Rubriche di
Patrizia Fontana Roca

 

COLLABORAZIONI

In questo Settore vengono riportate notizie e immagini fornite da altri redattori. Nello specifico, i testi sono stati realizzati da Luca Preato del sito http://www.mariaevita.it, mentre le foto e la grafica sono state fornite da Cartantica.

Tutti gli articoli degli altri Settori sono state realizzati da Patrizia di Cartantica che declina ogni responsabilità su quanto fornito dai collaboratori.

"N.B.: L'Autore prescrive che qualora vi fosse un'utilizzazione per lavori a stampa o per lavori/studi diffusi via Internet, da parte di terzi (sia di parte dei testi sia di qualche immagine) essa potrà avvenire solo previa richiesta trasmessa a Cartantica e citando esplicitamente per esteso il lavoro originale (Autore, Titolo, Periodico) ."

 

******

 

 

 

NOTIZIE DA LUCA

 
 

UNA PREGHIERA PER L'AFGHANISTAN

 

Ecco di seguito alcune opere di Shamsia Hassani, un'artista afghana, graffitista e professoressa di scultura all'Università di Kabul.

Ha esposto anche in Italia.

I suoi graffiti raccontano della vita con i talebani dal 1996 ad oggi!

 

Se le facciamo girare, daremo voce a lei e a tutte le donne afghane, che stanno vivendo un vero inferno.

 

 

 

La pornografia
Davide e Golia


La pornografia svia l’uomo
dal reale
l’uomo non è accolto più con gioia e letizia
ma come una cosa.
Essa come droga si diffonde
su internet, ovunque …
assieme a tanto altro male,
entrando nelle famiglie.

La pornografia è causa e incentivo della prostituzione.

UN PENSIERO VA ALLA ONLUS DAVIDE,
NATA DA UN ESIGENZA MORALE E RELIGIOSA
PER LA TUTELA DEI GIOVANI,
CON IL SUO FILTRO PER IL WEB
RENDE MAGGIORMENTE SICURA LA NAVIGAZIONE

L’acqua è buona ma va filtrata
come internet.
Offrendo un aiuto alla famiglia

 

DAVIDE PROPONE INOLTRE AI GENITORI
LA SCHEDA PATTI CHIARI DA PRESENTARE AI PROPRI FIGLI
PER UN USO APPROPRIATO DEL PROPRIO CELLULARE
.

Luca


In un pensiero alla Onlus Davide: www.davide.it - Cel. 3282074207

In un pensiero alla petizione per contrastare la prostituzione:http://www.questoeilmiocorpo.org/
Tel. 0541 909635



 

Notizie Provita e famiglia  del 27/06/2020 di Luca Marcolivio

 

PROMUOVI IL FILM “Unplanned” DI DOMINUS PRODUCTION A DIFESA DELLA VITA NASCENTE NELLA TUA CITTÀ :

Prenota il tuo biglietto per te e per i tuoi parenti/amici.

Ti inseriremo nella mailing list dedicata al film e invieremo via email il materiale per promuovere il film nella tua città:

https://dominusproductionstore.com/tutti-i-prodotti/553-acquista-il-tuo-biglietto-unplanned-per-provincia.html

Trailer: https://youtu.be/Ef3BBABfd2E

P.S. Il film uscirà come evento a livello nazionale  Martedi 28 e Mercoledì 29 Settembre 2021

 

Buona Estate 2021

 

Ciao Luca Preato

 

 

 

Carissimi,

con questa lettera desidero portarvi questa testimonianza di vita di Marco un mio e anche vostro fratello in Cristo che risiede a Fusina, a ridosso della laguna di Venezia e che mi ha autorizzato a diffonderla. E' una testimonianza che sento ci porta a riporre la nostra fiducia nelle mani della mamma di Gesù: la sua e nostra madre, abbandonandoci a lei,  nel nostro cammino quotidiano, senza troppi pensieri, fidandoci di Dio: siamo i suoi piccoli. 

Credo che questo sia particolarmente importante per tutti noi in questi ultimi tempi dove il creato stesso pare scuotersi e dove si stanno affacciando leggi contrarie all'uomo e alla sua dignità: verrà discusso al Senato a breve il 13 Luglio, guarda caso il giorno della Madonna di Fatima il DDL ZAN che prevede il reato di opinione e l'introduzione del gender nelle scuole: un grave pericolo per i nostri figli, confidiamo e preghiamo per tutto questo con una Preghiera Incessante per noi e per i nostri PICCOLI sicuri che alla fine il Cuore Immacolato di Maria trionferà:

"Oh Maria concepita senza peccato pregate per noi che riccorriamo a Voi"

 

TESTIMONIANZA DI MARCO AMDG

 

Guardi Luca Le racconto solo questo:


In occasione della marea eccezionale del 2019 il 12 novembre io mi trovavo proprio dove ci siamo visti per il colloquio.
Avvisato da mio fratello Francesco ero intervenuto verso le 21 circa di sera per aiutarlo con delle pompe idrovore.
La situazione sembrava seria ma non gravissima, tuttavia con il passare dei minuti si aggravava sempre più, il vento urlava tanto da sembrare un uragano.
Le onde in laguna superavano abbondantemente il parapetto della ns recinzione e si infrangevano contro la nostra proprietà bagnando la muratura fronte piazza fino alla sommità.
La nostra banchina che è a 130 cm sul medio mare sembrava il ponte di una nave in mezzo al mare in tempesta .
Mancavano solo 2 cm perché l’acqua entrasse in casa, lottando a tenerla più bassa di 15 cm rispetto l’esterno piazza con paratoie e pompe.
Ad un certo punto gli elementi atmosferici, ed erano le 23,40 circa sembravano volerci annientare, letteralmente demolire ed inghiottire, il pontile era più alto del distributore l’acqua si faceva breccia in ogni punto possibile mi prese quindi lo sconforto e mi stavo per mettere a piangere a 53 anni.
Ma improvvisamente mi rivolsi a LEI, la SS Vergine, rappresentata dove è  là esposta al mare nella notte buia e con una bufera in corso che faceva urlare il vento in un cielo nero pieno di rabbia poggiata su una colonna sommersa dalle onde.
Mi affidai a LEI (mi viene ancora da piangere al pensiero) e le dissi : siamo nelle tue mani e ci affidiamo totalmente a te fa ciò che è previsto dalla volontà di ns Signore, ma aiuta se puoi tutte le persone che ora stanno soffrendo per questi elementi inpietosi della natura che ci stanno provando duramente .
Lei non può crederci….e non ci credo nemmeno io, nemmeno adesso, nell’arco di 10 minuti, il vento si spense e in cielo si apri un varco facendo scorgere la luna con le stelle, l’acqua nel giro di un quarto d’ora regredì velocemente di 15 cm …. E torno la Pace.
Non so se sia stata la mia preghiera assieme a quella di altri disperati ma qualche cosa di straordinario e inspiegabile era accaduto....
Quell’immobile di Fusina (dove abbiamo il nostro distributore e dove è accaduta l'innondazione) era una osteria nel 1900 sin da metà ottocento, ed era dimora di prostitute che incontravano chi si fermava a pranzare e cenare.
Noi l’abbiamo recuperata e io ho voluto mettere  la ns Madonnina a redenzione di ogni peccato e simbolo di purezza assoluta.
Ogni cosa che abbiamo realizzato la abbiamo fatta con sacrificio e lavoro, mio padre proviene da una famiglia povera e mia madre anche.
Tanta gente a volte lascia un fiore anche persone sconosciute…e questo è un bel segnale che la fede ancora esiste  e ce ne sarà sempre più bisogno.

 

Marco  AMDG

P.S. Buona serata e scusi della mia confidenza so di poterla fare ad una persona che non si metterà a ridere di certo.

 

Cari amici,


oggi desidero condividere con voi l’uscita del nuovo film “Garabandal, cascata inarrestabile” che Mater Spei AIE ha prodotto, e che si affianca a “Garabandal, solo Dio lo sa”.

 

Ora sono entrambi visibili con questo unico link:


https://www.filmgarabandal.com/it


In questo nuovo film un gruppo scelto di esperti e di testimoni diretti delle apparizioni ci guida a capire ciò che veramente avvenne a Garabandal, TUTTA LA SUA IMPORTANZA e adesso possiamo vederne i frutti in «Garabandal, cascata inarrestabile» . Tra di loro si distingue il contributo di P. José Luis Saavedra, autore della prima tesi dottorale sulle apparizioni di Garabandal, e che ci guida in questa rigorosa e illuminante indagine.

 

Buona visone, e non trascurate di visitare anche il sito su Garaband: https://www.garabandal.it/it/ 

 

LE APPARIZIONI DI GARABANDAL SONO STATE CONSIDERATE SERIE E ATTENDIBILI ANCHE DA PADRE LIVIO DI RADIO MARIA e particolarmente importanti. VEDI A RIGUARDO LA SEGUENTE TRASMISSIONE DI QUESTA RADIO TENUTA DA PADRE LIVIO: https://radiomaria.it/puntata/010-le-profezie-mariane-garabandal-i-tre-segreti-di-medjugorje/

 

Il primo messaggio di Garabandal - 18 ottobre 1961
È necessario fare molti sacrifici, molta penitenza, visitare spesso il Santissimo Sacramento, ma prima di tutto bisogna essere molto buoni. E se non lo faremo vi sarà per noi un castigo. Già la coppa si sta riempiendo e, se non cambiamo,il castigo sarà grandissimo.

 

Il secondo messaggio di Garabandal - 18 giugno 1965
Siccome non si è compiuto, non si è fatto sufficientemente conoscere il Mio messaggio del 18 ottobre, voglio dirvi che questo è l'ultimo. Prima la coppa si stava colmando, ora trabocca. Cardinali, Vescovi e Sacerdoti camminano in molti sulla via della perdizione e trascinano con loro moltissime anime. All'Eucaristia si dà sempre meno importanza. Dovete con i vostri sforzi evitare la collera del buon Dio che pesa su di voi.Se Gli chiederete perdono con animo contrito, Egli vi perdonerà. Io, vostra Madre, per mediazione di S. Michele Arcangelo,voglio esortarvi alla conversione. Questi sono gli ultimi avvertimenti. Vi amo molto e non voglio la vostra condanna. Pregate sinceramente, e Noi vi esaudiremo. Dovete fare più sacrifici. Meditate sulla Passione di Gesù.

 

 

P.S. Desidero evidenziare questa parte del messaggio di Garabandal: “All'Eucaristia si dà sempre meno importanza.” Questo anche in riferimento alle Belle parole di Papa Francesco su di essa:

 

UNA VITA PREZIOSA
*11 maggio 2019 *

 


In un tragico e banale incidente in moto, è stato chiamato al Cielo Gioele un ragazzo italiano di Montà, Padova, un bellissimo giovane di ventidue anni con un animo buono e di certo gradito a Dio. Gioele è sempre stato un ragazzo entusiasta, simpatico, amato dagli amici e dai colleghi. Dopo la sua dipartita si sono verificate varie stranezze e coincidenze che lasciavano stupiti sia chi le raccontava che chi ne veniva a conoscenza.

Da allora per molte persone che lo conoscevano o lo hanno conosciuto sono cambiate tantissime cose, c’è stata una “rinascita” a vita nuova, innanzitutto suo fratello Tobia si può dire essere veramente risorto!

Attraverso questo giovane si sono dati così occhi nuovi a chi non vedeva, avendo accolto in tal modo nella propria vita la presenza di Gesù: il suo Amore misericordioso, immenso senza fine, un amore che si apre all’Eterno.
«E adesso Scateniamo il paradiso»: queste sono state, infatti, le parole con cui il Papà di Gioele ha concluso il primo evento intitolato “SpritzGioi” in suo ricordo. Durante l’evento, riproposto di volta in volta ogni undici del mese, viene celebrata una Messa, cui seguono delle testimonianze anche su Gioele. Lo “SpritzGioi”  è trasmesso su questo sito attraverso Youtube. Esso si svolge in Italia a Montà, Padova, nella Chiesa parrocchiale e cattolica di “San Bartolomeo”, nella stessa strada dove è accaduto l’incidente.  Se possibile vi è alla fine dell’evento anche una gioiosa condivisione del cibo pensata soprattutto per i giovani.
L’evento è svolto in comunione con la comunità “Koinonia Giovanni Battista”di Campermon: un associazione privata di fedeli riconosciuta dalla Chiesa cattolica, e il suo gruppo musicale anima questa festa gioiosa in ricordo di questo giovane. Le parole del Papà di Gioele «Scateniamo il paradiso», espresse sopra, hanno voluto riprendere quelle del Film “Il Gladiatore”, che tante volte Papà Massimo aveva visto insieme a suo figlio.
Vogliamo portarle a ciascuno di voi per celebrare insieme la gioia della vita, un dono d’immenso amore per tutti noi. È veramente una festa. Gioele un dono dal Cielo. Una vita preziosa.
 Il nostro grazie a tutti voi.

P.S. Per maggiori informazioni su Gioele potete inviare una mail possibilmente in italiano alla famiglia a questo indirizzo mail: braecri@libero.it Se non potette scrivere la mail in italiano specificate in essa la lingua con cui la scrivete. I genitori faranno il possibile per rispondere.

 

Per partecipare con Don Umberto dall'Igna e don Lelio Grappasonno SACERDOTI NELLA DIVINA VOLONTÀ


Giovedì 31 Dicembre 2020 alle 23.30 per festeggiare Maria e Consacrarsi al suo Cuore Immacolato,

in diretta
sul canale YouTube:
FIAT VOLUNTAS DEI,

e iscrivervi al canale,

cliccate sul link di seguito riportato ⬇️
https://youtube.com/channel/UCIGX1EsPEnNDrv4ipO5JEkQ

 

LA DIVINA VOLONTA'E LA SERVA DI DIO LUISA PICCARETTA

La Serva di Dio Luisa Piccarretta viveva di sola eucaristia rigurgitando il cibo che assumeva e ha ricevuto delle rivelazioni da Dio per conoscere e approfondire le Parole del Padre nostro: Sia fatta la tua volontà come in Cielo così in terra.

 

La Santissima Vergine Maria è colei che si è unita perfettamente con il suo Si alla volontà di Dio dato per sempre stando ai piedi della  Croce come in tutta la sua vita.

 

Canta Alleluia al Signor e alla Mamma sua la più piccola, la più bella. Ave Maria..

******

 

I GIRI DELL'ANIMA NELLA DIVINA VOLONTÀ DELLE SERVA DI DIO LUISA PICCARRETTA:

 

https://youtu.be/KLFNxXLVMEU

 

 

 

Commento personale al Vangelo di oggi Domenica 24 Gennaio 2021 - Chiamata degli Apostoli

Il Vangelo di oggi mi invita proprio a restare nel momento presente perché è in quell' istante che Dio ci chiama. È  nel momento presente che Gesù chiama: che chiama i suoi apostoli e non in un futuro ipotetico costruito dai nostri pensieri e tensioni. Gesù ci chiama nella nostra vita di tutti i giorni, attraverso la Parola, passo dopo passo condotti dal suo vincastro di Amore: Gesù Buon Pastore.

 

Luca

 

MARIA CI INDICA COME PORTARE LA CROCE DI SUO FIGLIO


Vi siete mai chiesti perché noi recitiamo il rosario. Siamo in famiglia qui, la nostra famiglia quindi possiamo parlare in confidenza, ma, secondo voi, alla Madonna ma che gli cambia se le diamo cinquanta Ave Marie o quarantacinque, che stiamo al supermercato. Ti do cinquanta Ave Marie: tu mi dai la Grazia, però ne aggiungo tre in più con quest’altro, ma non funziona così. Il Rosario non è un favore che facciamo alla Madonna, è un favore che la Madonna fa a noi.


Sapete quanti favori ci fa la Madonna nel Rosario:

La Madonna ci prende in braccio e ci accompagna mistero dopo mistero nella vita di Gesù, affinché ci rimanga impresso quello che è successo e noi viviamo uguale; semplicemente ci prende in braccio e ci porta nella grotta di Betlemme e dice: Guarda quel Dio Onnipotente come si è fatto bambino, anzi prendilo in braccio quel bambino tu, durante queste dieci Ave Marie, stai lì: questo è il regalo che ci fa la Madonna, ci fa ripercorrere tutto il Vangelo e ce lo fa entrare nel cuore: per questo non possiamo fare a meno del Rosario, capite? perché abbiamo bisogno che la Madonna ci prenda in braccio e ci insegni a vivere, contemplando esattamente quei Misteri: non è una questione di Ave Marie è una questione di vita.

 

Ecco perché la Madonna ci invita a recitare il Rosario perché è come se volesse dire a ciascuno di noi perdete troppo tempo a lamentarvi, a non trovare vie di uscita, io voglio perdere tempo con voi, vi voglio prendere in braccio e voglio insegnarvi che cos’è la vita, allora diciamo il Rosario dice la Madonna, vi prendo in braccio io e vi insegno la vita di Cristo, così che voi cominciate ad assomigliare a Lui e che la vostra vita cominci a somigliare alla sua vita e che la sua infanzia possa insegnarvi l’umiltà, la sua sapienza possa insegnarvi la capacità di leggere dentro gli eventi, il suo dolore possa insegnarvi la dignità di che cosa significa stare in Croce, ma poi sapete come finisce tutto che Gesù Risorge: perché dovremmo sopportare le nostre Croci, perché sappiamo che hanno… le ore contate le nostre Croci, sì avete ragione, possono durare anche tutta una intera esistenza, ma poi basta, poi basta, poi basta: Gesù ha vinto. Gesù è Risorto. Gesù ha vinto le nostre Croci, le ha vinte.

Se io accetto di portarle è perché so che ha vinto, per questo accetto di perdere oggi, perché so che Lui ha vinto per sempre, allora io accetto di perdere oggi.

 

Don Luigi Maria Epicoco

 

 

 

ORAZIONE DELLA SACRA SPALLA DI GESÙ

 

San Bernardo di Chiaravalle e la Serva di Dio Luisa Piccarreta

 

https://youtu.be/d_PJScbgFgs

 

Il tutto sta nel darsi tutto a Gesù e nel fare in tutto il suo Volere


Dagli scritti della Serva di Dio Luisa Piccarreta elaborazione mantenendo il significato

 

 

 

 Ecco il canale Youtube dove sono stati raccolti tutti gli eventi SpritzGioi, di cui parliamo DI SEGUITO:

 

https://m.youtube.com/channel/UCYdD7DxUuRaK2lvK0xxWrog

 

*11 maggio 2019 *


In un tragico e banale incidente in moto, è stato chiamato al Cielo *Gioele*, un bellissimo ragazzo di 22 anni con un animo buono e di certo gradito a Dio. 
Da allora per molte persone che lo conoscevano o lo hanno conosciuto dopo la sua dipartita al Cielo, sono cambiate tantissime cose, c’è stata una “rinascita” a vita nuova, in primis suo fratello Tobia si può dire essere veramente risorto!

Così da subito ogni 11 del mese, è stato costituito un evento chiamato “SpritzGioi”
con “Gioi” che è il soprannome da sempre di Gioele, ma anche “Gioi” come gioia quale è sempre stato il suo carattere solare:
un ragazzo entusiasta, simpatico, amato dagli amici e dai colleghi.
Sì perché tramite Gioele questo evento, questa celebrazione d’eternità, è un soffio di gioia, momenti veri di condivisione, di vita, come ha sottolineato anche Massimo, il papà del ragazzo.
L'evento viene svolto ogni 11 del mese a Montà (Padova), nella Chiesa parrocchiale “San Bartolomeo” in via Montà, 208 che è la stessa strada dove è accaduto l’incidente e per poter essere informati circa l’orario esatto della celebrazione che di volta in volta può cambiare si può inviare una mail alla famiglia a questo indirizzo e ricevere anche il link dove viene trasmesso in diretta l’evento:
braecri@libero.it

Inizialmente era un incontro mensile con sole testimonianze, soprattutto di giovani che raccontavano, dopo la dipartita di Gioele, le varie stranezze/coincidenze che vivevano, lasciando stupiti sia chi le raccontava che chi ne veniva a conoscenza.
Attraverso Gioele sono stati dati così occhi nuovi a chi non vedeva, avendo accolto in tal modo nella propria vita la presenza di Gesù: il suo Amore misericordioso, immenso senza fine. Ecco allora che per alcuni queste “Dio incidenze” sono diventate vere e proprie conversioni.

Successivamente lo *SpritzGioi* è diventato sempre più spirituale, con la celebrazione di una S. Messa con la Koinonia Giovanni Battista di Campermon: un associazione privata di fedeli riconosciuta dalla Chiesa cattolica, e, a seguire, le testimonianze e lo” Spritz-Happy hour”, sopratutto per i giovani.

In questo tempo di corona-virus si è un po’ modificato, giocoforza togliendo la parte di happy hour e condivisione del cibo.

In questi ultimi mesi il format è inizio alle 19:30, alcune volte alle 18.30, con la S.Messa di Padre Alvaro e la band musicale della Koinonia che anima questa festa gioiosa in ricordo di questo giovane, a seguire le eventuali testimonianze.

È sempre un momento prezioso, una super occasione per incontrare Gesù ed il suo Amore sconfinato nella nostra vita!!!!

È invitato .... Chiunque, ma soprattutto chi si ritrova lontano da Lui . Provare per credere.

«E adesso scateniamo il paradiso»: queste le parole con cui il papà di Gioele ha concluso il primo evento in suo ricordo, parole che hanno voluto riprendere quelle del film “Il Gladiatore”, che tante volte papà Massimo aveva visto insieme a suo figlio.
Vogliamo portare queste stesse parole ad ognuno di voi per celebrare insieme la gioia della vita, un dono d’immenso amore per tutti noi. È veramente una festa. Gioele un dono dal Cielo. Una vita preziosa. Vi aspettiamo tutti.

 Ecco il canale Youtube dove sono stati raccolti tutti gli eventi SpritzGioi,di cui parliamo sopra:

 

https://m.youtube.com/channel/UCYdD7DxUuRaK2lvK0xxWrog

 

Ecco l’indirizzo in cui si svolge l’evento:
Chiesa parrocchiale e cattolica di “San Bartolomeo”
Via Montà, 208
Montà,( Padova)
Italia

 

PREGHIERE E CONSIGLI PER LA FAMIGLIA

 

https://www.preghiereperlafamiglia.it/m/obiettivo-famiglia.htm

 

Cari bambini, vi scrivo pensando a quando anch'io molti anni fa ero bambino come voi.
Dobbiamo pregare inseme e molto, affinchè l'umanità, formata da diversi migliardi di esseri umani, diventi sempre più la famiglia di Dio, e possa vivere nella pace...
(Vi ho ricordato) le indicibili sofferenze che tanti bambini hanno sperimentato in questo secolo, e quelle che molti di loro continuano a subire anche in questo momento.
Quanti, anche in questi giorni, cadono vittime dell'odio che imperversa in diverse regioni della terra...
Proprio meditando su questi fatti, che colmano di dolore i nostri cuori, ho deciso di chiedere a voi, cari bambini e ragazzi, di farvi carico dell preghiera per la pace.
Lo sapete bene l'amore e la concordia costruiscono la pace, l'odio e la violenza la distruggono.
Voi rifuggite istintivamente dall'odio e siete attratti dall'amore: per questo il papa è certo che non respingerete la sua richiesta, ma vi unirete alla sua preghiera per la pace nel mondo con lo stesso slancio con cui pregate per la pace e la concordia nelle vostre famiglie.
E' alla vostra preghiera, cari piccoli amici, che desidero affidare i problemi della vostra e di tutte le famiglie del mondo.
E non soltanto questo: ho ancora altre intenzioni da raccomandarvi.
Il papa conta molto sulle vostre preghiere.

 

Lettera ai bambini di Papa  Giovanni Paolo II del 13 Dicembre 1994

 

Guardando gli occhi di un bambino

 

L'uomo è creato per l'infinito,
E' creato per la Vita.
Accoglila
e grida,
ecc.

 

Guardando il volto di un bambino
nella miseria dell’esistenza,
pur tra tanta tenerezza
forse si sarebbe potuto pensare
a come quella vita
non potesse permettergli
vera dignità.

Quella scintilla
non sarebbe dovuta essere più
per tante, tante misere ragioni umane,
ma, agli occhi di Dio quell’esistenza …
oh ne intuisci la bellezza?

Quanto i nostri occhi
sono diventati incapaci di vedere e riconoscere
che la verità delle cose
quella verità che tutto copre
è solo l’Amore.
Quella piccolezza
che si fa oceano
verso chi si scopre
figlio di Dio.

Quell’esistenza grida il nostro aiuto,
Luca


 

Luca Preato


Cari bambini, vi scrivo pensando a quando anch'io molti anni fa ero bambino come voi.
Dobbiamo pregare inseme e molto, affinchè l'umanità, formata da diversi migliardi di esseri umani, diventi sempre più la famiglia di Dio, e possa vivere nella pace...
(Vi ho ricordato) le indicibili sofferenze che tanti bambini hanno sperimentato in questo secolo, e quelle che molti di loro continuano a subire anche in questo momento.
Quanti, anche in questi giorni, cadono vittime dell'odio che imperversa in diverse regioni della terra...
Proprio meditando su questi fatti, che colmano di dolore i nostri cuori, ho deciso di chiedere a voi, cari bambini e ragazzi, di farvi carico dell preghiera per la pace.
Lo sapete bene l'amore e la concordia costruiscono la pace, l'odio e la violenza la distruggono.
Voi rifuggite istintivamente dall'odio e siete attratti dall'amore: per questo il papa è certo che non respingerete la sua richiesta, ma vi unirete alla sua preghiera per la pace nel mondo con lo stesso slancio con cui pregate per la pace e la concordia nelle vostre famiglie.
E' alla vostra preghiera, cari piccoli amici, che desidero affidare i problemi della vostra e di tutte le famiglie del mondo.
E non soltanto questo: ho ancora altre intenzioni da raccomandarvi.
Il papa conta molto sulle vostre preghiere.

 

Lettera ai bambini di Papa  Giovanni Paolo II del 13 Dicembre 1994

 

Guardando gli occhi di un bambino

 

L'uomo è creato per l'infinito,
E' creato per la Vita.
Accoglila
e grida,
ecc.

 

Guardando il volto di un bambino
nella miseria dell’esistenza,
pur tra tanta tenerezza
forse si sarebbe potuto pensare
a come quella vita
non potesse permettergli
vera dignità.

Quella scintilla
non sarebbe dovuta essere più
per tante, tante misere ragioni umane,
ma, agli occhi di Dio quell’esistenza …
oh ne intuisci la bellezza?

Quanto i nostri occhi
sono diventati incapaci di vedere e riconoscere
che la verità delle cose
quella verità che tutto copre
è solo l’Amore.
Quella piccolezza
che si fa oceano
verso chi si scopre
figlio di Dio.

Quell’esistenza grida il nostro aiuto,
Luca


 

Luca Preato

 


VOLETE SEGUIRE QUESTO BREVE VIDEO: https://youtu.be/VkHnYDZLpcM


Perchè la maggior parte delle persone deve pagare le conseguenze della speculazione finanziaria che porta solo all'arricchimento di pochi?

Siamo ancora in tempo per cambiare un modello che genera ingiustizie e di praticare un'economia diversa, che non lasci indietro nessuno.

Lo ricorda Papa Francesco nel Video del Papa del mese di maggio, https://youtu.be/VkHnYDZLpcM presentato dalla Rete Mondiale di Preghiera del Papa, che conta sul tuo aiuto e sulla tua diffusione.🙏



Ciao Luca Preato

https://www.retepreghierapapa.it

 




 

Dello stesso Autore vedere:

 

 

. - UN CANTO A DIO PER LA VITA - PERCORSO DI POESIA, RIFLESSIONI, ANNUNCI

 

- Litanie Lauretane figurate

 

-

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 


 

 


 

 

 



 

 

 

 

 

 

 

 

- Dello stesso Autore vedere le Litanie Lauretane figurate

Ciao a Tutti | Contattami | Nota Legale | Ringraziamenti |©2000-2020 Cartantica.it