Rubriche di
Patrizia Fontana Roca

LETTERATURA RELIGIOSA PER L'INFANZIA

 

Vangelo per i fanciulli splendidamente illustrato
da Marina Battigelli

 

Un campo vastissimo di cui qui si prende in esame solo una piccolissima parte, relativa alla prima metà del XX secolo.
In questo periodo, grazie anche alla più diffusa scolarizzazione dell'infanzia, l'editoria cattolica produsse una vasta gamma di collane di libri di lettura per ragazzi, non solo dedicate alle avventure, alla storia di grandi uomini, alla cultura generale o specifica, ma iniziò una vasta e capillare azione di catechesi, pubblicando libri destinati principalmente ai fanciulli che frequentavano corsi di preparazione alla Prima Comunione e alla Cresima, in cui venivano affrontate tutte le tematiche religiose.


Negli anni '30, la Casa Editrice Religiosa Popolare diede vita ad una notevole campagna di Cultura Religiosa Popolare, attraverso la pubblicazione semestrale di vari volumi, interessantissimi ed illustrati con belle incisioni in bianche e nero o anche a colori, ognuno dedicato ad un particolare argomento: ai Sacramenti, alle fonti della Grazia, alla Messa, alle figure bibliche, ecc.



Nel contempo, la UTET, con la sua Collana "La Scala d'oro" spaziava dalle favole agli argomenti religiosi, protraendo la sua attività dal 1938 fino alla fine degli anni 70 e forse oltre, con una produzione cospicua di volumi, illustrati dai migliori disegnatori di quegli anni.

Ovviamente, tante le edizioni del Vangelo destinato ai fanciulli e di libri sempre dedicati alla vita di Gesù ed al suo operato, oppure alla Bibbia, corredati da belle figure che spiegavano ancor meglio delle parole, i concetti, a volte difficili da interpretare.


A questi libri basilari, si deve aggiungere anche una variegata serie di raccontini a sfondo religioso, con una morale finale, sempre educativa, finalizzati alla diffusione in una fascia più ampia che comprendesse tutta la gioventù, inclusi i bambini in età prescolare che non sapevano leggere ma che, attraverso una sequenza di dolcissime immagini che arrivavano subito al cuore, potessero recepire i fondamenti della fede cristiana.
Le più importanti case editrici specializzate in questo campo furono le Edizioni Paoline e la A.V.E. Editrice.

La realizzazione visiva di norme, prescrizioni e preghiere o le vite di santi-bambini che potessero essere di esempio alle giovani generazioni, attraverso parole semplici e graziose immagini di angeli dalle lunghe ali e di bambinelli paffuti - forse un pò anacronistici per i nostri tempi - arrivavano, quindi, dritti all'animo, favorendo senz'altro l'assorbimento di difficili concetti e di precetti della Chiesa e spingendo, per emulazione, alle pratiche cristiane.

Molti i libricini dedicati anche alle preghiere più comuni, come il Padre nostro, l'Ave Maria, il Salve Regina e altre, i cui testi, frase per frase, erano corredati da belle illustrazioni realizzate dai migliori disegnatori del momento.

Tra i più importanti illustratori di questo particolare campo - che si dedicarono anche alla realizzazione di belle cartoline religiose, santini, librettini dedicati ai Santi e a devozioni particolari - primeggiano Mario Barberis e Fausto Zandrino, ma soprattutto delle donne, tra cui si ricordano Adelina Zandrino, la Battigelli, la Bellazzi e non ultima la Soffiantini - che con grande sensibilità realizzarono una vasta serie di libretti dedicati a quest'azione di Catechesi.

Padre Nostro

Illustrato da Marina Battigelli

 

Grande rilievo, infine, era dato alla figura dell'Angelo Custode, amico, consigliere, protettore e guida dei fanciulli verso Gesù, con una profusione di libri e libretti a lui dedicati


 

Per quanto riguarda le riviste, il giornale settimanale per eccellenza delle famiglie italiane era in quegli anni "Famiglia Cristiana", che viene stampata ancor oggi, dedicato agli adulti ma anche con molti articoli realizzati espressamente per i fanciulli, mentre negli anni '50 un'altra rivista, dal titolo "Giovani" era edita appunto per una fascia di età giovanile.

Un'altra interessante iniziativa, successiva, realizzata negli anni '70, fu quella della Centro Edizioni che diede avvio ad una collana di Fumetti, chiamata Anni Nuovi, dedicati tutti alla vita dei santi, di Gesù, della Madonna, a Papa Giovanni Paolo II e a Padre Pio.
Per stare al passo coi tempi e per soddisfare un sempre più ampio numero di bambini scolarizzati, ormai avvezzi a giornalini di ogni tipi, a programmi televisi e ad una società in continuo femento ed evoluzione, la scelta delle strip con scene e didascalie era sicuramente più attuale e il messaggio religioso arrivava più velocemente a destinazione.

 

 

-Sulla Santa infanzia vedere anche:

- Santa Infanzia operosa


- Pontificia Opera della Santa Infanzia

- Preghiere per bambini - 7 Opere di Misericordia Corporale e Spirituale


- Giovani Santi 


- Piccoli Martiri 

(a in relazione alle due ultime voci, in Collaborazioni:


- Santi Fanciulli - di Fabio Arduino


- "Un Segreto..." - Bambini Santi del XX Secolo di don Damiano Grenci

 

- per quanto riguarda qualcuno degli artisti citati, vedere in Religiosità: Immagini religiose di:

- Mario Barberis

- Adelina Zandrino

- Fausto Zandrino

 

Ciao a Tutti | Contattami | Nota Legale | Ringraziamenti |©2000-2016 Cartantica.it