Rubriche di
Patrizia Fontana Roca

 

 

- SANTI PATRONI -

Patroni e Patronati
Protezioni contro varie malattie, eventi e calamità naturali

Patroni di Continenti, Stati e Città
Patroni e Protettori di Arti e Mestieri

 

Già intorno all'XI secolo, le singole persone, in momenti di particolare difficoltà personali o comunitarie, auspicavano oltre alla protezione del proprio Angelo custode, anche quella di un Santo Patrono, vicino al suo protetto nelle prove quotidiane, che lo avrebbe preservato dai pericoli e dalle insidie della vita e oltre.
Così pure gruppi sociali, intere città e Nazioni, sentirono la necessità di un Patrono e in adunanze cittadine fissarono, di comune accordo, la data della sua festività che diventava di precetto, spesso ancor oggi valida, spunto per il culto religioso, per processioni edevozioni varie ed anche per celebrazioni più mondane.

L'uso del Patrono, venne poi esteso anche alle Corporazioni di Arti e Mestieri e ad altre Associazioni civili e militari. La scelta del patrono per un determinato mestiere coincideva spesso con qualcosa che aveva a che fare con il martirio subito dal santo o con il mestiere che questi aveva esercitato in vita. Si riteneva, infatti, che questo fosse il mezzo migliore per meglio comprendere i propri "assistiti" e meglio cooperare alla loro protezione.

Si tratta di una lunga serie di Santi, con i Patronati i più diversi e, non potendoli elencare tutti, si parlerà in breve solo di quelli più "famosi", curiosi ed inaspettati, iniziando da:

 

S. CATERINA DA SIENA, SANTA BRIGIDA DI SVEZIA e SANTA EDITH STEIN


Santi Cirillo e Metodio

che il 1° Ottobre 1999 il S. Padre Giovanni Paolo II ha proclamato compatrone d'Europa, mentre S. BENEDETTO, già Patrono del Continente europeo, è stato affiancato da altri due compatroni, i santi CIRILLO E METODIO

 

******

 

Sant'Abramo

- SANT'ABBONDIO, PATRONO DI COMO, PROTETTORE CONTRO LA PESTE,(31/8). NEL 1630 I CITTADINI DI COMO, PUR DI ESSERE PRESERVATI DAL TERRIBILE MORBO FECERO VOTO DI RAFFIGURARE IL SANTO SUGLI AVVISI E SULLE BOLLETTE DI SANITA' (31/8)

- S. ABRAMO, PATRIARCA BIBLICO, PATRONO DI ALBERGATORI, BETTOLIERI, OSTI, LOCANDIERI (9/10)

- S. ACARIO DI NOYON PATRONO DEI CARATTERI DIFFICILI. LA TRADIZIONE NARRA CHE SULLA SUA TOMBA GUARIVANO COLORO CHE ERANO AFFETTI DA MALINCONIA E ISTERIA. PROTETTORE CONTRO LE VENDETTE DETTATE DALLA GELOSIA. VENERATO NEL NORD EUROPA, CONTRO LE MALATTIE NERVOSE, LA FOLLIA IN PARTICOLARE. INVOCATO PER EVITARE MATRIMONI INFELICI E CONTRO LA RABBIA (27/11)

- SS. ACISCLO E VITTORIA, MARTIRI, PATRONI DI CORDOVA. PROTETTORI CONTRO LE TEMPESTE (17/11)

- S. ADALBERTO DI PRAGA, PATRONO E APOSTOLO DEI PRUSSIANI. PATRONO DI PRAGA E GUIEZNO, PROTETTORE DEI MARINAI (23/4)

- SANT'ADELAIDE, VEDOVA E IMPERATRICE. PATRONA DI NISSEN E AUGBURG, PATRONA DEGLI ANCORATORI, BARCAIOLI, BATTELLIERI (16/12)

- SANTA AFRA - PATRONA DI BRESCIA CON I SANTI FAUSTINO E GIOVITA (24/5)

- SANT'AGNESE VERGINE E MARTIRE. PATRONA DEI GIOVANI, DEI VERGINI, DEI FIDANZATI, DEI GIARDINIERI E DEGLI ORTOLANI. PROTETTRICE DELL'ASS.NE DELLE FIGLIE DI MARIA E CONTRO LE SEDUZIONI DEL MALE (21/1)

- SANT'AGNELLO, PATRONO DI GUARCINO (FR) E COMPATRONO DI NAPOLI (14/12)

- SANT'AGOSTINO, VESCOVO, DOTTORE DELLA CHIESA, FONDATORE. PATRONO DI PAVIA, PALERMO, PIOMBINO, TARBES (Francia) SANT'AGOSTINO (FR), TERMINI IMERESE (PA) PATRONO DEI TEOLOGI, DEI TIPOGRAFI E DEI BIRRAI, PROTETTORE DALLE MALATTIE DI OCCHI E ORECCHIE, CONTRO LA TOSSE E GLI ANIMALI NOCIVI (28/8)

- SANT'AGRIPPINO, COMPATRONO DI NAPOLI E VESCOVO (9/11)

- SANT'ALBANO DI MAGONZA, PROTETTORE CONTRO LE MALATTIE

- SANT'ANNA, MADRE DELLA MADONNA. PATRONA DELLE MADRI, DELLE BALIE, DELLE ISTITUTRICI, DELLE VEDOVE E DELLE RICAMATRICI (26/7)

- SANT' ANDREA AVELLINO, PROTETTORE CONTRO LA MORTE IMPROVVISA

- SANT'ANTIMO, PATRONO DI VARIE CITTADINE, PROTETTORE DEL RACCOLTO (NA)

- SANT'ANTONIO MARIA CLARET, PROTETTORE DEI PROPAGANDISTI CATTOLICI (24/10)

- SANT'ANTONIO M. PUCCI, PATRONO DI VIAREGGIO

- SANT'APOLLINARE, PATRONO DI RAVENNA, (23/7)

- SANT'APOLLONIA, PROTETTRICE DEI DENTISTI, INVOCATA CONTRO IL MAL DI DENTI. PATRONA DI NUMEROSE LOCALITA' DELLA LOMBARDIA (9/2)

- SANT'ARONNE, PRIMO SACERDOTE CHE LA CHIESA CATTOLICA HA VENERATO COME SANTO. PROTETTORE INVOCATO DAGLI EBREI CHE VOGLIONO ACCOSTARSI ALLA CRISTIANITA'. LA CHIESA DI ROMA LO RICORDA L'1/7

- SAN BACCOLO, PATRONO DI SORRENTO, INSIEME AD ALTRI SANTI VESCOVI: RENATO, VALERIO, ATTANASIO E SANT'ANTONINO (29/1)

- SAN BARTOLOMEO - PATRONO DEI RILEGATORI, DEI MACELLAI, DEI CONCIATORI (24/8)

- SAN BENEDETTO, PATRONO D'EUROPA, COMPATRONO DI BOLOGNA E DI PALERMO, PATRONO DI SUBIACO, MONTECASSINO, E' PROTETTORE DEGLI SCOLARI, DEI MEZZADRI, DEGLI AGRICOLTORI, DEGLI SPELEOLOGI E DEGLI INGEGNERI, E' INVOCATO CONTRO LE MALATTIE INFETTIVE. IL NUOVO CALENDARIO LITURGICO DEL '70 HA SPOSTATO LA DATA IN CUI VENIVA RICORDATO, 21 MARZO, ALL'11 LUGLIO

- SAN BERARDO, PATRONO DI TERAMO (19/12)

- SAN BERNARDINO DA SIENA, PATRONO DELL'AQUILA E DI MOLTE LOCALITA' DELLA PROV. DI VITERBO. PROTETTORE DEI PUBBLICITARI, PUGILI, CASSIERI, ORATORI, INVOCATO CONTRO LA RAUCEDINE E LE EMORRAGIE (20/4)

- SAN BERNARDO, PATRONO DI GENOVA, DELLA LIGURIA, DI VIGEVANO E DELLA REGIONE FRANCESE DELLA BORGOGNA, PROTETTORE DEI TEOLOGI, DEI LAVORATORI DEL VETRO, DEGLI APICULTORI E DEGLI SCIATORI. (28/8)

- SANTA BARBARA, PATRONA DEGLI ARTIGLIERI, DEGLI ARMAIOLI, DEGLI ARCHITETTI, DEI VIGILI DEL FUOCO (4/12)

- SANTA BONA DI PISA, PATRONA DELLE HOSTESS (29/5)

- S. BONAVENTURA, PATRONO DI VARIE CITTADINE, PROTETTORE DEI BAMBINI, COMPROTETTORE DEGLI STUDI DI TEOLOGIA. PORTATORE DI BUONA FORTUNA E INVOCATO DAI TESSITORI, FACCHINI, OPERAI. (15/7 E 14/3, ANNIVERSARIO DELLA SCOPERTA DELLA SUA LINGUA INTATTA).

- SANTA BERNADETTE, PROTETTRICE DELLE DONNE CHE LAVORANO NEI CAMPI E DEI PASTORI (16/4)

- SANTA BRIGIDA, PATRONA DELL'IRLANDA CATTOLICA UNITAMENTE A SAN PATRIZIO E S.TA COLUMBA, VERGINE FONDATRICE, (1/2)

- SANTA BRIGIDA DI SVEZIA, VEDOVA, FONDATRICE E PATRONA DELL'ORDINE DELLE BRIGIDINE (23/7), PROTETTRICE CONTRO LA BALBUZIE E PATRONA DELLE PELLEGRINE E DELLE VIAGGIATRICI

- SAN BRUNO VESCOVO, PROTETTORE DI SEGNI (RM) (18/7)

- SAN CALLISTO PAPA, PROTETTORE DELLA GENTE CHE LAVORA NELLE GALLERIE, NEI POZZI, NELLE MINIERE. MOLTO NOTE LE FAMOSE CATACOMBE DEDICATE ALLA SUA MEMORIA (14/10)

- SAN CALOGERO, PATRONO DI SCIACCA, ALBENGA, AGRIGENTO, COMPATRONO DI CATANZARO E MOLTO VENERATO IN PROV. DI MESSINA (18/6)

- SAN CAMILLO DE LELLIS, FONDATORE, PATRONO IN TUTTO IL MONDO DEGLI OSPEDALI, DEGLI INFERMI, DEGLI INFERMIERI E DEL PERSONALE OSPEDALIERO, NONCHE' DELLA CROCE ROSSA.. PATRONO DI CHIETI E MOLTO VENERATO IN TUTTO L'ABRUZZO (14/7)

- SAN CARLO BORROMEO, CARDINALE, INVOCATO CONTRO LE EPIDEMIE, PATRONO DI MILANO, ARONA, FAENZA, GUASTALLA E ROCCA DI PAPA, PROTETTORE DEI SACERDOTI, DEI CATECHISTI, DEI MAESTRI, (4/11)

- SAN CASIMIRO, PATRONO DELLA LITUANIA (4/3)

- SAN CASSIANO, PATRONO DEI SEGRETARI, DATTILOGRAFI, SCRITTORI ED INFORMATICI (13/8)

- SAN CRISPINO - PATRONO DEI CALZOLAI E DEI LAVORATORI DEL CUOIO (25/10)

- SAN CRISTOFORO, PATRONO DEGLI AUTOMOBILISTI, DEGLI ATLETI, DEI FACCHINI, DEI FERROVIERI, DEI VIAGGIATORI (25/7)

- SANTA CATERINA DA SIENA, PATRONA DI SIENA E ROMA, PATRONA D'ITALIA INSIEME CON S. FRANCESCO, COMPATRONA DELL'EUROPA, PROTETTRICE DEI TINTORI, DELLE LAVANDAIE, DEGLI INFERMIERI, DEI BOY SCOUTS, DEGLI STUDENTI, DEI CICLISTI, DELLE SARTE E DELLE GIOVANI DA MARITO (29/4)

- SANTA CATERINA DE RICCIIS, VENERATA A PRATO, PATRONA DELLE NOVIZIE, ATTIVISTE LAICHE E TABACCAI (2/2)

- SANTA CATERINA DI BOLOGNA, PATRONA DEI PICCOLI CORI PARROCCHIALI COSTITUITI DA GIOVANISSIMI (9/3)

- SANTA CECILIA, PROTETTRICE DEI MUSICISTI E DEI CANTANTI, PATRONA DELL'ACCADEMIA CHE PORTA IL SUO NOME (22/11)

- SAN CELESTINO, PATRONO DELL'ORDINE DEI CELESTINI DA LUI FONDATO, PROTETTORE DI LAVORATORI DELLA LANA E DEI RILEGATORI DI LIBRI, COMPATRONO DELL'AQUILA, DI ISERNIA E ALTRI PAESII DELLA CIOCIARIA (19/5)

- SAN CERBONE, PATRONO DELLA CITTA' E DIOCESI DI MASSA MARITTIMA (10/10)

- SAN CLAUDIO DI CONDAT- PATRONO DEI FABBRICANTI DI GIOCATTOLI (6/6)

- SANTA CHIARA - PATRONA DEI TINTORI, DEI VETRAI, DELLE LAVANDAIE, DEGLI OCULISTI, DEGLI OTTICI E DELLA TELEVISIONE (11/8)

- SS. COSMA E DAMIANO, (26/9) MEDICI DI ORIA, MARTIRI, PATRONI DELLE OSTETRICHE, DEI CHIRURGHI, FARMACISTI E DEI DROGHIERI. MOLTO VENERATI NELL'ITALIA DEL SUD ASSIEME AI LORO FRATELLI, MEDICI E MARTIRI ANCH'ESSI, ANTIMO, LEONZIO e EUPREPIO, SPESSO TROPPO IGNORATI DALL'ICONOGRAFIA (26/9)

- SANTA ELISABETTA, REGINA D''UNGHERIA, PATRONA DEI PANETTIERI, DEGLI OSPEDALIERI E CON SAN LUDOVICO DI FRANCIA, DELL'ORDINE FRANCESCANO. ( 17/11)

- S. ESUPERANZIO, VESCOVO E PROTETTORE DI CINGOLI (3/5)

- SAN FELICIANO, PATRONO DI FOLIGNO (24/1)

- SAN FERDINANDO III RE, PATRONO DEI COSTRUTTORI, DEI PIONIERI DEL GENIO, E DEI PRECURSORI. GRANDE GUERRIERO, FU ECCELLENTE CAPO DI STATO E SI PRODIGO' PER LA COSTRUZIONE DI UNIVERSITA' E CATTEDRALI. (30/5)

- S. FLORIDO, VESCOVO E PATRONO DELLA CHIESA DI CITTA' DI CASTELLO (13/11)

- SANTA FRANCESCA ROMANA, COMPATRONA DI ROMA CON SAN FILIPPO NERI E ACCANTO, OVVIAMENTE, AI SS. PIETRO E PAOLO, VIENE INFATTI CHIAMATA "ADVOCATA URBIS", PROTETTRICE DELLE VEDOVE E DEGLI AUTISTI, INVOCATA CONTRO LA PESTE, PER LA LIBERAZIONE DAL PURGATORIO (9/3)

- SAN FRANCESCO D'ASSISI, PATRONO D'ITALIA, DI ASSISI E DI MASSA CARRARA, DEGLI ECOLOGISTI, DEI LUPETTI E COCCINELLE SCOUTS, DI COMMERCIANTI, TAPPEZZIERI E MERCANTI (4/10)

- S. FRANCESCO DI SALES - PROTETTORE DI GIORNALISTI, SCRITTORI E SORDOMUTI (24/1)

- SAN FRANCESCO SAVERIO - PATRONO DEI MISSIONARI, DELLE MISSIONI E DELL' ORIENTE, I (3/12)

- SAN GABRIELE ARCANGELO - PATRONO DELLE POSTE, DEI MESSAGGERI, DEI DIPLOMATICI (29/9)

- S. GEMINIANO VESCOVO - PROTETTORE DI MODENA (31/1)

- SAN GENESIO - PATRONO DEGLI ATTORI (25/8)

- SAN GENNARO, PATRONO DI NAPOLI, DEGLI ORAFI E DEI DONATORI DI SANGUE (19/9)

- SAN GIOVANNI BOSCO - PATRONO DEGLI APPRENDISTI, DEGLI ATTORI E DEL CINEMA, DEGLI EDITORI (31/1)

- S. GIOVANNI DA CAPESTRANO - PATRONO DEI CAPPELLANI MILITARI IN TUTTO IL MONDO (23/10)

SAN GIOVANNI DI DIO - PATRONO DI AMMALATI, INFERMIERI. CARDIOPATICI, DEGLI OSPEDALI, DEGLI STAMPATORI E DELLA CITTA' DI GRANADA (8/3)

- S. GIOVANNI ELEMOSINIERE - PATRONO DI MORCIANO DI LEUCA E PROTETTORE DI CASARANO (23/1)

- SAN GIOVANNI EVANGELISTA - PATRONO DEI RILEGATORI, STAMPATORI, CARTOLAI, EDITORI E LIBRAI (27/12)

- SAN GIOVANNI GIUSEPPE DELLA CROCE, PATRONO DELL'ISOLA D'ISCHIA (5/3)

- SAN GIROLAMO PATRONO DEI TRADUTTORI, DEGLI ARCHEOLOGI E DEI BIBLIOTECARI (30/9)

- SAN GIUSEPPE - PATRONO DELLA CHIESA, DEI FALEGNAMI, DEGLI EBANISTI, DEI MORIBONDI, DEI PADRI DI FAMIGLIA (119/3)

- S. GIUSEPPE CAFASSO - PATRONO DEI CAPPELLANI DELLE CARCERI, VIENE DETTO IL "PRETE DELLE FORCHE" (23/6)

- SAN GIUSEPPE DA COPERTINO - PATRONO DEGLI AVIATORI, DEGLI ASTRONAUTI, DEI PASSEGGERI DI AEREI E DEGLI STUDENTI (18/9)

- S. GIUSTINO MARTIRE - PATRONO DI MISSILMERI (PA)

- SANTA GODELEVA, PROTETTRICE CONTRO LE ECCHIMOSI E IL MAL DI GOLA (30/7)

- SAN GUGLIELMO DI VERCELLI - PATRONO DEGLI INGEGNIERI E DEGLI ARMATORI (25/6)

- SANT'ISIDORO AGRICOLTORE- PATRONO DEGLI AGRICOLTORI (15/5)

- SANT'ISIDORO DI SIVIGLIA, PATRONO DI INTERNET (4/4)

- SANT'IVO - PATRONO DEGLI UFFICIALI GIUDIZIARI, DEGLI AVVOCATI, DEI NOTAI, MAGISTRATI E GIURECONSULTI, AVVOCATI, NOTAII E MAGISTRATI (19/5)

- SAN LORENZO - PATRONO DEI CUOCHI, DELLE ROSTICCERIE, DEI FORNAI, DEGLI ECONOMI E DEI DIACONI, PATRONO DI GROSSETO E DI ROTTERDAM (10/8)

- SANTA LUCIA, VERGINE E MARTIRE SIRACUSANA, PATRONA SPECIALE PER TUTTE LE MALATTIE DELLA VISTA, DEGLI ELETTRICISTI E DEGLI OTTICI (13/12)

- SANTA MARGHERITA DA CORTONA - PATRONA DEI PENITENTI (22/2)

- SANTA MARCIANA DI ALBI, PROTETTRICE CONTRO LE PERCOSSE (5/11)

- SS MARCIANO E GIOVANNI PATRONI DI CIVITA CASTELLANA (16/9)

- SANTA MARIA MADDALENA - PATRONA DELLE PARRUCCHIERE, DEI PEDICURE, PROFUMIERI E DEGLI IDRAULICI (22/7)

- SANTA MARTA - PATRONA DEGLI SCULTORI, DELLE CASALINGHE, DELLE CUOCHE E DEGLI ALBERGATORI, DELLE PERSONE IN PERICOLO DI VITA (29/7)

- SAN MEDARDO VESCOVO - PATRONO DI AGRICOLTORI, ARATORI. MULATTIERI, DEI BIRRAI E DEGLI OMBRELLAI, VIENE INVOCATO CONTRO LE NEVRALGIE (8/6)

- SANT'ONORATO VESCOVO DI AMIENS - PATRONO DI PASTICCERI E PANETTIERI, DEI FORNAI E PROTETTORE CONTRO IL MORSO DEI SERPENTI (16/5)

- SAN PANFILO, PRETE DI CESAREA - PATRONO DI SCERNI, SULMONA E SPOLTORE, DELLE BALIE, NUTRICI E DEI MEDICI (28/4)

- SAN PAOLO - PATRONO DI ROMA, MALTA E GRECIA, PATRONO DEGLI STAMPATORI, DEI TAPPEZZIERI, DEI VESCOVI E DEI MISSIONARI, DEI ROVER E SCOLTE (SCOUTS), DI ARROTINI, SPADARI E PROTETTORE CONTRO I MORSI DEI SERPENTI

- SAN PATERNIANO, VESCOVO E PROTETTORE DI FANO (13/11)

- SAN PIETRO - CON SANT'ANDREA E' PATRONO DEI PESCIVENDOLI E DEI PESCATORI, DEI FABBRI E FONDITORI, DEI MIETITORI E DEI FABBRICANTI DI PANIERI, PROTETTORE DEI PORTIERI E DEI FABBRICANTI DI SERRATURE, DEGLI OROLOGIAI, DEI MURATORI. (29/6)

- SAN PLACIDO - MARTIRE BENEDETTINO. PATRONO DI BIANCAVILLA (CATANIA) (5/10)

- SAN PROSPERO - MARTIRE, PATRONO DI CATENANUOVA (EN). NOBILE DEL IV SEC. CONVERTITO AL CRISTIANESIMO, DONO' TUTTO AI POVERI E VISSE SOLO PER LA SUA FEDE, PER CUI AFFRONTO' LA DECAPITAZIONE PUR DI NON ABIURARE.

- SANTA SARA O SARAH, DETTA ANCHE SARA LA NERA, E' VENERATA DALLE COMUNITA' DEI ROM CHE L'HANNO ELETTA LORO PATRONA 24/25-5)

- SAN SETTIMIO, VESCOVO PATRONO DELLA CITTA' E DIOCESI DI JESI (22/9)

- SAN SIRO, PATRONO DI GENOVA (29/6)

- S. TAMMARO, PATRONO DELLA CITTA' DI GRUMO NEVANO (NA) (16/1)

- S. TOMMASO MORO: PATRONO DEI GOVERNANTI, STATISTI E POLITICI (22/6)

- SAN TOMMASO D'AQUINO, SACERDOTE E DOTTORE DELLA CHIESA - PATRONO DEI LICEI, DEI TEOLOGI, DELLE UNIVERSITA' , DI SCUOLE ED ACCADEMIE CATTOLICHE, DEI LIBRAI, DEI FABBRICANTI DI MATITE, PATRONO DELLA CAMPANIA. VIENE ANCHE INVOCATO CONTRO LE TENTAZIONI DELLA CARNE. (28/1)

- SAN VALENTINO, PROTETTORE DEI FIDANZATI E DEGLI INNAMORATI IN GENERE (14/2). MOLTI SONO CONVINTI CHE SI TRATTI DI UN'UNICA PERSONA, MA IN REALTA' SI TRATTEREBBE I DI DUE SANTI DIVERSI: UNO VESCOVO MARTIRE DI TERNI E L'ALTRO PRETE ROMANO, RICORDATI NELLO STESSO GIORNO,

- SANTA VERONICA - PATRONA DEI REPORTER, DEI FOTOGRAFI, DEGLI INFORMATICI E DEI GUARDAROBIERI, PROTETTRICE DI FRANCIA (12/7)

- S. VENCESLAO, PATRONO DI PRAGA, DELLA BOEMIA E DELLA REPUBBLICA CECA, DEI FABBRICANTI DI BIRRA, DEI CHIERICHETTI E DEI PRIGIONIERI (28/9)

- SAN VICINIO - PRIMO VESCOVO E PATRONO DELLA DIOCESI DI CESENA-SARSINA (26/8)

- SAN ZENOBIO o ZANOBI, PATRONO DELL'ARCIDIOCESI FIORENTINA (25/5)

- SANTA ZITA - PATRONA DI LUCCA E PROTETTRICE DI GUARDIAROBIERE, DEI CAMERIERI E DELLE DOMESTICHE (27/4)

Santa Zita



Sant'Adelaide



Santa Afra

 

Sant'Agnese

Sant'Agostino

Sant'Albano di Magonza

Sant'Anna


Sant'Apollinare

Sant'Apollonia

San Bartolomeo

San Benedetto

Santa Bona

San Bonaventura

Santa Bernadette

Santa Brigida di Svezia

San Camillo De Lellis

San Carlo Borromeo

Santa Caterina da Siena

Santa Cecilia

Santa Chiara

Santi Cosma e Damiano

San Crispino

San Cristoforo


Santa Elisabetta

San Ferdinando Re

Santa Francesca Romana

San Francesco d'Assisi

San Francesco di Sales

San Gennaro

San Giovanni Bosco

San Gabriele Arcangelo

San Giovanni della Croce

San Giovanni Evangelista

San Giuseppe

S Giuseppe da Copertino

Santa Godeleva

Sant'Isidoro Agricoltore

Sant'Isidoro di Siviglia

San Lorenzo

Santa Lucia

Santa Marciana di Albi

Santa Maria Maddalena



San Paolo

San Paterniano

San Pietro

San Placido

San Prospero Martire

San Tommaso d'Aquino

San Tommaso Moro

San Valentino Martire

San Venceslao

Santa Veronica

 

Santi Alfio, Cirino, Filadelfo

Fratelli e martiri, nati in Puglia, a Vaste, figli dei santi Benedetta e Vitale, martirizzati a Lentini (Siracusa).
Ad Alfio venne strappata la lingua, Filadelfo fu bruciato su una graticola, Cirino immerso in una caldaia piena di pece bollente.
Protettori e veneratissimi a Lentini, S.Alfio, Trecastagni, Vaste, S.Fratello, Mirto, Scifì.
Sono invocati per la guarigione dei bambini affetti da ernia, dei muti e per qualsiasi altra grazia.

 

VARI PATRONATI



VARI SANTI PROTETTORI

NELLA CULTURA DELLA VITE E DEL VINO

La fantasia popolare e soprattutto quella contadina, stimolata forse dalle necessità, ha trovato nei santi un valido aiuto per ogni esigenza, mettendo sotto la loro protezione il lavoro dei campi, il raccolto - che fosse abbondante - non esclusa la coltura della vite. Nacquero, quindi, su tali tematiche, numerose e suggestive leggende - molte delle quali sono pervenute sino a noi - che avevano a protagonisti i santi e i loro "miracoli" e vari Patroni:

San Vincenzo Martire

S. VINCENZO martire, al riguardo del quale, una leggenda narra che Dio lo pregò di fare un giro tra i vigneti della Francia e il santo, gustando il vino, dimenticò la via per il Paradiso. Volendo punire la sua distrazione, Dio lo trasformò in statua. Egli viene spesso raffigurato con un grappolo d'uva in mano e la palma del martirio. Viene invocato per la protezione dei campi, delle vigne e dei vignaioli.
- S. ZENO - Aveva grande dimestichezza con la viticoltura e dopo la Messa i fedeli andavano da lui per avere consigli sulla vendemmia e sulla cura al vino novello. La sua effigie è spesso ritratta su etichette di vino DOC del Veneto ed un vino, ottenuto con uve Merlot e Cabernet, ne porta proprio il nome.
- S. BARNABA (11 giugno) - Il santo si guadagnò da vivere lavorando nei vigneti e viene invocato contro la grandine.
- S. MARTINO DI TOURS (11 NOVEMBRE) - oltre ad essere Patrono dei soldati e dei viaggiatori, è ritenuto soprattutto il protettore per avere del buon vino; esercita il suo Patronato sui bevitori, sugli osti, albergatori, vignaioli e vendemmiatori. Molti anche i Proverbi, a tal proposito, in cui viene citato: " Se vuoi ottenere un buon vino, pota e zappa di San Martino" - "Di San Martino, ogni mosto diventa vino"...
- S. URBANO (25 MAGGIO) - Viene spesso rappresentato con un grappolo d'uva in mano ed è invocato per una buona vendemmia. E' protettore dei bottai, che più anticamente erano devoti a sant'Aproniano.
- SANT'ELISABETTA (8 LUGLIO) - Regina del Portogallo e poi clarissa, è la patrona degli ammalati e degli enologi.
- S. VENCESLAO (28 SETTEMBRE) - Martire, duca di Boemia, coltivatore di vigne e generoso elargitore di vino per la santa Messa. Oltrechè come Patrono della Boemia, viene onorato come patrono dei pigiatori d'uva
- NOE' - Il biblico Patriarca, uscito dall'arca dopo il diluvio, piantò una vigna, bevve il succo dela vite e si ubriacò. Per tale episodio, egli venne da sempre ritenuto il Protettore degli ubriachi.

San Zeno

San Martino

Santa Elisabetta (o Isabel)
di Portogallo

San Vaclav o Venceslao

 

******



VARI SANTI PROTETTORI

DELLA BIRRA E DEI BIRRAI

 

San'Agostino

Anche la birra, ed ovviamente i birrai, hanno i loro protettori. In epoca medievale essa veniva prodotta dai monaci che spesso davano alla bevanda il nome del Patrono del monastero che la produceva e forse da questo sono derivati i vari patronati.

Tra i Patroni, forse il primo, SANT'AGOSTINO che prima di convertirsi era stato uomo di molti vizi. Per questo sembrò giocoforza destinarlo a protettore dei birrai.
Altro illustre Patrono è SAN NICOLA DI BARI O DI MYRA, che, oltrechè proteggere Russia e Grecia è invocato contro i terremoti ed è patrono dei bambini, dei chierichetti, delle ragazze da marito, dei viaggiatori, marinai e pescatori, commercianti, dei tessitori, dei farmacisti, degli osti, dei panettieri e dei birrai e distillatori.
Forse discendente di una nobile famiglia, ARNOLFO DI METZ era Vescovo della sua città. E' stato "eletto" a Patrono dei birrai a seguito di una leggenda che racconta che durante la traslazione del suo corpo, un fiume di gente lo seguiva sotto il caldo e con una gran sete. Arrivati ad una piccola osteria, l'oste non aveva a disposizione che un boccale di birra, ma questa miracolosamente si moltiplicò e tutti riuscirono a dissetarsi.
Un altro ARNOLDO, DE SOISSON, ha lo stesso patronato, forse perchè figlio di un birraio e fondatore di un monastero in cui aveva realizzato una birreria. Si parla poi di un miracolo da lui compiuto a favore del popolo ammorbato dalla peste, a cui fece bere della birra dopo averla benedetta e rimescolata con la sua Croce pastorale.
SAN COLOMBANO, monaco irlandese, fu protagonista di un curioso episodio: fece, infatti, esplodere un mastello colmo di birra che dei pagani volevano dedicare al dio Wotan.
Strano a dirsi, ma anche SANTA BRIGIDA è annoverata tra i patroni della birra e dei birrai, forse perchè per lei era una bibita molto dissetante e ristoratrice. Si raccontano vari episodi a questo proposito: ad esempio che una volta da un solo barile di birra riuscì a trarne il contenuto sufficiente per le 18 chiese d'irlanda e che ripetè in pratica la stessa cosa per dissetare dei lebbrosi a cui prestava le sue cure.
Benchè non vi siano storie o leggende che riguardino la birra nella sua vita, SANT'ADRIANO DI NICOMEDIA viene considerato uno dei suoi protettori, come pure SAN LORENZO e SAN VENCESLAO.

San Nicola

Sant'Arnolfo di Metz

San Colombano

Santa Brigida di Svezia

 

 

VARI SANTI PROTETTORI DELLE GESTANTI O DEI PARTI DIFFICILI



San Gerardo Maiella

- Sant'Agapito da Preneste, Martire (275) (18/8)
- San Gerardo Maiella - Protettore delle Partorienti e Patrono delle mamme (16/10)
Sant'Ignazio de Loyola - Fondatore dell'Ordine dei Gesuiti, (1556) festeggiato il 31 Luglio
- San Leone Magno, Papa, (461) Dottore della Chiesa (10/11)
- Santa Margherita di Antiochia, Martire (20/7) viene invocata per ottenere un parto facile
- San Pellegrino Laziosi, Servita (1345), ricordato il 1 Maggio.
- San Raimondo Nonnato - Protettore delle ostetriche e delle partorienti (1/9)
- Beato Raniero da Sansepolcro (1/11)
Beato OFM (1304)

- Santa Cunegonda Imperatrice

Sant'Ignazio di Loyola

San Leone I, Magno

Beato Raniero da Sansepolcro


SANTI PROTETTORI DELLE ATTIVITA' CONNESSE ALLA TESSITURA:

 

Santa Genoveffa e San Paolo - Patroni dei Tappezzieri

San Sebastiano e San Gregorio Magno Patroni dei Passamanai

San Biagio dei Tessitori di Lana

Sant'Anna delle Merlettaie

San Luigi IX di Francia e San Luca delle Ricamatrici

 

San Barnaba dei Tessitori

San Francesco Regis,
Patrono dei fabbricanti di merletti

 

Santa Berta, la Pia

 

Santa Caterina d'Alessandria

Patrone delle Filatrici

 

- San Giovanni Battista, Martire e Profeta
Festa 24 Giugno

ha diversi patronati: per i poveri abiti che si adattava da sè è patrono di sarti, pellicciai, conciatori di pelli, dei cardatori di lana per la sua morte avvenuta a causa di una spada dei fabbricanti di coltelli ed affini.

 

SANTI PATRONI CONTRO IL TERREMOTO


 

In Abruzzo e in Molise sono venerati come protettori contro il terremoto san Giustino e Santa Barbara

Santa Barbara

Protettrice di minatori, Artificeri, Artiglieri, Vigili del Fuoco e della Marina Militare, viene invocata contro i fulmini e la morte improvvisa e in Molise e in Calabria) è invocata contro i terremoti

Santa Rosalia

Patrona di Palermo e della Sicilia, dove viene detta La Santuzza e viene invocata contro la peste e i terremoti

San Nicola

Patrono della Grecia e della Russia, è protettore dei bambini, in special modo dei chierichetti, dei viaggiatori, marinai e pescatori, commercianti, dei tessitori ed altre categorie, nonchè è invocato per ritrovare oggetti smarriti, contro i ladri, e contro i terremoti

Sant'Emidio

Protettore per eccellenza contro i terremoti, sant'Emidio deve questa sua prerogativa al fatto che la città di Ascoli, dove riposano le sue reliquie, non è stata mai toccata in pieno dai terremoti che spesso sconvolgono le zone circostanti.

San Gennaro

Protettore di Napoli e di altre città, San Gennaro è patrono degli orafi, dei donatori di sangue e viene invocato anche contro i terremoti che spesso devastavano la zona flegrea.

San Vincenzo Ferrer

Molto devoto agli angeli con cui viene spesso raffigurato, egli è il protettore dei predicatori e dei costruttori e lo si invoca contro l’epilessia, contro i fulmini e i terremoti.

Anche San Francesco Borgia viene invocato come protettore contro i terremoti, soprattutto in Portogallo di cui è Patrono, a seguito di un disastroso sisma che distrusse gran parte della capitale nella metà del 1700.

Compatrono di Roma, patrono di insegnanti ed educatori in genere, S. Filippo Neri è invocato anche contro i terremoti, a seguito di un fatto miracoloso accaduto al Cardinale Orsini, il futuro Papa Benedetto XIII, che durante la sua presenza a Benevento come arcivescovo, era scampato al crollo di un intero palazzo, avendo invocato San Filippo Neri di cui era gran devoto.

San Francesco di Paola

Protettore della gente di mare e Patrono della Calabria viene invocato anche contro i terremoti.

San Gregorio Taumaturgo

E' chiamato Taumaturgo per i molti miracoli operati durante la sua vita ed è invocato contro i terremoti e le cause disperate.

In Sicilia vengono invocati contro i terremoti sant'Agata, Sant'Alberto di Trapani e Santa Eustochio Calafato che i messinesi venerano anche come protettrice della città

Sant'Agata

Si narra che quando sant'Agata venne sottoposta al supplizio, la città di Catania venne scossa da un terremoto. Viene invocata contro il sisma non solo in Sicilia ma in molte zone d'Italia

Sant'Alberto di Trapani, Patrono della sua città, dell'Ordine Carmelitano e compatrono di Messina è invocato non solo contro i terremoti ma anche contro varie malattie.
Ogni chiesa carmelitana ha un altare a lui dedicato e in tempi passati, nel giorno della sua festa, veniva benedetta dell'acqua in cui veniva immersa una sua reliquia, acqua che veniva poi distribuita agli ammalati. Viene ricordato il 7 Agosto.

Sant'Alberto di Trapani

Contro i terremoti viene ancora invocata la protezione di: Santa Reparata di Cesarea, San Giustino,
san Cesario Martire, sant'Osvaldo, Sant'Amato di Nusco, San Cataldo e san Rocco.

 

 

Bibliografia

http://www.birraebirrerie.it/Articolo/I/rif000001/2048/I-SANTI-PATRONI-DEI-BIRRAIStoria-e-miracoli-dei-santi-protet

 

- I Santi più venerati

- Santi Ausiliatori

- Santi Militari

Ciao a Tutti | Contattami | Nota Legale | Ringraziamenti |©2000-2016 Cartantica.it