Home Page | Ciao a Tutti | Dicono di noi | Libro degli Ospiti| Un pensiero per... | Una preghiera per... | Contattami

Rubriche di
Patrizia Fontana Roca


PREGHIERE A GESU'

 

L'OROLOGIO DELLA PASSIONE

 

(L'orologio della passione ha lo scopo di ricordarci le sofferenze patite da Gesù e sopportate per nostro amore Si raccomanda alle anime generose la pratica di questo esercizio per la gloria di Dio, la salvezza delle anime e le proprie intenzioni particolari)

******

Eterno Padre io ti offro il corpo e il sangue, l'anima e la divinità del Tuo dilettissimo figlio e nostro Signore Gesù Cristo, in espiazione dei nostri peccati e di quelli del mondo intero

Ore della notte

7 h. - Gesù lava i piedi ai suoi discepoli - Gv 13,4-5

8 h - Gesù nell'ultima cena istituisce l'Eucaristia - Lc 22,19-20

9 h - Gesù prega nell'orto degli ulivi Lc 22, 39-42

10 h. - Gesù entra in agonia e suda sangue - Lc 22,44

11 h - Gesù riceve il bacio di Giuda - Lc 22,47-48

Mezzanotte - Gesù è preso e condotto da Hanna - Gv 18, 12-13

1 h - Gesù è presentato al sommo sacerdote - Gv. 18, 13-14

2 h - Gesù è calunniato - Mt 26, 59-61

3 h - Gesù è aggredito e schiaffeggiato - Mt 26,67

4 h - Gesù è negato da Pietro - Gv 18,17.25-67

5 h - Gesù nella prigione è schiaffeggiato dal servo - Gv. 18,22-23

6 h - Gesù è presentato al tribunale di Pilato - Gv. 18,28-31

ore del giorno

7 h - Gesù è disprezzato da Erode - Lc. 23,11

8 h - Gesù è flagellato - Mt. 27,25-26

9 h - Gesù è coronato di spine - Giov. 19,2

10 h - Gesù è posposto a Barabba e condannato a morte - Gv 18,39-40

11 h - Gesù è caricato della croce e l'abbraccia per noi - Giov. 19,17

Mezzogiorno - Gesù è spogliato delle vesti e crocifisso - Gv- 19,23

1 h - Gesù perdona al buon ladrone - Lc 23,42,43

2 h - Gesù ci lascia Maria per Madre - Gv. 19,25-27

3 h - Gesù muore in croce - Lc. 23,44-46

4 h - Il cuore di Gesù è trapassato dalla lancia - Gv 19,34

5 h - Gesù è deposto dalla Croce in braccio a Maria - Gv 19,38-40

6 h - Gesù è sepolto - Mt 27,59-60

 

 

******

 

PREGHIERA AL PREZIOSISSIMO SANGUE

 

O Sangue preziosissimo di Gesù, prezzo infinito di riscatto dell'universo, bevanda e lavacro delle nostre anime, che difendi la causa dell’umanità dinanzi al trono della suprema misericordia, noi profondamente ti adoriamo.
Vorremmo, per quanto è possibile, compensarti dell'ingratitudine e degli oltraggi, che. ricevi continuamente da tanti peccatori, che ardiscono di bestemmiarti.
Sii sempre benedetto, o Sangue di infinito valore e sia mille volte benedetto Gesù che ti ha sparso per la nostra salute.
È stato il Suo immenso amore per noi, che ti ha cavato dalle Sue vene fino all'ultima stilla!
O Sangue di redenzione e di vita, di unità e di pace, sorgente di grazia e pegno di vita eterna, fa che tutti i cuori e tutte le lingue ti possano lodare, benedire e ringraziare ora e sempre.

 Amen.

******

Signore Gesù Cristo, che ci hai redenti con il tuo Sangue Prezioso, noi ti adoriamo! Prezzo infinito del riscatto dell’universo, mistico lavacro delle anime nostre, il Tuo Sangue divino è il pegno della nostra salvezza presso il padre misericordioso.
Sii sempre benedetto e ringraziato, Gesù, per il dono del Tuo Sangue, che con spirito di amore eterno hai offerto fino all’ultima goccia per farci partecipi della vita divina.
Il Sangue che hai versato per la nostra redenzione ci purifichi dal peccato e ci salvi dalle insidie del maligno.
Il Sangue della nuova ed eterna alleanza, nostra bevanda nel sacrificio eucaristico, ci unisca a Dio e tra di noi, nella pace e nel rispetto di ogni persona, specialmente dei poveri.
O Sangue di vita, di unità e di pace; mistero d’amore e sorgente di grazia, inebria in nostri cuori nel Santo Spirito.
Signore Gesù, vorremmo compensarti delle ingratitudini e degli oltraggi che ricevi continuamente dai peccati delle tue creature. Accetta la nostra vita, in unione con l’offerta del tuo Sangue, perchè possiamo completare in noi ciò che manca alla Tua Passione, per il bene della chiesa e per la redenzione del mondo.
Signore Gesù Cristo, fa che tutti i popoli e tutte le lingue ti possano benedire e ringraziare qui in terra e nella gloria dei cieli con il canto di lode: “ Ci hai redenti, o Signore, con il tuo Sangue e hai fatto di noi un regno per il nostro Dio”.

 

******

 

PREGHIERA AL VOLTO SANTO

Volto Santo del mio dolce Gesù, espressione viva ed eterna dell'amore e del martirio divino, sofferto per l'umana Redenzione, Ti adoro e Ti amo. Ti consacro oggi e sempre tutto il mio essere. Ti offro per le mani purissime della Regina Immacolata le preghiere, le azioni e le sofferenze di questo giorno, per espiare e riparare i peccati delle povere creature. Fà di me una Tua vera apostola. Che il Tuo sguardo soave mi sia sempre presente, e si illumini di misericordia nell'ora della mia morte. Amen.

 

******

PREGHIERA A GESU' FUSTIGATO

Mio Divin Salvatore, come siete mai divenuto, dopochè per amor delle anime lasciaste che Vi legassero alla Colonna!... Quanta confusione, quale strazio cagionatoVi dai miei peccati1
Oh tristi voluttà che a Voi costarono tante pene! Ma ora detesto le mie colpe che furono la cagione e dinanzi a questa colonna che fu tinta del Vostro sangue prezioso, Ve ne domando di tutto cuore perdono!

Un Pater, Ave e Gloria

******

 

PREGHIERA A GESU' CROCIFISSO

Eccomi, o Gesù crocifisso dinanzi a Te,
perchè provi dolore per i miei peccati
e per quelli dell'umanità intera.
In Te, trovi stampati
i dolori di ogni uomo.
Nelle Tue piaghe, o Gesù Crocifisso,
trovo le piaghe dell'umanità:
l'egoismo, la guerra,
la sete di potere,la fame e la miseria,
lo strazio di tanti uomini e bambini
che sono morti a causa dell'egoismo umano.
In Te, o Gesù Crocifisso,
Dio che condividi la nostra esistenza,
trovo l'amico, la luce, il conforto
che mi conduce a Dio.
In Te, o Gesù Crocifisso,
fà che ritrovi la pace dell'anima
che mi faccia costruttore di un mondo migliore
e mi conduce alla vita eterna.

Amen

INNALZATO SULLA CROCE

Innalzato sulla croce,
hai distrutto la potenza della morte
e cancellato l’antico scritto della nostra condanna;
perché Tu sei Dio, concedi anche a noi, Signore,
la stessa conversione del ladrone,
o solo amico degli uomini !
A noi, che con fede ti adoriamo,
Cristo Dio nostro, e gridiamo a Te:
“Ricordati anche di noi nel tuo Regno!”

Ti presentiamo l’intercessione della Madre Tua, o Cristo,
che senza seme ti ha generato nella carne
rimanendo Vergine intatta,
anche dopo il parto.
O Signore ricco di misericordia,
donaci il perdono dei peccati
mentre gridiamo
“Ricordati di noi, Salvatore, nel tuo Regno” !

Anonimo

 

******

 

VISITA QUOTIDIANA AL SS. SACRAMENTO

 

PREGHIERA

O Gesù Eucaristia,
Ti affido i giovani del mondo intero:
i loro sentimenti, i loro affetti,
i loro progetti.
Te li presento per le mani di Maria,
tua e nostra Madre.
Gesù, che ti sei offerto al Padre: amali!
Gesù, che ti sei offerto al Padre: sana
le ferite del loro spirito!
Gesù, che ti sei offerto al Padre: aiutali
ad adorarti nella verità e benedicili.
Ora e sempre.
Amen.

Giovanni Paolo II

******

Signor mio Gesù che per l'amore che porti agli uomini, te ne stai giorno e notte in questo Sacramento, tutto pieno di pietà e di amore, aspettando, chiamando ed accogliendo tutti coloro che vengono a visitarti, io ti credo presente in questo Sacramento dell'altare, ti adoro dall'abisso del mio niente e ti ringrazio di quante grazie mi hai fatto, specialmente di avermi donato te stesso, di avermi dato per avvocata tua Madre Maria SS.ma e di avermi chiamato a visitarti in questa chiesa.

Io saluto oggi il tuo amatissimo Cuore ed intendo salutarlo per tre fini: per ringraziarti di questo grande dono, per ricompersarti di tutte le ingiurie che hai ricevute e ricevi in questo Sacramento da tutti i peccatori, dai lontani, dagli eretici, per adorarti in tutti i luoghi della terra dove tu Sacramentato te ne stai meno riverito e più abbandonato.

Gesù mio io ti amo con tutto il cuore e mi pento di avere per il passato più volte disgustato la tua bontà infinita. Propongo con la tua grazia di non offederti per l'avvenire, mi consacro tutto a te. Ti dono tutta la mia volontà e rinunzio ad essa, agli affetti terreni, a tutti i mei desideri e alle mie cose. Da oggi in avanti fa di me e delle mie cose quello che ti piace. Solo domando e voglio il tuo santo amore, la perseveranza finale e l'adempimento perfetto della tua volontà.

Ti raccomando le anime del Purgatorio, specialmente le più devote del SS. Sacramento e di Maria S.ma, ti raccomando ancora tutti i poveri peccatori.

Unisco, infine, Salvatore mio caro, tutti gli affetti miei con gli affetti del tuo.amorosissimo Cuore e così uniti li offro al tuo eterno Padre, pregandolo per tuo tramite che per tuo amore li accetti e li custodisca - Così sia.

5 Pater, Ave Gloria, 1 Pater, Ave, Gloria per il Pontefice

 

******

PREGHIERA A GESU' SACRAMENTATO

 

da recitarsi dopo la comunione (300 gg indulgenza)

Quanto è soave la dolcezza del Vostro pane celeste. Quanto è ammirabile la tranquillità e piena la pace di chi vi riceve, dopo aver detestato e sinceramente confessato le propie colpe!

Siate mille volte benedetto, mio Gesù. Allorchè io ero in peccato, ero infelice. Ora sento non solamente tranquilla l'anima mia ma mi pare di pregustare la pace del Paradiso!
Ah, è pur vero che il nostro cuore è fatto per Voi, mio amato Signore e che solamente gode quando in voi si riposa!
Io, pertanto, vi rendo grazie e fermamente propongo di fuggire sempre dal peccato e dalle sue occasioni e di fissare la mia dimora nel vostro divin Cuore, di cui aspetto l'aiuto per amarvi sino alla morte. Così sia

Giaculatorie

Eterno Padre Vi offro il sangue preziosissimo di Gesù in sconto dei miei peccati e per i bisogni della Chiesa (100 gg. ogni volta)

Signore, Vi ringrazio che siete morto in croce per i miei peccati (300 gg)

Gesù mio, misericordia (100 gg.)

******

VISITA AL SS. SACRAMENTO

Mio Gesù, mio unico Amore, mio Dio, mio tutto!
- vengo a Te, divin Prigioniero d’Amore, rinchiuso nei nostri tabernacoli per noi, tue misere creature
- vengo a Te, o Gesù, per portarti il peso delle mie miserie, la moltitudine dei miei bisogni e quelli delle persone a me care.

O Gesù, Tu sei qui, come altre volte eri al pozzo per attendere la samaritana!
- Mio Gesù, Tu mi chiedi da bere, o Gesù, e che vuoi da me?
- Dimmi Gesù, vuoi le mie debolezze, le mie infermità, vuoi i miei desideri?
- Sì, Gesù, ti darò tutto e ti chiedo in carità la Tua misericordia. Ne ho tanto bisogno!
- O Gesù, se tu hai sete, io pure ho sete!
- Tu hai sete della mia santificazione ed io ho sete di darti gusto.
- Senti Gesù, starò qui ai tuoi piedi finchè tu ti degnerai tenermi e quando mi dovrò allontanare ti lascerò in pegno del mio amore il mio povero cuore che ti prego di chiudere con Te nel tuo tabernacolo, affinchè non ti lasci mai più! Così sia
- Gesù, godo di essere un cumulo di miserie, di niente
- di essere un abisso di miserie
- di non essere che miseria
- perchè così dò più da fare alla tua misericordia


******

PREGHIERA DI ADORAZIONE

Gesù, Tu sei l’unico Salvatore, sei Dio e ti fai uno di noi ed accogli il nostro pane per farti nostro cibo, sei il solo per cui la vita ha senso.
Gesù Tu sei il nostro salvatore, sei morto e risuscitato per cancellare il nostro peccato, per illuminare e sostenere il nostro cammino, la nostra vita. grazie, Signore.
Tu sei qui nell’Eucaristia. noi ti adoriamo, Gesù, e ti chiediamo di diventare anche noi eucaristia, dono per i nostri fratelli.
L’Eucaristia è sacramento
del nutrimento che ci aiuta ad essere pane,
del dono per imparare “a lavare i piedi” ai fratelli,
del sacrificio per abbracciare ogni giorno la nostra croce per dare un significato alto alla nostra gioia, dell’unità come i chicchi di grano e dell’uva,
del grazie per il miracolo che fa entrare la nostra vita nella Tua.
Signore, Tu sei il nostro Salvatore, perchè riempi di significato la nostra esistenza, nutrendola di Te nell’Eucaristia, perchè ci dai la forza per vincere il male, per rendere operante la Tua Parola, che è Via, Verità e Vita.

 

******

 

SUPPLICA AL CUORE EUCARISTICO DI GESU PER LA DIFFUSIONE DELLA PIA PRATICA DELLA NOTTE SANTA

O Gesù in Sacramento, noi vogliamo adorarti comunque e dovunque, ma specialmente nella notte dal Giovedì al Venerdì Santo: nella notte in cui tu hai vegliato e pregato per noi, dopo averci lasciato per tutti i secoli questo divino Sacramento d’amore.
Noi, figli tuoi devoti, veglieremo in quella “Notte Santa” ai piedi dei santi altari che ricordano l’istituzione del tuo gran Sacramento, memoriale della Tua Passione, nei quali, racchiuso già come in un sepolcro, attendi i nostri slanci d’amore.
Fà, o signore, che questa pia devozione si estenda dovunque, fà che gli adoratori tuoi notturni siano tanti da poter vegliare davanti a tutti i santi altari, in tutto il mondo. Benedici, o Signore, questa santa iniziativa, benedici tutti noi che pratichiamo e divulghiamo questa pia devozione.
Veglieremo e pregheremo mentre col cuore commosso di gratitudine, di confusione, di amore, ripeteremo sempre: “Sia lodato e ringraziato, ogni momento, il Santissimo e Divinissimo Sacramento”.

 

******

COMUNIONE SPIRITUALE


Vorrei, Signore, riceverti con la purezza, l’umiltà e la devozione con cui ti ricevette la tua Santissima Madre; con lo spirito e il fervore dei Santi.

Gesù mio, credo che sei realmente presente nel Santissimo Sacramento. Ti amo sopra ogni cosa e ti desidero nell'anima mia. Poiché ora non posso riceverti sacramentalmente, vieni almeno spiritualmente nel mio cuore ...
Come già venuto, io ti abbraccio e mi unisco tutto a te; non permettere che mi abbia mai a separare da te.


******

TANTUM ERGO

Tantum ergo Sacramentum | veneremur cernui: | et antiquum documentum | novo cedat ritui: | præ stet fides supplementum | sensuum defectui.
Genitori enitoque | laus et iubilatio, | salus, honor, virus quoque | sit et benedictio: | procedenti ab utroque | compar sit laudatio. Amen.

V. Panem de cœlo præstitisti eis - Hai dato loro il pane disceso dal cielo.

R.Omne delectamentum in se habentem - R. Che porta in sè ogni dolcezza.


Oremus

Deus, qui nobis sub Sacramento mirabili Passionis tuæ memoriam reliquisti : tribune, quæsumus, ita nos Corporis et Sanguinis tui sacra mysteria venerari, ut redemptionis tuæ fructum in nobis iugiter sentiamus:
Qui vivis et regnas in sæcula sæculorum. Amen.

Preghiamo.
Signore Gesù Cristo, che nel mirabile sacramento dell’eucarestia ci hai lasciato il memoriale della tua Pasqua, fa che adoriamo con viva fede il santo mistero del tuo Corpo e del tuo Sangue, per sentire sempre in noi i benefici della redenzione. Tu che vivi e regni nei secoli dei secoli.

Dio sia benedetto
Benedetto il suo santo Nome
Benedetto Gesù Cristo, vero Dio e vero Uomo.
Benedetto il nome di Gesù
Benedetto il suo Sacratissimo Cuore.
Benedetto il suo preziosissimo Sangue
Benedetto Gesù nel Santissimo Sacramento dell'altare.
Benedetto lo Spirito Santo Paraclito.
Benedetta la gran madre di Dio, Maria Santissima.
Benedetta la sua santa ed Immacolata Concezione.
Benedetta la sua gloriosa Assunzione.
Benedetto il nome di Maria, Vergine e Madre.
Benedetto S. Giuseppe suo castissimo sposo.
Benedetto Iddio nei suoi Angeli e nei suoi Santi

Laudate Dominum, omnes gentes:|
Laudate eum omnes populi.| Quondam confirmata est super nos misericordia eius |
et veritas Domini manet in æternum.

Gloria patri, et Filio, et Spiriti Sancto |
Sicut erat in principio et nunc et semper | et in sæcula sæculorum. Amen

 

******


PREGHIERE


SIATE SORDI

Se qualcuno vi parla
Senza parlarvi di Gesù Cristo,
stirpe di Davide e figlio di Maria,
che realmente nacque, mangiò e bevve;
se qualcuno vi parla
senza parlarvi di Gesù Cristo,
siate sordi!
Egli davvero fu perseguitato
Sotto Ponzio Pilato;
realmente fu crocifisso e morì
alla presenza del cielo,
della terra e degli inferi.
Realmente risuscitò dai morti
Perché lo risuscitò il Padre suo;
nello stesso modo il Padre suo
risusciterà anche noi,
noi che crediamo in lui,
e senza di lui non abbiamo la vita vera.

Ignazio di Antiochia

******

 

CAMMINA CON NOI SIGNORE

A tutti i cercatori del Tuo volto
mostrati, Signore;
a tutti i pellegrini dell'assoluto,
vieni incontro, Signore;
con quanti si mettono in cammino
e non sanno dove andare
cammina, Signore;
affiancati e cammina con tutti i disperati
sulle strade di Emmaus;
e non offenderti se essi non sanno
che sei Tu ad andare con loro,
Tu che li rendi inquieti
e incendi i loro cuori;
non sanno che ti portano dentro:
con loro fermati poichè si fa sera
e la notte è buia e lunga, Signore.

David M. Turoldo

ASCOLTA LA NOSTRA VOCE

Ascolta, o Signore, la nostra voce e facci grazia.
Gradisci questa nostra preghiera
e abbi pietà.
Accetta la supplica che noi Ti rivolgiamo
e abbi misericordia
Dio potente,
Padre dell'immenso ed infinito Amore,
giammai invano
noi T'abbiamo implorato

Preghiera medievale

NELLA TEMPESTA

Una volta, o Signore, allo scatenarsi della tempesta,
mentre dormivi tranquillo nella barca,
ti svegliasti al richiamo e alle grida dei tuoi discepoli.
Con la tua potenza calmasti la furia delle onde e del vento.
Ora, in questi tempi procellosi
in cui non pochi uomini,
ma molte anime sono in grave pericolo,
ti chiediamo di ridestarti
al grido di tutta la Chiesa e del tuo Vicario,
Migliaia di uomini gridano:
“Salvaci, Signore, o saremo perduti”.

Erasmo da Rotterdam

INVOCAZIONI



Anima di Cristo, fammi dono della tua Santità.
Corpo di Cristo, portami a salvezza.
Sangue di Cristo inebriami di te.
Acqua del Costato di Cristo, lava le mie colpe.
Passione di Cristo, Conforta la mia debolezza.
O buon Gesù, esaudisci la mia preghiera.
Dentro le tue sacre piaghe dammi rifugio.
Che io non sia mai separato da te.
Dal maligno che assale difendimi.
Nell’ora della mia morte chiamami.
Chiamami nell’ora della mia morte perché io venga a te a cantare in eterno le tue lodi.
Amen.

Catechismo degli adulti

MANE NOBISCUM, DOMINE !

Mane nobiscum, domine !
Come i due discepoli del Vangelo,
ti imploriamo, Signore Gesù:
rimani con noi!

Tu, divino viandante,
esperto delle nostre strade
e conoscitore del nostro cuore,
non lasciarci prigionieri
delle ombre della sera.

Sostienici nella stanchezza,
perdona i nostri peccati,
orienta i nostri passi
sulla via del bene.

Giovanni Paolo II

LE MIE MANI

Le mie mani, coperte di cenere, segnate dal mio peccato e da fallimenti,
davanti a te, Signore, io le apro, perché ridiventino capaci di costruire
e perché tu ne cancelli la sporcizia.
Le mie mani, avvinghiate ai mie possessi e alle mie idee già assodate,
davanti a te, o Signore, io le apro, perché lascino andare i miei tesori.
Le mie mani, pronte a lacerare e a ferire, davanti a te, o Signore,
io le apro, perché ridiventino capaci di accarezzare.
Le mie mani, chiuse come pugni di odio e di violenza, davanti a te,
o Signore, io le apro, deponi in loro la tua tenerezza.
Le mie mani, si separano dal loro peccato, davanti a te, o Signore,
io le apro: attendo il tuo perdono.

Charles Singer

LA RIVA DEL CREPUSCOLO

Quanto a me, quando apparirò
sulla riva del crepuscolo
donami, Signore la speranza,
di fermarmi sulla collina del Tuo faro.
Porto in me l’ultimo bagliore
della candela che è la vita, fa che io brilli un po’ della luce del tuo volto.
O Signore, io non temo la fine del cammino perché è inizio di verità,
della nostra verità in Te,
di quando ci spoglieremo della forma umana che hai voluto per noi.
E quando io apparirò sulla riva dell’assenza,
sii per me il chiarore del mattino permanente poiché ormai sono prossimo
a incontrarti faccia a faccia.

Georges Kerba

DONAMI IL TUO PERDONO

Fisso il mio sguardo
nei tuoi occhi, Gesù,
e ti vedo inchiodato sulla croce.
Sento che ancora oggi per me,
come là sul Calvario,
tu pronunci la tua parola d'amore:
« Ti perdono ».

Ho bisogno, ogni giorno,
di essere accolto nelle tue braccia
e avvolto dal tuo manto di misericordia.
Scuoti il mio cuore, Signore,
perché, ricco di perdono,
io sappia donare pace,
portare concordia,
seminare gioia.

Giovanni Ciravegna

Signore,
vuoi le mie mani per passare questa giornata
aiutando i poveri e i malati che ne hanno bisogno?
Signore, oggi ti do le mie mani.

Signore,
vuoi i miei piedi per passare questa giornata
visitando coloro che hanno bisogno di un amico?
Signore, oggi ti do i miei piedi.

Signore,
vuoi la mia voce per passare questa giornata
parlando con quelli che hanno bisogno di parole d'amore?
Signore, oggi ti do la mia voce.

Signore,
vuoi il mio cuore per passare questa giornata
amando ogni uomo solo perché è un uomo?
Signore, oggi ti do il mio cuore.

Madre Teresa di Calcutta

NON TEMERE SONO IO!

Quando sarò affranto dalla tristezza,
amareggiato dalle delusioni,
tu mi consolerai, Signore dicendo :
“Non temere, sono io!”

Quando sarò colpito dalla sventura
E disperato vorrò ribellarmi,
Tu mi consolerai, Signore, dicendo:
“Non temere sono io!”

Quando qualche nemico mi farà del male,
non abbandonerò la tua via,
e avrò pensieri di perdono,
perché tu mi dici:
“Non temere, è un amico!”

Quando la tromba del giudizio
Mi ridesterà nell’ultimo giorno,
fa, o Signore, che io senta la tua voce:
“Sono io che vengo a salvarti”.

J. H. Newman

NON ANDARE VIA, SIGNORE

Quando trovi chiusa
la porta del mio cuore,
abbattila ed entra:
non andare via, Signore.

Quando le corde della mia chitarra
dimenticano il tuo nome,
ti prego, aspetta:
non andare via, Signore.

Quando il tuo richiamo
non rompe il mio torpore,
folgorami con il tuo dolore:
non andare via, Signore.

Quando faccio sedere altri
sul tuo trono,
o re della mia vita:
non andare via, Signore.

Rabindranath Tagore

PRIMA DI TUFFARMI NEL GIORNO

Eccomi davanti a te, Signore!
Attendo le tue mani sul mio capo
prima di tuffarmi nel giorno.

Tieni i tuoi occhi su di me!
Venga con me la certezza
della tua preziosa amicizia.
La tua musica calmi i miei pensieri
nel rombo frettoloso della strada.

Il sole del tuo amore,
anche nei giorni di bufera,
renda generosa la mia mente
e alimenti di luce la mia vita
perché maturi come frumento.

Rabindranath Tagore

 

 

ORAZIONE

Dilettissimo Signore Gesù
Cristo, mansuetissimo
Agnello di Dio, io povero
peccatore, adoro e venero
la Santissima tua Piaga
che ricevesti sulla Spalla nel
portare la pesantissima
Croce al Calvario nella quale
Restarono scoperte tre
sacratissime Ossa, tollerando
in essa un immenso dolore:
ti supplico in virtù e meriti di
detta Piaga ad avere di me
misericordia col perdonarmi
tutti i miei peccati sia mortali
che veniali e ad assistermi
nell’ora della morte, e di
condurmi nel tuo Regno beato.
Amen

3 Pater, Ave e Gloria

 

******

CONTRO LA BESTEMMIA

 

Ecco l’arma splendida per combattere la bestemmia: IMPARATE A MEMORIA QUESTA PREGHIERA

“Sia sempre lodato, benedetto, amato, adorato, glorificato e ringraziato il Santissimo, Sacratissimo. Adorabilissimo Nome di Dio, in cielo, in terra o negli inferi; da tutte le creature uscite dalla mani di Dio – per il Sacro Cuore di nostro Signore Gesù Cristo – nel cuore Immacolato di Maria e nel santissimo Sacramento dell’Altare. Così sia”.

Non Bestemmiare

Il Nome di Dio è Santo e merita
tutto il nostro rispetto
e la nostra venerazione,
come Dio stesso ci chiede
nei Suoi Comandamenti.

La bestemmia è l'ingiuria più grave
contro il nome di Dio,
il quale non può lasciarla impunita.
Essa attira su di noi i Suoi castighi.
Una famiglia dove si bestemmia,
non può essere benedetta dal Signore,
non può stare bene.

La bestemmia è l'insulto più atroce
contro Dio nostro Creatore e Padre,
è l'ingratitudine più mostruosa all'amore
che ci porta e ai benefici
che continuamente ci fa.

La bestemmia è la degradazione
più umiliante cui possa scendere
l'animo umano perchè è contro
la sua dignità e il suo decoro.

La bestemmia è un insulto alla religione
dei veri credenti, che vengono colpiti
in quanto hanno di più caro e sacro,
il Nome Santo di Dio,
che hanno tutto il diritto di veder rispettato.

La bestemmia è contro l'educazione.
Un uomo civle ed educato non bestemmia,
neppure sotto l'effetto della collera.
E' frutto dell'ignoranza.

La bestemmia non si dovrebbe mai
sentir risuonare
in mezzo al popolo cristiano,
ma ancora più mostruoso è
sentir bestemmiare
le donne ed è triste e dolorosissimo
sentirla addirittura
sulle labbra dei bambini.

Non bestemmiate,
non scendete così in basso
se volete sfuggire la giusta collera di Dio,
se non volete dannare la vostra anima
e farvi responsabili della dannazione
delle anime degli altri.

Dio è infinitamente buono
e prima di castigarvi vuole
la vostra conversione.
Ma guai a voi se tardate,
se sarete sordi alla voce
della Sua Misericordia.
Non tardate,
perchè il vostro tempo è breve,

mentre Dio ha in suo potere tutta l'eternità.

 

PREGHIERA PER LA SOVRANITA' DI GESU' REDENTORE

Io Ti riconosco, o Cristo Gesù, per Re universale. Tutto quello che è stato fatto, è stato creato per Te. Esercita su di me tutti i Tuoi diritti.

Rinnovo le mie promesse del Battesimo col rinunciare a satana, alle sue pompe ed alle sue opere e prometto di vivere da buon cristiano. ed in modo particolare m'impegno a far trionfare, secondo i miei mezzi, i diritti di Dio e della Chiesa.
Divin cuore di Gesù, io Ti offro le mie povere azioni per ottenere che tutti i cuori riconoscano la Tua sacra sovranità e che, così, il regno della Tua pace si stabilisca nell'universo intero. Così sia.

 

******

Coroncina alla Divina Misericordia

Pater, Ave, Credo

Sui grani maggiori del Rosario "Eterno Padre io ti offro il corpo e il sangue, l'anima e la divinitùà del Tuo dilettissimo Figlio e nostro Signore Gesù Cristo, in espiazione dei nostri peccati e di quelli del mondo intero"

Sui grani minori: "Per la sua dolorosa Passione abbi misericordia di noi e del mondo intero

Si conclude con: Dio Santo, Dio Forte, Dio Immortale, abbi pietà di noi e del mondo intero (3 v. )

 

******

Gesù ti supplica:

"VIVI NELLA MIA GRAZIA!"

cioè non restare neppure un minuto di più con il peccato mortale sull'anima...

...perchè la morte ti può raggiungere da un momento all'altro quando meno lo pensi. E se in quel momento tu fossi in peccato mortale, saresti per sempre dannato

... perchè senza la sua grazia - cioè senza la sua vita divina OGNI TUA AZIONE, ogni tua sofferenza è sciupata per l'eternità

...perchè - in attesa di poterti confessare - hai un MEZZO FACILE per ritornare SUBITO in Grazia di Dio: pentirti sinceramente di aver fatto soffrire Gesù.

Pentirsi per amore di Gesù

Ecco il segreto che ti voglio insegnare per rimetterti in Grazia di Dio

Se tu pensando al dolore che hai arrecato con i tuoi peccati a Gesù, ti penti sinceramente di averlo tanto fatto soffrire. gli prometti di non volerlo più offendere e anzi di confessarti a suo tempo,

Gesù che è misericordia infinita, ti perdonerà tutto il male che hai fatto, ti ridarà la grazia e ti riaprirà le porte del Paradiso

Il tuo pentimento puoi esprimerlo a Gesù nel modo che più ti è facile, con un semplice pensiero o con una parole affettuosa ad esempio:

Gesù scusami - Gesù mio, misericordia!

 

******

 

DIMENTICARMI

Signore,
sì vorrei la gioia
e la vorrei con tutte le mie forze,
ma per ora non Ti so offrire
che lacrime e dolore.

Tu, però, Signore
che sei nell'anima mia
sai quel che voglio
e con quanta intensità lo voglio.

Chiudo gli occhi e il cuore
a tutto ciò che passa e muta.
Aiutami Tu a dimenticare.
Dimenticare, dimenticarmi,
dimenticata.

UNA NUOVA VITA

Gesù,
intendo oggi iniziare una vita
particolarmente nascosta in Te,
una vita veramente nuova
che intendo logorare
nella perseveranza
del dovere quotidiano
sino all'eroicità,
malgrado l'oscillare della natura
e delle circostanze.

Signore,
se a Te piace e se lo vuoi,
dammi la gioia del soffrire
per Tuo amore.
Ma se è nei Tuoi disegni
questa povertà,
sono felice così!

BISOGNO DI UNA MADRE

 

Gesù, in quest'ora suprema,
abbiamo come Te
bisogno di una Madre.

Ripeti a Maria,
ora come allora:
"Ecco i tuoi figli".

perchè Signore,
dolo con Lei
ai piedi della nostra croce
sapremo come Te
morire di puro amore.

Di tutto grazie

Di tutto grazie, Gesù.

Grazie della sofferenza,
grazie dell'umiliazione, delle aridità,
dell'annientamento e dell'abbandono
delle creature.

Grazie.
Per tutte quelle infinite miserie
che hai permesso
affinchè meglio mi conoscessi
e più a Te mi abbandonassi
in un amore senza confini.

Continua, Signore,
l'opera Tua:
non ti fermino le mie paure
e le mie lacrime.

Le mie lacrime

Signore, accetto l'agonia e la morte,
l'intera distruzione della vita presente
per onorare il Tuo essere
eterno ed immutabile.

Accordami la consumazione lenta,
dolorosa e continua
di tutte le mie forze,
prendi Tu stesso
quel che non ti so dare ora con amore,
così che tutto e tutti
cooperino all'intera distruzione
del mio essere.

Con le mie lacrime d'oggi
non intendo ritirare l'offerta,
in ogni mio sospiro
c'è una rinnovazione
incondizionata e totale.

Signore, con contare le mie lacrime,
distruggi senza posa fino alla morte.

Tu che sei onnisciente
sappi vedere il mio doloroso sorriso:
sorrido a Te.

Sono felice e Ti ringrazio.

RESTA CON ME, SIGNORE

Quando i dubbi contro la fede mi assalgono...
resta con me, Signore

Quando mi prende lo scoraggiamento...
resta con me, Signore

Quando mi sento solo e abbandonato da tutti...
resta con me, Signore

Quando il dolore mi strappa lacrime disperate...
resta con me, Signore

Quando la debolezza mi impedisce di pregare...
resta con me, Signore

Quando la tentazione contro il Tuo amore mi abbatte...
resta con me, Signore

Nella gioia e nel dolore...
Nella vita e nella morte...
resta con me, Signore!

 

 

Preghiera del cardinal Rafael Merry del Val (a soli 38 anni segretario di stato di Pio X) chela recitava quotidianamente dopo la santa Messa.

Litanie dell'umiltà

O Gesù! mite ed umile di cuore!                                                       Esauditemi.

Dal desiderio di essere stimato,                                                        Liberatemi, Gesù.
Dal desiderio di essere amato,                                                         Liberatemi, Gesù,
Dal desiderio di essere decantato,                                                   Liberatemi, Gesù.
Dal desiderio di essere onorato,                                                       Liberatemi Gesù.
Dal desiderio di essere lodat,                                                            Liberatemi, Gesù.
Dal desiderio di essere preferito agli altri,                                      Liberatemi, Gesù.
Dal desiderio di essere consultato,                                                  Liberatemi, Gesù,
Dal desiderio di essere approvato,                                                  Liberatemi, Gesù.

Dal timore di essere umiliato,                                                          Liberatemi, Gesù.
Dal timore di essere disprezzato,                                                   Liberatemi, Gesù.
Dal timore di soffrire ripulse,                                                            Liberatemi, Gesù.
Dal timore di essere calunniato,                                                     Liberatemi, Gesù.
Dal timore di essere dimenticato,                                                   Liberatemi, Gesù.
Dal timore di essere preso in ridicolo,                                           Liberatemi, Gesù.
Dal timore di essere ingiuriato,                                                       Liberatemi, Gesù.
Dal timore di essere sospettato,                                                     Liberatemi Gesù.

Che gli altri siano amati più di me,
                                                      Gesù, datemi la grazia di desiderarlo!
Che gli altri siano stimati più di me,
                                          Gesù, datemi la grazia di desiderarlo!
Che gli altri possano crescere nell'opinione del mondo e che io possa diminuire ,
                                          Gesù, datemi la grazia di desiderarlo!
Che gli altri possano essere impiegati ed io messo in disparte, 
                                                      Gesù, datemi la grazia di desiderarlo!
Che gli altri possano essere lodati ed io, dimenticato, 
                                          Gesù, datemi la grazia di desiderarlo!
Che gli altri possano essere preferiti a me in ogni cosa,
                                          Gesù, datemi la grazia di desiderarlo!
Che gli altri possano essere più santi di me, purché io divenga santo in quanto posso,
                                                       Gesù datemi la grazia di desiderarlo
Gesù, mite e Umile di Cuore,

                                                                                                  Rendi il mio cuore simile al Tuo

 

******

Preghiera dopo l'esame di coscienza

Gesù mio, fammi la grazia di risvegliare in me il vero pentimento ricordandomi del Tuo amore che mi hai mostrato particolarmente nella tua amara passione. (Pausa)
Fammi la grazia di prendere ferme e prudenti decisioni affinchè con loro, appoggiato alla Tua grazia, mi adoperi tenacemente a rinnovare la mia vita e così Ti sia di letizia. Amen. (Pausa)

PREGHIERA DI IMPLORAZIONE E DI RIPARAZIONE

 

O Gesù, figlio amatissimo della Vergine santa, concedi che l'umanità, oggi così lontana da Dio e oppressa dal peccato e dalla guerra, si risvegli ad un'autentica vita cristiana, e così giunga presto l'ora benedetta del trionfo universale del Tuo Cuore e di quello immacolato di Maria e la sospirata pace nel mondo.

DECALOGO PER CHI LEGGE IL VANGELO DI GESU'

1- Leggi meditando, medita leggendo

2 - Non fermarti alle prime difficoltà, vincile ed entrerai nel Tempio della verità

3 - Fissa gli occhi nel libro, la mente nella verità, la coscienza in Dio

4 - Non esser giudice del Vangelo, il libro divino nulla direbbe alla tua mente, nulla darebbe alla tua coscienza

5 - Sii alunno e figlio del Vangelo e il Maestro Santo ti inonderà della sua luce, ti sazierà con il pane della vita

6 - Con il Vangelo nelle mani interroga Dio, interroga te stesso

7 - Il Vangelo è lo specchio di Dio perchè tu lo contempli, lo adori, lo ami

8 - Il Vangelo fa la tua fotografia: non spaventartene: ti rivela figlio dell'uomo perchè tu divenga figlio di Dio

9 - Il Vangelo è della Chiesa di Gesù Cristo il fondamento, la ricchezza, la gloria.

10 - La Chiesa è del Vangelo di Gesù Cristo la depositaria fedele, la maestra infallibile, l'unica autorevole e autorizzata dispensatrice.

 

******

 

O Gesù che Ti immoli continuamente sui nostri altari, ecco io vengo e mi unisco a Te.

Sulla patena che ora viene innalzata depongo me stesso. Il lavoro che compio e la sofferenza che sopporto e coloro che, in questo istante, pregano, lavorano, soffrono, muoiono.

Quest'offerta, Gesù, venga santificata dal Tuo spirito, affinchè io possa, con Te e per Te, offrire alla SS.ma Trinità questo sacrificio di lode e di ringraziamento, di espiazione e di domanda.

O Maria, mi metto con Gesù nelle Tue mani immacolate, offrici Tu al Padre.

Gesù, con Te
Spirito Santo, sotto la Tua azione
Eterno Padre, a Tua maggior gloria!

 

******

 

PREGHIERA PER I PECCATORI
(da Gesù a Suor Faustina Kowalska)

“La preghiera per la conversione dei peccatori mi è la più gradita. L’esaudisco sempre”.
Gesù, verità eterna e nostra vita, come un mendicante imploro la tua Misericordia per i peccatori. Cuore dolcissimo del mio Signore pieno di compassione e di misericordia, io ti supplico per essi. O Cuore, sorgente di Misericordia, da cui scaturiscono sull’intera umanità raggi di grazie incomparabili, chiedo da te luce per coloro che sono nel peccato.
Gesù, ricorda l’amara tua passione e non permettere che vadano perdute anime riscattate a così caro prezzo col tuo sangue. O Gesù, quando medito il grande valore del tuo sangue, io mi rallegro di una simile grandezza perché, sebbene il peccato sia un abisso d’ingratitudine e di cattiveria, tuttavia il prezzo che ne fu pagato è infinitamente più grande del peccato. Una immensa gioia si accende nel mio cuore ammirando questa tua inconcepibile bontà.
O Gesù mio, desidero condurre ai tuoi piedi tutti i peccatori, affinché glorifichino la tua Misericordia che è infinita.
Amen

******

 

ATTO DI CONSACRAZIONE DEL GENERE UMANO A CRISTO RE


O Gesù dolcissimo, o Redentore del genere umano, guarda a noi umilmente prostrati dinanzi a Te. Noi siamo tuoi e tuoi vogliamo essere: ed ecco che ognuno di noi oggi si consacra al tuo Sacratissimo Cuore.
Molti non ti conobbero mai, molti, disprezzando i Tuoi comandamenti, Ti ripudiarono. O buon Gesù, abbi misericordia degli uni e degli altri.
O Signore, sii Re non solo dei fedeli che non si allontanarono mai da Te, ma anche di quei figli prodighi che Ti abbandonarono. Sii Re di coloro che vivono nell’inganno e nell’errore o per discordia da Te separati: richiamali al porto della verità, dell’unità della fede, affinchè in breve si faccia un solo ovile sotto un solo pastore.
Fa che da un capo all’altro della terra risuoni quest’unica voce: Soa  lode a quel cuore divino, da cui venne la nostra salvezza: a lui si canti gloria e onore nei secoli dei secoli. Amen.

******

 

SE VUOI SALVARTI


Sei stato creato non per goderti la vita, ma Dio! E arrivi a Dio seguendo Gesù per la stessa via fatta da lui. E’ una via stretta e scomoda ma porta alla salvezza. L’altra, quella della perdizione è larga e comoda e molti ci camminano. Persuaditi che i violenti rapiscono il cielo. Volontà, sforzo, non velleità. Adesione piena a Gesù nel pensiero, nella volontà, nella condotta, senza compromessi col mondo, senza rimpianti per quello che lasci per amor Suo.

 

SOFFRI CON AMORE


Solo la Croce ti fa degno discepolo di Gesù. Ti viene offerta da Lui ogni giorno affinchè tu possa rassomigliargli. Nasconde perciò un mistero di amore. Cerca di riconoscerla e amarla nelle sofferenze fisiche come le malattie, le avversità, le privazioni, i disagi economici, il lavoro penoso, la stanchezza, ecc. nelle sofferenze morali come le incomprensioni l’incompatribilità di carattere, le amarezze, le ingratitudini, le ingiustizie, la scomparsa delle persone care,; nelle sofferenze spirituali: difficoltà nel pregare, aridità, disgusti, scoraggiamenti, scrupoli, agitazioni e timori, ecc.
Abituati a formulare in ogni circostanza un’adesione pronta, umile, affettuosa alla santa volontà di Dio. Puoi dire così : Mio Dio, voglio quello che vuoi Tu e perché lo vuoi Tu. So che mi ami e non puoi volere che il mio bene. Sii benedetto sempre.

 

IL DIGIUNO CHE PIACE AL SIGNORE

- Digiuna dal giudicare gli altri: scopri Cristo che vive nel fratello.
- Digiuna dall’amarezza del risentimento: riempiti di generosità nel perdono.
- Digiuna dal dire parole che feriscono: riempiti di frasi che risanano ed edificano.
- Digiuna dal dare importanza a te stesso: riempiti di attenzione per gli altri.
- Digiuna dal pensare alle cose grandi:
riempiti di attenzione per quelle piccole.
- Digiuna dalle parole vuote e inutili:
riempiti della Parola di verità. * Digiuna dalla tristezza:
riempi il tuo volto di gioia.
- Digiuna dallo scoraggiamento: riempiti di entusiasmo nella fede.
- Digiuna dalle paure:
riempi la tua vita della presenza di Dio.
- Digiuna dal pessimismo: riempiti di speranza cristiana.
- Digiuna dall’essere pretenzioso: riempiti di gratitudine per il molto che hai. * Digiuna dalle reazioni emotive: riempiti di pazienza, tolleranza e autocontrollo. * Digiuna dalle preoccupazioni inutili: riempiti di fiducia in Dio. - Digiuna dal lamentarti: riempiti di stima per quella meraviglia che è la vita.
- Digiuna dalle pressioni e insistenze: riempiti di una preghiera incessante.
- Digiuna dall’ansia per le tue cure: riempiti del gusto dell’essenziale.
- Digiuna dal catastrofismo:
riempiti dello sguardo di Dio salvatore.
- Digiuna dalle tue voglie smodate :
riempiti del gusto della volontà di Dio.
- Digiuna dal pensiero di essere un arrivato:
riempiti del senso del tuo limite e del provvisorio.
- Digiuna da tutto ciò che ti allontana da Gesù: riempiti di tutto ciò che a lui ti avvicina.

 

******

 

Preghiera del Cardinal Carlo Maria Martini

Gesù, nostra via,
fà che camminiamo per i tuoi sentieri,
per quelli che tu hai previsto per noi.

gesù nostra verità,
fà che possiamo conoscere
e avere la certezza della strada
che tu ci proponi.

Gesù, nostra vita,
fà che troviamo in te la pienezza
di ciò che tu ci prepari
in questa vita e per l'eternità.

 

******

 

o Gesù
Tu sei amico dei bambini
ma troppi bambini
non sono amici tuoi
perchè non ti conoscono.

Ti prego per loro
chiama santi missionari
a diffondere sulla terra
la luce del tuo Vangelo.
chiama anche me
a portare amore,
fraternità e pace
a tutti i bambini.

Fà che noi bambini
possiamo
giocare, sognare, pregare
e impegnarci a costruire
un mondo più bello
come lo ha sognato Dio
per tutti noi
Amen

 

Per altre Preghiere e Devozioni:

- Preghiere Semplici

- Preghiere a Maria


- Preghiere per ogni occasione


- Preghiere di pace e di guerra

e nella sezione dedicata al Natale

- Preghiere a Gesù Bambino

***

- Coroncine


- Litanie Lauretane


- Litanie Mariane di don Tonino Bello (1)

 

- Litanie Mariane di don Tonino Bello (2)


- Misteri del Rosario

 

- Il cammino della croce - Fioretti quaresimali

- Via Crucis figurata

- Via Crucis con Gesù

- Via Crucis accompagnati da San Josè Maria Escrivà de Balaguer

 

- Via Crucis con amore

- Via Crucis fotografica

- Via Crucis con Maria

- Via Crucis accompagnati da don Tonino Bello

- Via Crucis accompagnati da David M. Turoldo

- Via Crucis Spagnola

 

- Via Crucis a più voci

 

- Via Dolorosa

- Via Crucis al Colosseo del Venerdì Santo del Venerdì Santo 2005 - Meditazioni e Preghiere del Venerdì Santo 2005 dell'allora Card. Ratzinger, poi Papa Benedetto XVI

- Da Gerusalemme al Golgota - Personaggi

 

- per altre via Crucis vedere in Collaborazioni - di P. Leonardo Bellonci -

Via Crucis Bibliche- Parte prima: La redenzione prevista nell'Antico Testamento:


- La Redenzione prevista nei Salmi


- La Redenzione prevista da Isaia

- La Redenzione prevista dai Profeti (I)

- La Redenzione prevista nei Profeti (II)

- La Redenzione prevista dai Profeti (III)


Parte seconda - La Redenzione raccontata - Via Crucis Storiche -
Nel gruppo delle Via Crucis che abbiamo indicato come ‘Storiche’ sono riportate tutte le notizie delle quali gli Evangelisti sono stati spettatori (Giovanni e, almeno in parte, Marco per quanto gli poteva provenire da S. Pietro), o che hanno potuto raccogliere da fonti sicure (Matteo e Luca, sia – quest’ultimo – direttamente dalla Madonna, sia da “ricerche accurate”).
La ‘storicità’ della persona, dell’insegnamento, della Passione-Morte-Risurrezione di Gesù del resto è confermata dalla trasparenza dei racconti, condotti senza alcun ornamento o artificio letterario, oltrechè da fonti non cristiane:

- Via Crucis costruita sugli insegnamenti, Riflessioni, Predizioni, Accadimenti storici contenuti nel Vangelo di S. Matteo

- Via Crucis costruita sugli insegnamenti, Riflessioni, Predizioni, Accadimenti storici contenuti nel Vangelo di S. Marco

- Via Crucis costruita sugli insegnamenti, Riflessioni, Predizioni, Accadimenti storici contenuti nel Vangelo di S. Luca

- Via Crucis costruita sugli insegnamenti, Riflessioni, Predizioni, Accadimenti storici contenuti nel Vangelo di Giovanni

Parte Terza - La Redenzione contemplata - Nel gruppo delle Via Crucis che contemplano la Redenzione alla luce della Risurrezione si essenzializza il binomio: Morte-Vita.
Dunque la scansione delle ’Stazioni’ perde i suoi contorni. In sintonia con la Liturgia Cattolica, viene messo a fuoco lo scontro tra la Morte (Satana) e la Vita (Cristo), che ci ha meritato la redenzione.
In particolare: In MORTE–VITA (I, II, III) si è insistito sul fatto che dalla morte viene la vita.
Perciò in ogni citazione sono messi in vista, anche graficamente, i due termini e fatti correlativi.
I testi sono tratti dagli ‘Atti degli Apostoli’ e dalle ‘Lettere’ del Nuovo Testamento.
In IL GRANDE DRAMMA (I) campeggia lo SCONTRO tra Cristo e la Morte.
In IL GRANDE DRAMMA (II) quello tra i Cristiani uniti a Cristo e la Morte.
I testi di queste ultime due Via Crucis sono tratti dall’Apocalisse di S. Giovanni.
Chiude la raccolta una ‘Via Crucis’ di intonazione ‘tradizionale’.

- Via Crucis MORTE E VITA I - Costruita nella luce della risurrezione con insegnamenti, riflessioni e accadimenti storici contenuti in Atti degli Apostoli e in altri scritti del Nuovo Testamento
          

- Via Crucis MORTE E VITA II - Costruita nella luce della risurrezione con insegnamenti, riflessioni e accadimenti storici contenuti in Atti degli Apostoli e in altri scritti del Nuovo Testamento

- Via Crucis MORTE E VITA III - Costruita nella luce della risurrezione con insegnamenti, riflessioni e accadimenti storici contenuti in Atti degli Apostoli e in altri scritti del Nuovo Testamento
               
- Via Crucis IL GRANDE DRAMMA I - Riflessioni, predizioni e letture profetiche di accadimenti storici contenuti nel libro dell’Apocalisse - Prima parte

- Via Crucis IL GRANDE DRAMMA II - Riflessioni, predizioni e letture profetiche di accadimenti storici contenuti nel libro dell’Apocalisse - Seconda parte


- Appendici - Via Crucis Tradizionale

 

 

Per altre Litanie Lauretane vedere in

 

Collaborazioni - Luca Preato

Ciao a Tutti | Contattami | Nota Legale | Ringraziamenti |©2000-2013 Cartantica.it