - Terza parte (Sezione I)

- Pietà popolare - Terza Parte (Sezione II)

- Pietà Popolare - Terza Parte (Sezione III)

- Pietà Popolare - Quarta Parte (Sezione I)


- Pietà Popolare - Quarta Parte (Sezione II)

- Pietà Popolare - Quarta Parte (Sezione III)

 

- Pietà Popolare - Quinta Parte (Sezione I)

- Pietà Popolare - Quinta Parte (Sezione II)

 

 

Per altre Via Crucis, vedere in Religiosità:

- Il cammino della croce - Fioretti quaresimali

- Via Crucis figurata

 

- Via Crucis con Gesù

- Via Crucis con Maria


- Via Crucis accompagnati da San Josè Maria Escrivà de Balaguer

 

- Via Crucis accompagnati da don Tonino Bello

 

- Via Crucis accompagnati da David M. Turoldo

- Via Crucis con amore

 

- Via Crucis a più voci

- Via Crucis fotografica

 

- Via Crucis Spagnola

 

- Via Dolorosa

- Via Crucis al Colosseo del Venerdì Santo del Venerdì Santo 2005 - Meditazioni e Preghiere del Venerdì Santo 2005 dell'allora Card. Ratzinger, poi Papa Benedetto XVI

 

- Da Gerusalemme al Golgota - Personaggi

 

Ciao a Tutti | Contattami | Nota Legale | Ringraziamenti |©2000-2016 Cartantica.it