Rubriche di
Patrizia Fontana Roca

COLLABORAZIONI

In questo Settore vengono riportate notizie e immagini fornite da altri redattori.
Nello specifico, i testi sono stati realizzati da Padre Leonardo Bellonci, francescano, che ha fornito anche le immagini, mentre la grafica della pagina è stata realizzata da Cartantica.
Tutti gli articoli degli altri Settori sono state realizzati da Patrizia di Cartantica che declina ogni responsabilità su quanto fornito dai collaboratori.

"N.B.: L'Autore prescrive che qualora vi fosse un'utilizzazione per lavori a stampa o per lavori/studi diffusi via Internet, da parte di terzi (sia di parte dei testi sia di qualche immagine) essa potrà avvenire solo previa richiesta trasmessa a Cartantica e citando esplicitamente per esteso il lavoro originale (Autore, Titolo, Periodico) ."

 

******

VIA CRUCIS BIBLICHE

 

 

PARTE TERZA

 

LA REDENZIONE CONTEMPLATA

 

 

VIA CRUCIS MORTE E VITA - II

Costruita nella luce della risurrezione con insegnamenti, riflessioni e accadimenti storici
contenuti in Atti degli Apostoli e in altri scritti del Nuovo Testamento


Nel nome del Padre e del Figlio e dello Spirito Santo.

 

Vita e Morte: Chi è che vince il mondo
se non chi crede che Gesù è il Figlio di Dio?

 

Questi è colui che è venuto con acqua
e sangue, Gesù Cristo; non con acqua soltanto,
ma con l’acqua e con il sangue (Gv 5, 5-6).

(Perciò) esultate di gioia indicibile
e gloriosa, mentre conseguite la mèta della vostra fede,
cioè la salvezza delle anime.


Su questa salvezza indagarono e scrutarono i
profeti che profetizzarono sulla grazia a voi destinata cercando di indagare a quale momento o a quali circostanze accennasse lo Spirito di Cristo che era in loro, quando prediceva le sofferenze destinate a Cristo e le glorie che dovevano seguirle.

 

E fu loro rivelato che non per se stessi, ma per
voi erano ministri di quelle cose che ora vi sono state annunziate da loro che vi hanno predicato il vangelo nello Spirito Santo mandato dal cielo (1Pt 1, 8-12).


Gloria al Padre…
L’eterno riposo…
Pietà di noi, Signore; pietà di noi!




Pene e morte son costati
i tuoi figli, che, sbandati,
tu, Gesù, recuperi.

Santa Madre, deh! Voi fate
che le piaghe del Signore
siano impresse nel mio cuore.

 

Camminando per raggiungere la stazione successiva si dice:


Ti adoriamo, Cristo, nostro Signore e nostro Dio;
Ti benediciamo, Gesù, per Maria fratello e

 

Redentore nostro,

perché con la tua santa Croce, Morte e

 

Resurrezione hai redento il mondo.

 

 


STAZIONE I


Gesù è condannato a morte


Morte: Egli portò i nostri peccati sul suo corpo
sul legno della croce,
perché, non vivendo più per il peccato,
vivessimo per la giustizia;
dalle sue piaghe siete stati guariti (1 Pt, 2, 24).

Vita: Il battesimo che ora vi salva,
non è rimozione di sporcizia del corpo,
ma invocazione di salvezza rivolta a Dio
da parte di una buona coscienza,
in virtù della risurrezione di Gesù Cristo,
il quale è alla destra di Dio,
dopo essere salito al cielo
e aver ottenuto la sovranità sugli angeli,
i Principati e le Potenze(1Pt 3, 21-22).


Gloria al Padre…
L’eterno riposo…
Pietà di noi, Signore; pietà di noi!


Tu venisti ad espiare,
con la morte, tutto il male
che quaggiù commettesti.

Santa Madre, deh! Voi fate
che le piaghe del Signore
siano impresse nel mio cuore.



Camminando per raggiungere la stazione successiva si dice:


Ti adoriamo, Cristo, nostro Signore e nostro Dio;
Ti benediciamo, Gesù, per Maria fratello e

 

Redentore nostro,

perché con la tua santa Croce, Morte e

 

Resurrezione hai redento il mondo.

 

 


STAZIONE II


Dopo essere stato oltraggiato,
Gesù è caricato della croce

 


Morte:
(Cristo) doveva rendersi in tutto simile ai fratelli,
per diventare un sacerdote misericordioso e fedele
nelle cose che riguardano Dio,
allo scopo di espiare i peccati del popolo.

Infatti proprio per essere stato messo alla prova
ed avere sofferto personalmente,
è in grado di venire in aiuto
a quelli che subiscono la prova (Eb 2, 17-18).

Vita: Poiché però (David) era profeta
e sapeva che Dio
gli aveva giurato solennemente
di far sedere sul suo trono
un suo discendente (Sal 88, 4-5),
previde la risurrezione di Cristo e ne parlò:
questi non fu abbandonato negli inferi,
né la sua carne vide la corruzione

(Sal 15, 10) (At 2, 30-31).


Gloria al Padre…
L’eterno riposo…
Pietà di noi, Signore; pietà di noi!



“Su quel trono un discendente
tuo starà”. Per ogni gente
segno indistruttibile.

Santa Madre, deh! Voi fate
che le piaghe del Signore
siano impresse nel mio cuore

Camminando per raggiungere la stazione successiva si dice:


Ti adoriamo, Cristo, nostro Signore e nostro Dio;
Ti benediciamo, Gesù, per Maria fratello e

 

Redentore nostro,

perché con la tua santa Croce, Morte e

 

Resurrezione hai redento il mondo.

 

 


STAZIONE III


Gesù cade


Morte: Portiamo sempre e dovunque
nel nostro corpo la morte di Gesù,
perché anche la vita di Gesù
si manifesti nel nostro corpo (2 Cor 4, 10).

Vita: Dio lo ha innalzato con la sua destra
facendolo capo e salvatore,
per dare a Israele
la grazia della conversione
e il perdono dei peccati (At 5, 31).

Noi crediamo e perciò parliamo,
convinti che colui che ha risuscitato il Signore Gesù,
risusciterà anche noi con Gesù
e ci porrà accanto a lui insieme con voi
(2Cor 4, 14).


Gloria al Padre…
L’eterno riposo…
Pietà di noi, Signore; pietà di noi!



Solo in Cristo c’è salvezza.
Solo in lui trova fortezza
la mia carne fragile.

Santa Madre, deh! Voi fate
che le piaghe del Signore
siano impresse nel mio cuore.

Camminando per raggiungere la stazione successiva si dice:


Ti adoriamo, Cristo, nostro Signore e nostro Dio;
Ti benediciamo, Gesù, per Maria fratello e

 

Redentore nostro,

perché con la tua santa Croce, Morte e

 

Resurrezione hai redento il mondo.

 

 

 


STAZIONE IV


Gesù incontra sua Madre

 



Morte:
Egli è vittima di espiazione per i nostri peccati;
non soltanto per i nostri,
ma anche per quelli di tutto il mondo
(1 Gv, 2, 1b-2).

Poiché con un’unica oblazione
egli ha reso perfetti per sempre
quelli che vengono santificati (Eb 10, 14).

Vita: Dio ha risuscitato Gesù
e noi tutti ne siamo testimoni (At 2, 32).


Gloria al Padre…
L’eterno riposo…
Pietà di noi, Signore; pietà di noi!


Pei peccati nostri, o Madre,
e del mondo, offristi al Padre
il Figlio tuo carissimo.

Santa Madre, deh! Voi fate
che le piaghe del Signore
siano impresse nel mio cuore.

Camminando per raggiungere la stazione successiva si dice:


Ti adoriamo, Cristo, nostro Signore e nostro Dio;
Ti benediciamo, Gesù, per Maria fratello e

 

Redentore nostro,

perché con la tua santa Croce, Morte e

 

Resurrezione hai redento il mondo.

 

 


STAZIONE V


Gesù è aiutato dal cireneo

Morte: …il sangue di Gesù, suo Figlio,
ci purifica da ogni peccato (1 Gv 1, 7).

Se diciamo che siamo senza peccato,
inganniamo noi stessi
e la verità non è in noi (1 Gv 1, 8).

Purificate le vostre mani, o peccatori,
e santificate i vostri cuori, o irresoluti (Gc 4, 8).

Umiliatevi davanti al Signore
ed egli vi esalterà (Gc 4, 10).

Vita: Colui che Dio ha risuscitato,
non ha subìto la corruzione (At 13, 37).


Gloria al Padre…
L’eterno riposo…
Pietà di noi, Signore; pietà di noi!


Mio Signore, perdonato
sia, pel sangue che hai versato,
questo figlio prodigo.

Santa Madre, deh! Voi fate
che le piaghe del Signore
siano impresse nel mio cuore.

 

Camminando per raggiungere la stazione successiva si dice:


Ti adoriamo, Cristo, nostro Signore e nostro Dio;
Ti benediciamo, Gesù, per Maria fratello e

 

Redentore nostro,

perché con la tua santa Croce, Morte e

 

Resurrezione hai redento il mondo.

 

 


STAZIONE VI


Gesù è asciugato dalla Veronica




Morte e Vita: Sappia dunque
con certezza tutta la casa di Israele
che Dio ha costituito Signore e Cristo
quel Gesù che voi avete crocifisso! (At, 2, 36).

Nella misura in cui partecipate
alle sofferenze di Cristo, rallegratevi
perché anche nella rivelazione della sua gloria
possiate rallegrarvi ed esultare (1 Pt 4, 13).

Religione pura e senza macchia
davanti a Dio nostro Padre è questa:
soccorrere gli orfani e le vedove
nelle loro afflizioni
e conservarsi puri da questo mondo (Gc 1, 27).


Gloria al Padre…
L’eterno riposo…
Pietà di noi, Signore; pietà di noi!


La Veronica, Signore,
asciugando il tuo sudore,
rese pura l’anima.

Santa Madre, deh! Voi fate
che le piaghe del Signore
siano impresse nel mio cuore.

 


Camminando per raggiungere la stazione successiva si dice:


Ti adoriamo, Cristo, nostro Signore e nostro Dio;
Ti benediciamo, Gesù, per Maria fratello e

 

Redentore nostro,

perché con la tua santa Croce, Morte e

 

Resurrezione hai redento il mondo.

 

 


STAZIONE VII


Gesù cade



Morte e Vita: In nessun altro c’è salvezza,
non vi è infatti altro nome
dato agli uomini sotto il cielo
nel quale sia stabilito
che possiamo essere salvati (4, 12).

Dio ha risuscitato Gesù dai morti
ed egli è apparso per molti giorni
a quelli che erano saliti con lui
dalla Galilea a Gerusalemme,
e questi ora sono i suoi testimoni
davanti al popolo (At 13, 30-31).


Gloria al Padre…
L’eterno riposo…
Pietà di noi, Signore; pietà di noi!


Tu, caduto nella morte,
sei risorto; le sue porte
per te a noi s’infrangono.

Santa Madre, deh! Voi fate
che le piaghe del Signore
siano impresse nel mio cuore.

 

Camminando per raggiungere la stazione successiva si dice:


Ti adoriamo, Cristo, nostro Signore e nostro Dio;
Ti benediciamo, Gesù, per Maria fratello e

 

Redentore nostro,

perché con la tua santa Croce, Morte e

 

Resurrezione hai redento il mondo.

 

 


STAZIONE VIII


Figlie di Gerusalemme… piangete su voi




Morte: Cristo, ()
venuto come sacerdote dei beni futuri,
() non con sangue di capri e di vitelli,
ma con il proprio sangue
entrò per sempre nel santuario, procurandoci
così una redenzione eterna (Eb 9, 11-12).

Vita: Dio ordina a tutti gli uomini
di tutti i luoghi di ravvedersi,
poiché egli ha stabilito un giorno
nel quale dovrà giudicare la terra con giustizia
per mezzo di un uomo che egli ha designato,
dandone a tutti prova sicura
col risuscitarlo dai morti (At 17, 30b-31).


Gloria al Padre…
L’eterno riposo…
Pietà di noi, Signore; pietà di noi!


Dio, quel pianto che consigli,
fa’ che eviti ai tuoi figli,
altre scelte equivoche.

Santa Madre, deh! Voi fate
che le piaghe del Signore
siano impresse nel mio cuore.

 

Camminando per raggiungere la stazione successiva si dice:


Ti adoriamo, Cristo, nostro Signore e nostro Dio;
Ti benediciamo, Gesù, per Maria fratello e

 

Redentore nostro,

perché con la tua santa Croce, Morte e

 

Resurrezione hai redento il mondo.

 

 


STAZIONE IX


Gesù cade




Morte: Dio vuole che tutti gli uomini siano salvati
e arrivino alla conoscenza della verità.
Uno solo, infatti, è Dio
e uno solo il mediatore fra Dio e gli uomini,
l’uomo Cristo Gesù che,
che ha dato se stesso
in riscatto per tutti (1 Tm 2, 4-5).

Vita: Il Dio dei nostri padri ha risuscitato Gesù,
che voi avete ucciso
appendendolo alla croce (At 5, 30).

Se diciamo che non abbiamo peccato,
facciamo di lui un bugiardo
e la sua parola non è in noi (1Gv 1, 8).

Abbiamo un avvocato presso il Padre:
Gesù Cristo giusto (1Gv 2, 1).


Gloria al Padre…
L’eterno riposo…
Pietà di noi, Signore; pietà di noi!


I Profeti l’han predetto:
grazie a te, di Dio l’Eletto,
siam tornati liberi.

Santa Madre, deh! Voi fate
che le piaghe del Signore
siano impresse nel mio cuore.

 

Camminando per raggiungere la stazione successiva si dice:


Ti adoriamo, Cristo, nostro Signore e nostro Dio;
Ti benediciamo, Gesù, per Maria fratello e

 

Redentore nostro,

perché con la tua santa Croce, Morte e

 

Resurrezione hai redento il mondo.

 

 


STAZIONE X


Gesù è spogliato delle vesti





Morte: Cristo patì per voi,
lasciandovi un esempio,
perché ne seguiate le orme;
egli non commise peccato
e non si trovò inganno
sulla sua bocca
(1 Pt 3, 21-22).

Vita: E se lo Spirito di colui
che ha risuscitato Gesù Cristo dai morti
abita in voi,
Colui che ha risuscitato Gesù Cristo dai morti
darà la vita anche ai vostri corpi mortali
per mezzo del suo Spirito
che abita in voi (Rm 8, 11).


Gloria al Padre…
L’eterno riposo…
Pietà di noi, Signore; pietà di noi!

Dai peccati ci hai mondato,
il vestito ci hai ridato
della grazia fulgida.

Santa Madre, deh! Voi fate
che le piaghe del Signore
siano impresse nel mio cuore.

 

Camminando per raggiungere la stazione successiva si dice:


Ti adoriamo, Cristo, nostro Signore e nostro Dio;
Ti benediciamo, Gesù, per Maria fratello e

 

Redentore nostro,

perché con la tua santa Croce, Morte e

 

Resurrezione hai redento il mondo.

 

 


STAZIONE XI

Gesù è crocifisso



Morte e Vita: E non soltanto per lui è stato scritto
che gli fu accreditato come giustizia,
ma anche per noi,
ai quali sarà ugualmente accreditato:
a noi che crediamo in colui
che ha risuscitato dai morti Gesù nostro Signore,
il quale è stato messo a morte per i nostri peccati,
ed è stato risuscitato
per la nostra giustificazione (Rm 4, 23-25).

Quando era oltraggiato
non rispondeva con oltraggi,
e soffrendo non minacciava vendetta,
ma rimetteva la sua causa a colui
che giudica con giustizia (1 Pt 2, 23).

Gloria al Padre…
L’eterno riposo…
Pietà di noi, Signore; pietà di noi!


Oltraggiato non chiedevi
la vendetta; rimettevi
tutto al giusto giudice

Santa Madre, deh! Voi fate
che le piaghe del Signore
siano impresse nel mio cuore.

Camminando per raggiungere la stazione successiva si dice:


Ti adoriamo, Cristo, nostro Signore e nostro Dio;
Ti benediciamo, Gesù, per Maria fratello e

 

Redentore nostro,

perché con la tua santa Croce, Morte e

 

Resurrezione hai redento il mondo.


 


STAZIONE XII

 

Gesù muore in croce

 

 


Morte e Vita:
Essi lo uccisero appendendolo a una croce,
ma Dio lo ha risuscitato al terzo giorno
e volle che apparisse, non a tutto il popolo,
ma a testimoni prescelti da Dio,
a noi, che abbiamo mangiato e bevuto con lui
dopo la risurrezione dai morti.

E ci ha ordinato di annunziare al popolo
e di attestare che egli è il giudice
dei vivi e dei morti costituito da Dio.
Tutti i profeti gli rendono questa testimonianza
chiunque crede in lui
ottiene la remissione dei peccati
per mezzo del suo nome (At 10, 40-43).


Gloria al Padre…
L’eterno riposo…
Pietà di noi, Signore; pietà di noi!



Con te voglio, Cristo Dio,
oggi e ognor morir pur io
e con te risorgere.

Santa Madre, deh! Voi fate
che le piaghe del Signore
siano impresse nel mio cuore.


Camminando per raggiungere la stazione successiva si dice:


Ti adoriamo, Cristo, nostro Signore e nostro Dio;
Ti benediciamo, Gesù, per Maria fratello e

 

Redentore nostro,

perché con la tua santa Croce, Morte e

 

Resurrezione hai redento il mondo.

 

 


STAZIONE XIII

 

Gesù è deposto dalla croce

 


Morte: Cristo,
dopo essersi offerto una volta per tutte
allo scopo di togliere i peccati di molti,
apparirà una seconda volta,
senza alcuna relazione col peccato,
a coloro che l’aspettano
per la loro salvezza (Eb 9, 28).

Vita: Gesù si mostrò agli apostoli vivo,
dopo la sua passione,
apparendo loro per quaranta giorni
e parlando del regno di Dio (At 1, 3).


Gloria al Padre…
L’eterno riposo…
Pietà di noi, Signore; pietà di noi!


Tu lo stringi ora al seno.
Impedisci, Madre, almeno
ch’io torni ad offenderlo.

Santa Madre, deh! Voi fate
che le piaghe del Signore
siano impresse nel mio cuore.


Camminando per raggiungere la stazione successiva si dice:


Ti adoriamo, Cristo, nostro Signore e nostro Dio;
Ti benediciamo, Gesù, per Maria fratello e

 

Redentore nostro,

perché con la tua santa Croce, Morte e

 

Resurrezione hai redento il mondo.

 

 


STAZIONE XIV

 

Gesù è sepolto



Morte e Vita: Portiamo sempre e dovunque
nel nostro corpo la morte di Gesù,
perché anche la vita di Gesù
si manifesti nel nostro corpo mortale (2 Cor 4, 10).

Cristo, è risuscitato dai morti
primizia di coloro che sono morti (1Cor 15, 20).

Avendo offerto un solo sacrificio per i peccati
una volta per sempre,
(Cristo) si è assiso alla destra di Dio,
aspettando ormai soltanto che i suoi nemici
vengano posti sotto i suoi piedi (Sal 109, 1)
(Eb 10, 12-13).


Gloria al Padre…
L’eterno riposo…
Pietà di noi, Signore; pietà di noi!



Grazie al sangue che una volta
Tu versasti, viene tolta
ogni macchia all’anima.

Santa Madre, deh! Voi fate
che le piaghe del Signore
siano impresse nel mio cuore.

 

Camminando per raggiungere la stazione successiva si dice:


Ti adoriamo, Cristo, nostro Signore e nostro Dio;
Ti benediciamo, Gesù, per Maria fratello e

 

Redentore nostro,

perché con la tua santa Croce, Morte e

 

Resurrezione hai redento il mondo.


 


STAZIONE XV

 

Gesù risorge



Morte e Vita: La cosa sia nota a tutti voi
e a tutto il popolo d’Israele:
nel nome di Gesù Cristo il Nazareno,
che voi avete crocifisso
e che Dio ha risuscitato dai morti,
costui vi sta innanzi sano e salvo (At 4, 10).

Eravate erranti come pecore,
ma ora siete tornati al pastore
e guardiano delle vostre anime (1 Pt 2, 25).

Gesù Cristo è la pietra che,
scartata da voi, costruttori,
è diventata testata d’angolo
(At 4, 11).


Gloria al Padre…
L’eterno riposo…
Pietà di noi, Signore; pietà di noi!


Esultate, giubilate,
“Cristo - a tutti proclamate -
trionfò degli inferi”.

Santa Madre, deh! Voi fate
che le piaghe del Signore
siano impresse nel mio cuore.

 


Padre nostro, Ave Maria, Gloria al Padre (per l’acquisto delle sante indulgenze secondo le intenzioni
del Sommo Pontefice).

 

Le immagini (in basso rilievo) sono di Duranti e si trovano nella Chiesa Parrocchiale di S. Giovanni Battista in Arcevia (AN).



******


Per Morte-Vita II

(il numero prima della virgola indica il Capitolo, quelli dopo i versetti)

 

0

1Gv 5, 5-6
1Pt 1, 8-12

I

1Pt 2, 24
1Pt 3, 21-22

II

Eb 2, 17-18
At 2, 30-31

III

2Cor 4, 10
At 5, 31
2Cor 4, 14

IV

1Gv 1, 2
Eb 10, 14
At 2, 32

V

1 Gv 1, 7
1 Gv 1, 8
Gc 4, 8
Gc 4, 10
At 13, 37

VI

At 2, 36
1Pt 4, 13
Gc 1, 27

VII

At 4, 12
At 13, 30-3

VIII

Eb 9, 11-12
At 17, 30-31

IX

1Tim 2, 4-5
At 5, 30
1Gv 1, 8
1Gv 2, 1

X

1Pt 3, 21-22
Rm 8, 11

XI

1Pt 2, 23
Rm 4, 23-25

XII

At 10, 40-43

XIII

Eb 9, 28
At 1, 3

XIV

1 Cor 15, 20
Eb 10, 12-13
2 Cor 4, 10

XV

1Pt 2, 25
At 4, 10
At 4, 11

 

 

 

DELLO STESSO AUTORE:

Via Crucis Bibliche- Parte prima: La redenzione prevista nell'Antico Testamento:


- La Redenzione prevista nei Salmi


- La Redenzione prevista da Isaia

- La Redenzione prevista dai Profeti (I)

- La Redenzione prevista nei Profeti (II)

- La Redenzione prevista dai Profeti (III)


Parte seconda - La Redenzione raccontata - Via Crucis Storiche -
Nel gruppo delle Via Crucis che abbiamo indicato come ‘Storiche’ sono riportate tutte le notizie delle quali gli Evangelisti sono stati spettatori (Giovanni e, almeno in parte, Marco per quanto gli poteva provenire da S. Pietro), o che hanno potuto raccogliere da fonti sicure (Matteo e Luca, sia – quest’ultimo – direttamente dalla Madonna, sia da “ricerche accurate”).
La ‘storicità’ della persona, dell’insegnamento, della Passione-Morte-Risurrezione di Gesù del resto è confermata dalla trasparenza dei racconti, condotti senza alcun ornamento o artificio letterario, oltrechè da fonti non cristiane:

- Via Crucis costruita sugli insegnamenti, Riflessioni, Predizioni, Accadimenti storici contenuti nel Vangelo di S. Matteo

- Via Crucis costruita sugli insegnamenti, Riflessioni, Predizioni, Accadimenti storici contenuti nel Vangelo di S. Marco

- Via Crucis costruita sugli insegnamenti, Riflessioni, Predizioni, Accadimenti storici contenuti nel Vangelo di S. Luca

- Via Crucis costruita sugli insegnamenti, Riflessioni, Predizioni, Accadimenti storici contenuti nel Vangelo di Giovanni

Parte Terza - La Redenzione contemplata - Nel gruppo delle Via Crucis che contemplano la Redenzione alla luce della Risurrezione si essenzializza il binomio: Morte-Vita.
Dunque la scansione delle ’Stazioni’ perde i suoi contorni. In sintonia con la Liturgia Cattolica, viene messo a fuoco lo scontro tra la Morte (Satana) e la Vita (Cristo), che ci ha meritato la redenzione.
In particolare: In MORTE–VITA (I, II, III) si è insistito sul fatto che dalla morte viene la vita.
Perciò in ogni citazione sono messi in vista, anche graficamente, i due termini e fatti correlativi.
I testi sono tratti dagli ‘Atti degli Apostoli’ e dalle ‘Lettere’ del Nuovo Testamento.
In IL GRANDE DRAMMA (I) campeggia lo SCONTRO tra Cristo e la Morte.
In IL GRANDE DRAMMA (II) quello tra i Cristiani uniti a Cristo e la Morte.
I testi di queste ultime due Via Crucis sono tratti dall’Apocalisse di S. Giovanni.
Chiude la raccolta una ‘Via Crucis’ di intonazione ‘tradizionale’.

- Via Crucis MORTE E VITA I - Costruita nella luce della risurrezione con insegnamenti, riflessioni e accadimenti storici contenuti in Atti degli Apostoli e in altri scritti del Nuovo Testamento
          

- Via Crucis MORTE E VITA II - Costruita nella luce della risurrezione con insegnamenti, riflessioni e accadimenti storici contenuti in Atti degli Apostoli e in altri scritti del Nuovo Testamento

- Via Crucis MORTE E VITA III - Costruita nella luce della risurrezione con insegnamenti, riflessioni e accadimenti storici contenuti in Atti degli Apostoli e in altri scritti del Nuovo Testamento
               
- Via Crucis IL GRANDE DRAMMA I - Riflessioni, predizioni e letture profetiche di accadimenti storici contenuti nel libro dell’Apocalisse - Prima parte

- Via Crucis IL GRANDE DRAMMA II - Riflessioni, predizioni e letture profetiche di accadimenti storici contenuti nel libro dell’Apocalisse - Seconda parte

- Appendici - Via Crucis Tradizionale

 

-

- Adorazioni Eucaristiche:

- Adorazioni Eucaristiche - Parte Prima - L'Eucaristia è predetta

- Adorazioni Eucaristiche - Parte Seconda - L'Eucaristia, l'Istituzione

- Adorazioni Eucaristiche - Parte Terza - L'Eucaristia dal I al IX Secolo del Cristianesimo

- Adorazioni Eucaristiche - Parte Quarta - L'Eucaristia nel XIX e XX Secolo


- Adorazioni Eucaristiche - Parte Quinta - Appendici - Preghiere e Canti

 

 

- Pietà popolare - Prima parte

 

- Pietà popolare - Seconda Parte (Prima Sezione)

- Pietà popolare - Seconda parte (Seconda Sezione)

- Pietà popolare - Terza parte (Sezione I)

- Pietà popolare - Terza Parte (Sezione II)

- Pietà Popolare - Terza Parte (Sezione III)

- Pietà Popolare - Quarta Parte (Sezione I)


- Pietà Popolare - Quarta Parte (Sezione II)

- Pietà Popolare - Quarta Parte (Sezione III)

 

- Pietà Popolare - Quinta Parte (Sezione I)

- Pietà Popolare - Quinta Parte (Sezione II)

 

Per altre Via Crucis, vedere in Religiosità:

- Il cammino della croce - Fioretti quaresimali

- Via Crucis figurata

 

- Via Crucis con Gesù

- Via Crucis con Maria


- Via Crucis accompagnati da San Josè Maria Escrivà de Balaguer

 

- Via Crucis accompagnati da don Tonino Bello

 

- Via Crucis accompagnati da David M. Turoldo

- Via Crucis con amore

 

- Via Crucis a più voci

- Via Crucis fotografica

 

- Via Crucis Spagnola

 

- Via Dolorosa

- Via Crucis al Colosseo del Venerdì Santo del Venerdì Santo 2005 - Meditazioni e Preghiere del Venerdì Santo 2005 dell'allora Card. Ratzinger, poi Papa Benedetto XVI

 

- Da Gerusalemme al Golgota - Personaggi

 

Ciao a Tutti | Contattami | Nota Legale | Ringraziamenti |©2000-2016 Cartantica.it