Rubriche di
Patrizia Fontana Roca

COLLABORAZIONI

In questo Settore vengono riportate notizie e immagini fornite da altri redattori. Nello specifico, i testi sono stati realizzati da Don Damiano Grenci, che ha trasmesso anche le foto, mentre la grafica e la rielaborazione delle immagini è stata curata da Cartantica.
Tutti gli articoli degli altri Settori sono state realizzati da Patrizia di Cartantica che declina ogni responsabilità su quanto fornito dai collaboratori.

"N.B.: L'Autore prescrive che qualora vi fosse un'utilizzazione per lavori a stampa o per lavori/studi diffusi via Internet, da parte di terzi (sia di parte dei testi sia di qualche immagine) essa potrà avvenire solo previa richiesta trasmessa a Cartantica e citando esplicitamente per esteso il lavoro originale (Autore, Titolo, Periodico) ."

 

******

ROSALIA TRA I TESTIMONI DI GESU'

Il nome Rosalia ha un'etimologia controversa: si basa forse su elementi germanici quali hroth, gloria, o hros, cavallo, poi reinterpretati per affinità col nome della rosa, o è comunque un derivato di nomi contenenti tali elementi (ad esempio Rosa, Rosalinda). Non si esclude però una ripresa di Rosalia, il nome di una festa dei fiori pagana, col significato di corona di rose.

Il nome venne portato in Sicilia dai normanni, e ivi si diffuse grazie alla venerazione verso santa Rosalia, da qui nel mondo, come: Rozálie (ceco); Rozalija (croato); Rosalie (francese); Rosalie, Rosalee e Rosaleigh (inglese); Rozālija (lettone); Rozalija (lituano); Розалија – Rozalija (macedone); Rozalia (polacco); Rozalija (sloveno); Rosalía (spagnolo); Rosalie (tedesco); Rozália (ungherese).

 

Santa Rosalia Sinibaldi da Palermo, vergine eremita del XII secolo, è divenuta patrona di Palermo nel 1666 con culto ufficiale esteso a tutta la Sicilia.
Figlia di un nobile feudatario, i Sinibaldi, Rosalia visse in quel felice periodo di rinnovamento cristiano-cattolico, che i re Normanni ristabilirono in Sicilia - dopo aver scacciato gli arabi che se n'erano impadroniti dall'827 al 1072 - favorendo il diffondersi di monasteri Basiliani e Benedettini.

In quest'atmosfera di fervore e rinnovamento religioso, s'inserì la vocazione eremitica della giovane che lasciò la vita di corte e si ritirò in preghiera in una grotta sul monte Pellegrino, dove, secondo la tradizione, morì il 4 settembre 1160.

Nel 1624, mentre a Palermo la peste decimava il popolo, la Santuzza apparve in sogno ad una malata, e poi ad un cacciatore. A lui Rosalia indicò la strada per ritrovare le sue reliquie, chiedendogli di portarle in processione per la città.
Così fu fatto, dove quei resti passavano i malati guarivano, e la città fu purificata in pochi giorni. Da allora si diffuse il culto a Palermo

. Il nome di Santa Rosalia fu incluso nel Martirologio Romano nel 1630 da Papa Urbano VIII:

A Palermo, santa Rosalia, vergine, che si tramanda abbia condotto vita solitaria sul monte Pellegrino.

Il nome si è diffuso tra il popolo di Dio, così da essere presente con altri esempi di santità. Quest’anno poi è particolarmente significativo per il nome Rosalia, perché ricorre il decimo anniversario di beatificazione della Suora della Carità Rosalia Rendu (2003 – 2013) e il rinoscimento delle virtù eroiche della Serva di Dio Rosalia Cadron-Jetté (9 dicembre 2013). La Rendu è l’ultima Rosalia iscritta nel Martirologio Romano

.Ecco di seguito gli altri esempi di santità che si chiamano Rosalia.

MARIA ROSALIA BAUDELET DE HAUITE- FONTAINE IN BAYART
laica della Diocesi di Arras; sposata

Nata nel 1727

Morta † 1792-1799
Fa parte della causa di canonizzazione del
gruppo Giovanni Poulin, sacerdote, e 154 compagni martiri della Diocesi di Arras e dell’Arcidiocesi di Cambrai.
La causa ha un decreto sugli scritta del 28 febbraio 1940

ROSALIA MAIOUD
laica della Diocesi di Arras;

Nata il 13 Ottobre 1768

Morta † 1792-1799

Fa parte della causa di canonizzazione del gruppo Giovanni Poulin, sacerdote, e 154 compagni martiri della Diocesi di Arras e dell’Arcidiocesi di Cambrai. La causa ha un decreto sugli scritta del 28 febbraio 1940

ROSALIA RENDU

 

 

Religiosa professa, Figlie della Carità di San Vincenzo de 'Paoli

Nata il 9 settembre 1786 in Confort, Ain (Francia)

Morta il 7 febbraio 1856 a Parigi (Francia).

Beatificata il 9 novembre 2003.

ROSALIA COLBEAU
laica della Diocesi di Arras

nata nel 1738

Morta † 1792-1799

Fa parte della causa di canonizzazione del gruppo Giovanni Poulin, sacerdote, e 154 compagni martiri della Diocesi di Arras e dell’Arcidiocesi di Cambrai. La causa ha un decreto sugli scritta del 28 febbraio 1940

ROSALIA VLAU VALLON
religiosa professa della Compagnia di Maria


Morta l’11 febbraio 1832 a Palma de Mallorca, Isole Baleari (Spagna)

Nata il 7 ottobre 1747 a Cavaillon, Vaucluse (Francia)

La causa per fama sanctitatis è stata aperta il 28 febbraio 1980

ROSALIA CADRON-JETTE'

(Madre della Natività)


Fondatrice, Istituto delle Suore della Misericordia
Nata il: 27 gennaio 1794 a Lavaltrie, Quebec (Canada)

Morta il 5 aprile a Montreal, Quebec (Canada)

Causa aperta nel 1990; venerabile dal 9 dicembre 2013

ROSALIA (ROSA) MARTINEAU

Nato il 21 aprile 1791 a La Guénière, Vandea (Francia)
Morta il 28 Febbraio 1794 a Les Lucs-sur-Boulogne, Vandea (Francia). Martire di solo 2 anni e 10 mesi.

Fa parte della causa di canonizzazione di "Maria Airiau et Socii et Sociae Infantes".
Perché il nome di Maria Modesta Airiau è il primo nella lista alfabetica dei martiri, alcuni documenti romani riguardanti i presunti martiri infanti di Les Lucs si riferiscono a lei come capo del gruppo:
Maria Modesta Airiau e 11° infanti e bambini di Les Lucs della diocesi di Luçon.

Tuttavia, gli attori della causa hanno sempre preferito Lousa Minaud come capo della causa in quanto è la più giovane (15 giorni) tra i 110 presunti martiri; causa aperta in due momenti: nel 1947 e il 1948

ROSALIA (ROSA) RAMAUD

Nata il 19 Marzo 1789 a Bourgneuf, Vandea (Francia)

Morta il 28 Febbraio 1794 a Les Lucs-sur-Boulogne, Vandea (Francia). Martire di solo 4 anni e 11 mesi.

Fa parte della causa di canonizzazione di "Maria Airiau et Socii et Sociae Infantes".
Perché il nome di Maria Modesta Airiau è il primo nella lista alfabetica dei martiri, alcuni documenti romani riguardanti i presunti martiri infanti di Les Lucs si riferiscono a lei come capo del gruppo: Maria Modesta Airiau e 11° infanti e bambini di Les Lucs della diocesi di Luçon.
Tuttavia, gli attori della causa hanno sempre preferito Lousa Minaud come capo della causa in quanto è la più giovane (15 giorni) tra i 110 presunti martiri; causa aperta in due momenti: nel 1947 e il 1948

ROSALIA CLOTILDE BES
(Suor Santa Pelagia di San Giovanni Battista)

religiosa professa delle Monache Sacramentine

Nata il: 30 giugno 1753 a Beaume-de-Transit, Drôme (Francia).

Morta l‘11 luglio 1794 a Orange, Vaucluse (Francia).

Beatificata il 10 maggio 1925 con il gruppo delle religiose sacramentine e orsoline, martiri di Orange.


ROSALIA DU VERDIER DE LA SORINIERE
(Suore Santa Celeste)


religiosa professa, Benedettine di Nostra Signora del Calvario

Nata il 12 agosto 1745 a Saint-Pierre de Chemillé, Maine-et-Loire (Francia)

Morta il 30 Ottobre 1793 in Angers, Maine-et-Loire (Francia).

Beatificata il 19 febbraio 1984 con Guglielmo Repin e 98 soci martiri della Diocesi di Angers.

ROSALIA CELAK
laica dell'Arcidiocesi di Cracovia




Nata il 19 Settembre 1901 a Jachówka, Małopolskie (Polonia)

Morta il 13 settembre 1944 a Cracovia, Małopolskie (Polonia)

Causa aperta nel 1996 e conclusa nel 2007, con decreto di validità dell'inchiesta diocesana il 22 dicembre 2012.

MARGHERITA (ROSALIA) GIUANNE O GOYNE

religiosa professa, Suore Agostiniane della Misericordia di Gesù (Federazione Francese)

Nata nel 1768 a Amplepuis, Rodano (Francia).

Morta il 10 febbraio 1794 a Lione, Rodano (Francia).

Fa parte della causa di canonizzazione del gruppo Tommaso Merlé de Castillon e 71 soci martiri della Diocesi di Lione; causa aperta nel 1921.

ARNOLDA ROSALIA ARNOLDA COURAULE

religiosa professa, Ordine della Vergine Maria (Annunziatine di Santa Giovanna di Valois))

Nata il 6 Marzo 1736 a Gornac, Gironda (Francia)

Morta il 25 luglio 1794 a Bordeaux, Gironde (France).

Fa parte della causa di canonizzazione di Maria Gimet e 35 socie martiri dell’Arcidiocesi di Bordeaux; causa aperta in due momenti: nel 1925 e nel 1931.

ROSALIA ANSALONE (FEBRONIA FERDINANDA)

religiosa professa, Clarisse

Nata il 16 giugno 1657 a Caccamo

Morta il 23 Settembre 1718 a Palermo.

La causa di canonizzazione è iniziata nel 1738, è detta “Venerabile”, ma ad oggi risulta sospesa.

ROSALIA GRZESCHICK (Georgia)

religiosa professa, Suore Francescane del’Amore Cristiano.

Nata il 28 Agosto 1889 a Dąbrówka Łubniańska, Opole (Polonia).

Morta il 30 gennaio1945 a Otmęt, Krapkowice (Poland).

Fa parte di un gruppo di martiri di cui è prevista l’apertura della causa di canonizzazione.

 

BIBLIOGRAFIA E SITI

* AA. VV. - Biblioteca Sanctorum (Enciclopedia dei Santi) – Voll. 1-12 e I-II-III appendice – Ed. Città Nuova
* C.E.I. - Martirologio Romano - Libreria Editrice Vaticana – 2007 - pp. 1142
* Grenci Damiano Marco – Archivio privato iconografico e agiografico: 1977 – 2013
* sito web di newsaints.faithweb.com
* sito web di wikipedia.org

 

******

 

 

Dello stesso autore:

 

- Beati e Beate:

- Beata Colomba da Rieti

 

- Beate Ambrosiane

 

- Le beate terziarie minime di Milazzo: quattro o tre?


- Beato Enea da Faenza

 

Santi Martiri:

- Albiate e i suoi Martiri - Santi Fermo, Rustico e Procolo

- La Martire Fortunata di Roma, la “Santa” di Baucina (PA)

- Monselice e i suoi Martiri

 

- San Liberato martire

- Santa Candida martire

- Santa Vittoria, martire in Sabina


- Santi Martiri di Cordova


- Santi Martiri di Fossa

Iconografia dei Santi:

- Chi sarà mai costui - - Iconografia dei SantI - Prima parte


- Chi sarà mai costui - - Iconografia dei SantI - Parte seconda

- San Rocco e i suoi attributi iconografici

Santi ed Animali:

- I Santi e il Cane

 

- La Santità dell'Orso

 

- Mancu li gatti! I gatti nella vita dei Santi

- Santi e Roditori


- Santità e il Cervo

 

- Santità e il Drago

Santi e Sante:

- Santi 14 Ausiliatori

- Bambini Santi

 

- Corpi Santi

- Famiglie di Santi

 

- I Santi Magi

- L'Amico dello Sposo - S. Amico

- Longino, la santità sgorgata dal Cuore di Cristo

 

- Luciano, nato nella luce

- Martino di Monselice e Martino di Tours

- San Callisto


- San Damiano e Damiano di...

- San Donato

- San Fabio (Gens Fabia)

- San Giovanni da Tufara

 

- San Lucio I Papa

- San Mamante di Cappadocia


- San Marco

- San Mario


- San Sefirio

 

- San Sostene: un nome, due santi

- San Vincenzo Ferrer

- Sant'Albino, Vescovo: Un quartiere di Monza

- Santa Cita di Serravalle


- Santa Liberata

 

- Santa Marina Vergine

 

- Santi dai nomi Atipici :
Apollo, un santo dell'era apostolica
Eliana, la "Figlia del sole"
Genoveffa detta anche Ginevra

Ludovica "Colei che è gloriosa in battaglia"

Gigliola "Bella come un giglio "

- Santi di Canzo

- Santità di nome "Lucia"

- Santità di nome "Romeo"


- Sebastiano, Nobile atleta di Cristo

 

Santità e...

- Come la ginestra... (Santità calabrese)

- Dalla schiavitù alla santità

- In Defensum Castitatis


- Santi e lebbra

- Santi e sofferenza

 

- Santi Patroni dei cultori di immagini sacre


- Santità e Stigmate

- Santità ed Ecumenismo

- Santità Silvestrina

Altro:

- Sacro Cuore di Gesù e Santità e Sacro Cuore

- "Sarà chiamato Emmanuele"

- "Saremo condotti..."


- Siti personali di Don Damiano Grenci:

http://xoomer.alice.it/damiano.grenci/Home.html

 

http://www.preguntasantoral.es/?p=3177

http://regio18.blogspot.com

 

Ciao a Tutti | Contattami | Nota Legale | Ringraziamenti |©2000-2016 Cartantica.it